ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.
  • cerca in
    #Tutto #News #Comunicati
News

Fastweb raggiunge 24 cittą con la rete in fibra ottica a 200 megabit al secondo

News 22/06/2016
A soli due mesi dal lancio del nuovo piano di potenziamento, sono state gią attivate con velocitą fino a 200 Mbps le prime 24 cittą. Inoltre, i collegamenti in fibra sono stati estesi a 200 cittą

Fastweb ha annunciato di aver raggiunto le prime 24 città con la propria rete in fibra ottica fino a 200 Megabit al secondo. Sono, al momento, 10 milioni le famiglie e le imprese (7 milioni con la rete fibra) in circa 200 città italiane, a usufruire dei servizi offerti dall'operatore che, per il settimo mese consecutivo, è stato riconosciuto da Netflix come il miglior Internet Service Provider in Italia (ISP Index).

Dopo Arezzo, Viterbo, Riccione, Rimini, Trento, Massa, Pistoia, Caserta, a giugno Fastweb ha raggiunto altre 16 città a 200 Megabit:  Alessandria, Brindisi, Chieti, Cologno Monzese, Cormano, Forlì, Grosseto,  Lecce, Lecco, Magenta, Matera, Salerno, Savona, Taranto, Udine, e alcuni quartieri della città di Milano precedentemente non collegati dalla fibra (35 mila famiglie e imprese nelle zone di Affori, Barona, Bicocca, Crescenzago, Lambrate, Novara, Precotto, Quarto Oggiaro e Taliedo). Con la nuova tecnologia che consente velocità Internet fino a 200 Mbps in download, Fastweb collega sia i nuovi abbonati ai suoi servizi, sia gradualmente i già clienti.

L'intenzione della società è da una parte quella di estendere il servizio, entro il 2020, al 50% della popolazione italiana (13 milioni di famiglie e imprese in 500 città) e dall'altra quella di raddoppiare, su tutta la rete, la velocità di Internet in download fino a 200 megabit al secondo. Ma l'obiettivo è anche quello di garantire il massimo di stabilità e potenza al maggior numero di italiani, in qualunque luogo essi si trovino, dalle grandi città ai piccoli comuni.

Sono infatti in corso i lavori per collegare in fibra nuove città di medie dimensioni (fino ai  100 mila abitanti) direttamente in tecnologia eVdsl che eroga velocità fino a 200 megabit al secondo. Contemporaneamente, è in fase di realizzazione l'aggiornamento della tecnologia Vdsl2 (fino a 100 Mbps) a eVdsl (fino a 200 Mbps) nelle città di dimensioni medio-grandi già raggiunte dalla fibra ottica.

 "Stiamo lavorando per far sì che tutta l'Italia possa avere collegamenti Internet di qualità, e non solo le grandi città" ha dichiarato Mario Mella, Chief Technology Officer di Fastweb. "Puntiamo sulla velocità, ma anche sulla stabilità e potenza della nostra rete, con infrastrutture ridondate che permettano alle imprese e alle famiglie di avere il miglior servizio Internet. I lavori procedono a ritmo serrato, grazie anche alla competenza che abbiamo accumulato a partire dal 1999, quando abbiamo realizzato la prima infrastruttura in fibra fino alle case a Milano. Oggi stiamo lavorando sulla nostra rete in 30 città contemporaneamente, abbiamo 200 cantieri aperti e posiamo circa 6mila chilometri di fibra al mese".

23 giugno 2016