ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.
  • cerca in
    #Tutto #News #Comunicati
Sostenibilità

Le campagne solidali attive

Sostenibilità 06/09/2018
Con una telefonata o un sms possibile sostenere associazioni e ONG che operano nel sociale: scopri chi possibile aiutare

FONDAZIONE ANDREA BOCELLI

La Fondazione Andrea Bocelli nasce nel 2011 dalla volontà del Maestro Bocelli e della sua famiglia, per aiutare le persone in difficoltà a causa di malattie, condizioni di povertà ed emarginazione sociale. ABF promuove e sostiene progetti nazionali e internazionali, che favoriscono il superamento di tali barriere e la piena espressione del proprio potenziale. La raccolta andrà a beneficio dei progetti ABF dedicati all'educazione che la Fondazione porta avanti in Italia con il messaggio "Con te, per donare educazione e speranza a tanti bambini in Italia". In particolare la Fondazione ha aperto un progetto di ricostruzione di una scuola in Muccia, territorio dove si colloca il secondo cratere dello sciame sismico del 2016. Il progetto vuole restituire non solo agli studenti un luogo funzionale e sicuro dove poter aver accesso all'istruzione, ma anche e soprattutto un punto di riferimento importante per la vita di una comunità dove sono venuti a mancare i principali luoghi di riferimento della quotidianità. Così come per il progetto Sarnano, promosso con campagna SMS Solidale 2017, il progetto di ricostruzione si colloca nell'ambito di un approccio sistemico di sviluppo di medio-lungo periodo in cui al centro viene posto l'individuo e l'opportunità per lo stesso di esprimersi al meglio. I luoghi realizzati sono concepiti come spazi in cui oltre alla normale gestione didattica, la Comunità possa organizzare attività di formazione, incontro e condivisione.

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45580 dal 26 agosto all'11 settembre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

4AWOMAN

L'Associazione 4AWOMAN dal 2008 si dedica al miglioramento delle condizioni di vita della popolazione del Madagascar con particolare attenzione all'educazione e alla salute di donne e bambini. Il progetto 4aWoman è il primo progetto sanitario focalizzato sulla prevenzione e il trattamento delle patologie oncologiche femminili in tutta l'Africa sub-Sahariana. Grazie al progetto 4aWoman sono già stati costruiti due importanti centri sanitari nel Nord e nel Sud del Madagascar, in aggiunta a un'Unità Mobile equipaggiata con apparecchiature medicali all'avanguardia compreso un servizio di telemedicina. Solo nel 2017 sono stati raggiunti circa 50.000 pazienti in tutto il Paese, che hanno potuto usufruire di molti servizi: prevenzione oncologica, sensibilizzazione, ginecologia, Pap-test, ecografia, mammografia, senologia, biopsia, analisi cito-patologica, in aggiunta a pediatria, medicina generale, salute materno-infantile, cure pre-natali, vaccini, prevenzione e trattamento della malnutrizione, fisioterapia, kinesiologia e ortopedia pediatrica. L'obiettivo del prossimo anno, e di questa raccolta fondi, è di aprire un nuovo centro sanitario nella capitale del Madagascar, Antananarivo.

I clienti Fastweb potranno donare 2 o 5 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45582 dal 2 al 9 settembre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

AFMAL

A.F.Ma.L. è una ONG composta da volontari religiosi, medici, infermieri e logisti che opera in favore dei poveri, bisognosi, malati, senzatetto, disabili e orfani con progetti di accoglienza, recupero, sostegno a distanza e cure mediche. È un'organizzazione italiana fondata dall'Ordine Ospedaliero dei Fatebenefratelli impegnata in un percorso di salvaguardia della vita umana attraverso lo sviluppo dell'assistenza sanitaria in Italia e nei paesi emergenti. In circa 40 anni di attività A.F.Ma.L. ha aiutato oltre 40 milioni di persone, offrendo riparo nelle case di accoglienza, istruzione scolastica a bambini disabili, sostegno psicologico ai tossicodipendenti e cure mediche ai malati. Il progetto oggetto della raccolta fondi si chiama "Una Sanità al servizio dei Poveri" e si sviluppa in Italia con il sostegno alle categorie sopra descritte, offrendo un riparo presso la struttura dei Fatebenefratelli a Palermo. In aggiunta, nel centro Italia, A.F.Ma.L.  offre visite mediche specialistiche in collaborazione con la Caritas, a quanti sono in difficoltà economica e non possono permettersi il costo del ticket sanitario. All'estero invece, grazie alla raccolta fondi, A.F.Ma.L.  realizza missioni mediche chirurgiche e di formazione professionale nelle Filippine e in Senegal, oltre che nelle Isole Salomon, dove vengono offerte cure mediche ai poveri attraverso missioni umanitarie realizzate da volontari specialisti in diverse aree della medicina. I fondi serviranno anche ad aiutare i bambini autistici e disabili con terapia occupazionale nelle 2 scuole di A.F.Ma.L. a Manila, riconosciute dal Ministero dell'Educazione delle Filippine.

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45590 dal 24 settembre al 13 ottobre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

CASAMICA ONLUS

CasAmica Onlus è un'Associazione senza scopo di lucro che, a Milano da oltre 30 anni e dal 2016 a Roma e Lecco, offre accoglienza e supporto ai malati in cura presso gli Istituti Sanitari di eccellenza delle tre città e ai loro familiari accompagnatori. CasAmica gestisce 6 case, aperte 365 giorni all'anno, per un totale di circa 180 posti letto. La raccolta fondi si chiama "CasAmica raddoppia l'accoglienza", e vuole dare una risposta concreta al fenomeno di migrazione sanitaria che coinvolge nel nostro paese oltre 800.000 malati. Infatti, nel 2015 CasAmica ha deciso di avviare due nuovi progetti per i malati lontani da casa e le persone fragili del territorio: si tratta della ristrutturazione di due case (a Lecco e a Roma), che hanno permesso di raddoppiare l'accoglienza dedicata ai malati e ai loro familiari, passando da 100 posti letto a quasi 200. I fondi raccolti attraverso la nuova campagna solidale saranno destinati in particolare alla nuova struttura di Roma: la struttura sta completando la fase di start up e conta di raggiungere stabilmente l'80% di occupazione.

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45588 dal 16 al 30 settembre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

BAMBINI CARDIOPATICI NEL MONDO - A.I.C.I. ONLUS

Dal 1993 Bambini Cardiopatici nel Mondo si impegna a dare una speranza di vita alle migliaia di bambini con cardiopatia congenita che ogni anno nascono nel mondo nei paesi in via di sviluppo. L'associazione organizza ogni mese missioni in diversi Paesi, forma i medici e costruisce centri di cardiochirurgia pediatrica nelle aree più complicate, così da sviluppare il sistema sanitario locale e abbattere il tasso di mortalità infantile. Ogni anno, in Egitto, nascono circa 18mila neonati affetti da una cardiopatia congenita e almeno la metà necessitano di un intervento chirurgico nel primo anno di vita. Per questo, Bambini Cardiopatici nel Mondo ha sviluppato un programma per la cardiochirurgia pediatrica nel neonato e nel primo anno di vita. Grazie alla campagna sarà possibile finanziare 2 missioni operatorie della durata di 5 giorni in Egitto, durante la quale l'equipe medica effettuerà diagnosi e opererà i 10 casi più gravi, e 2 interventi salva vita in Italia, sui piccoli pazienti non operabili in Egitto.

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45593 dal 16 al 23 settembre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

FONDAZIONE L'ALBERO DELLA VITA

Fondazione L'Albero della Vita è una Onlus nata in Italia nel 1997 con l'obiettivo di promuovere azioni efficaci finalizzate ad assicurare benessere, proteggere e promuovere diritti, favorire lo sviluppo dei bambini, delle loro famiglie e delle comunità di appartenenza. Ciò attraverso servizi per la tutela dei soggetti di minore età in condizioni di disagio, comunità di accoglienza, reti di famiglie affidatarie, servizi di sostegno alla maternità, sostegno a distanza di bambini nei Paesi in via di sviluppo e campagne di sensibilizzazione sul tema dei diritti dell'infanzia in Italia e nel mondo. Dal 2014 Fondazione L'Albero della Vita opera, attraverso il Programma Nazionale Varcare la Soglia, per contrastare gli effetti sui bambini della povertà economica e relazionale delle famiglie nelle periferie di alcune principali città italiane. In Italia, infatti, secondo l'ultimo rapporto Istat "La povertà in Italia 2017" di luglio 2018, un bambino su otto vive in condizioni di povertà assoluta. L'Albero della Vita interviene in modo concreto per aiutare le famiglie in difficoltà economica a superare il momento difficile e ricostruirsi una vita nuova e felice. Obiettivo della raccolta fondi è avviare il progetto "Varcare la Soglia" anche a Napoli, una delle città con il più elevato tasso di povertà delle famiglie, per contribuire al contrasto della povertà infantile e dell'esclusione sociale attraverso "strategie multidimensionali".

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45589 dal 23 settembre al 20 ottobre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

EBRI RITA LEVI MONTALCINI

European Brain Research Instiute – EBRI è un Centro Europeo di Ricerca sul cervello  senza scopo di lucro, con la missione di studiare il sistema nervoso centrale, dai neuroni al cervello, in condizioni normali e patologiche. Questo istituto è stato fondato e ispirato scientificamente dalla prof.ssa Rita Levi-Montalcini, vincitrice del Premio Nobel nel 1986 per la scoperta del fattore di crescita nervoso (Nerve Growth Factor, NGF). La missione di EBRI è quella di comprendere come funziona il cervello e cosa in esso viene alterato dalle patologie neurologiche e neurodegenerative, dipende dalla nostra capacità di collegare i differenti livelli gerarchici dell'organizzazione cerebrale in un'unica struttura concettuale, dalle molecole al comportamento. Questo studio potrà contribuire a migliorare significativamente la nostra comprensione di come funziona il cervello e di come si altera nelle malattie neurodegenerative quali Alzheimer, Autismo, Parkinson, Huntington e SLA, che costituiscono una realtà drammatica sociale ma anche economica. Il nome del progetto che si vuole finanziare è "La Cittadella dell'Alzheimer si sviluppa": come dice il nome, la Fondazione Ebri sta progettando lo sviluppo della Cittadella dell'Alzheimer presso la nuova sede messa a disposizione dall'Università La Sapienza di Roma, ampliando così i propri Laboratori di Biologia Cellulare, Proteomica e Gene Expression reclutando nuovi giovani ricercatori e acquisendo nuove attrezzature.

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45583 dal 2 al 16 settembre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

FAMIGLIE SMA

Famiglie SMA è un'associazione di genitori che da anni è in prima linea per combattere una malattia genetica rara che è stata diagnosticata ai loro figli, l'Atrofia Muscolare Spinale (SMA). L'associazione ha l'obiettivo di aiutare le famiglie dei bambini con SMA, per sostenere la ricerca scientifica affinché in futuro la SMA faccia sempre meno paura. Nata nel 2011, dalla tenacia di un papà, come Organizzazione non lucrativa di Utilità Sociale (ONLUS) Famiglie SMA è cresciuta sino a diventare un punto di riferimento per medici, ricercatori e per tutte le famiglie di bambini e adulti con SMA. Il progetto che si vuole finanziare attraverso questa raccolta fondi è finalizzato a potenziare la rete dei professionisti che si occupano di Atrofia Muscolare Spinale e migliorare l'assistenza territoriale dedicata ai pazienti. Per fare questo, Famiglie SMA, si prefigge il conseguimento dei seguenti obiettivi: garantire il supporto agli ospedali italiani che effettuano le infusioni sui bambini e adulti affetti da SMA, costruire una rete di clinici in grado di riconoscere tempestivamente e precocemente i sintomi della SMA, potenziare i servizi offerti dall'associazione (fra cui quelli di accoglienza psicologica).

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45585 dal 9 settembre al 6 ottobre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

OXFAM ITALIA

Oxfam è un movimento globale di persone che vogliono porre fine all'ingiustizia della povertà. Insieme, salvano e ricostruiscono le vite nelle emergenze e denunciano le cause delle ingiustizie: disuguaglianza, discriminazione contro le donne e cambiamento climatico. OXFAM ha scelto di sostenere in primis le donne, garantendo loro diritti, formazione, accesso alle risorse e alla terra: questo perchè investire sulle donne ha effetti positivi su tutta la comunità di appartenenza. Il progetto che si vuole finanziare attraverso questa campagna si chiama "Sfido la Fame" e mira a sostenere le comunità rurali nella lotta contro l'ingiustizia della fame e della iniqua distribuzione di cibo, contribuendo allo sviluppo delle comunità rurali ed in particolare delle donne in Etiopia e in Sudan, garantendo loro l'accesso alle risorse e al credito attraverso la promozione delle capacità delle donne di produrre e commercializzare prodotti agricoli e artigianali e a rafforzare i progetti di empowerment e integrazione delle persone, in particolare dei gruppi più vulnerabili - ovvero le donne e le famiglie a basso reddito. Nella campagna "Sfido la Fame" le donne sono le principali beneficiarie e sono sempre al centro della strategia di sviluppo sostenibile di Oxfam che massimizza l'efficacia degli aiuti dotandole di strumenti concreti per uscire dalla povertà.

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45591 dal 30 settembre al 20 ottobre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

AISLA

AISLA opera da più di 30 anni per la tutela, l'assistenza e la cura dei malati di SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), favorendo l'informazione sulla malattia e stimolando le strutture competenti a una presa in carico dei malati. La SLA è una malattia neurodegenerativa che colpisce un gruppo di cellule, chiamate motoneuroni, la cui degenerazione porta alla progressiva paralisi della muscolatura volontaria compromettendo anche le funzioni vitali. L'obiettivo di questa campagna è quello di creare il primo registro nazionale sulla SLA: uno strumento che raccolga e tenga traccia delle diagnosi effettuate e del numero delle persone che ne sono colpite. Ad oggi, infatti, vi sono solo stime sulla diffusione della malattia in rapporto alla popolazione (6.000 persone con SLA stimate in Italia). Il Registro Nazionale SLA è un progetto basato sulla raccolta di dati attraverso una piattaforma informatica, finalizzato sia all'identificazione e censimento delle persone con SLA, che alla creazione di una rete proattiva di collaborazione tra i centri clinici e gli specialisti, così da migliorare e agevolare, su tutto il territorio nazionale, la presa in carico delle persone affette da SLA. Ma c'è di più: un ulteriore obiettivo è quello di favorire l'arruolamento dei pazienti compatibili con i criteri richiesti in studi clinici italiani o internazionali che sperimentano nuove terapie.

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45584 dal 9 al 29 settembre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

NEVER GIVE UP

Never Give Up è una Onlus fondata con l'obiettivo di sensibilizzare, prevenire, intercettare precocemente e trattare i disturbi della nutrizione e dell'alimentazione. Si stima che in Italia siano più di tre milioni le persone che hanno problemi con cibo, peso e immagine corporea: di queste, il 70% sono adolescenti. Questi problemi, se non opportunamente intercettati, possono trasformarsi in disturbi della nutrizione e dell'alimentazione. Essi stanno ormai assumendo le caratteristiche di una vera e propria epidemia sociale: anoressia e bulimia nervosa, due tra i principali disturbi, costituiscono la prima causa di morte per malattia tra i 12 e i 25 anni. Never Give Up, per far fronte a questa problematica, ha strutturato la sua offerta di servizi organizzandola su 3 pilastri: il primo riguarda il supporto e la prevenzione, e si sviluppa attraverso alcuni servizi già attivi (consulto gratuito su Roma, Milano, Perugia, Bari con appuntamento garantito entro 14 giorni dalla richiesta; un ambulatorio psico-nutrizionale ad Avezzano (AQ); un servizio di helpmail, con risposta entro le 24 ore, rivolto ad adolescenti, giovani adulti e a persone a loro vicine; un programma itinerante di sensibilizzazione e ascolto). Il secondo pilastro - prevenzione e trattamento – e il terzo -  FORMAZIONE E RICERCA – prevedono lo sviluppo di strutture sul territorio: veri e propri poli di eccellenza e di innovazione che offrono servizi di sensibilizzazione, prevenzione, trattamento, ricerca, alta formazione, nell'ambito dei Disturbi della Nutrizione e dell'Alimentazione.

I clienti Fastweb potranno donare 2 o 5 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45586 dal 9 al 16 settembre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

FONDAZIONE CUORE DOMANI

La "Fondazione Cuore Domani SICCH-Research ONLUS" nasce dalla Società Italiana di Chirurgia Cardiaca (SICCH) per promuovere la ricerca scientifica e progetti di prevenzione, educazione alla salute e divulgazione delle conoscenze scientifiche nel campo delle malattie cardiovascolari, specie quelle che poi possono portare alla necessità di un intervento cardiochirurgico. Ha tra i suoi obiettivi quello di stimolare, sviluppare e coordinare progetti di ricerca scientifica ed educazionali orientati non solo all'innovazione, ma soprattutto alla valutazione dell'efficacia e del rapporto costo/beneficio (health technology assessment) delle diverse terapie disponibili per le patologie cardiovascolari della popolazione italiana. Intende inoltre promuovere e ampliare la raccolta dei dati di attività delle procedure cardiochirurgiche, condotta sull'intero territorio nazionale. Le malattie cardiovascolari sono la causa più frequente di morte in Italia, dato l'invecchiamento progressivo. Finalità della raccolta è formare le nuove generazioni di cardiochirurghi che abbiano preparazione puntuale sui meccanismi alla base delle patologie causa di malattie coronariche, valvolari e dell'aorta, sia con le terapie chirurgiche convenzionali sia con le nuove terapie mini-invasive e transcatetere. Un investimento formativo permanente, innovativo per la salute pubblica.

I clienti Fastweb potranno donare 2 o 5 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45587 dal 10 al 16 settembre 2018.  

Per maggiori informazioni visita il sito

 

AISM

AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, insieme alla sua Fondazione FISM, è l'unica organizzazione in Italia che interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla attraverso la promozione, l'indirizzo e il finanziamento della ricerca scientifica; la promozione e l'erogazione di servizi sociali e sanitari a livello locale e nazionale; la rappresentanza e l'affermazione dei diritti delle persone con SM. Da 50 anni AISM è il punto di riferimento più autorevole e più vicino per tutte le persone con sclerosi multipla, 114 mila in Italia, i loro familiari e gli operatori sanitari e sociali. La sclerosi multipla (SM) è una malattia cronica invalidante che colpisce il sistema nervoso centrale di giovani adulti, interrompendo il flusso di informazioni all'interno del cervello e del corpo. Circa il 15% delle persone cui viene diagnosticata la SM sviluppa fin dall'inizio la forma primariamente progressiva (SM – PP), mentre una buona percentuale di persone con una forma di SM a ricadute dopo un periodo variabile sviluppa la forma progressiva (SM secondariamente progressiva SMSP). In queste forme, ogni giorno la progressione della malattia può privare le persone di qualcosa: visione, capacità cognitive, mobilità, capacità di lavorare e indipendenza personale. Più di 2,3 milioni di persone nel mondo attualmente convivono con la malattia; oltre 1 milione di persone hanno una forma progressiva di SM. Nonostante i progressi sostanziali nei trattamenti che possono influenzare il decorso delle forme di malattia con ricadute, per le persone con sclerosi multipla progressiva primaria o secondaria mancano trattamenti efficaci. Per questo motivo molti dei progetti che annualmente AISM, attraverso la sua Fondazione FISM, finanzia sia con il bando annuale sia con i Progetti Speciali, sono dedicati alla ricerca di base e alla ricerca clinica sulle forme progressive.

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45512 dall'1 settembre al 31 ottobre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

TELETHON

La Fondazione Telethon è un ente senza scopo di lucro riconosciuto dal Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica. Nasce nel 1990 per rispondere all'appello di pazienti affetti da malattie rare, e oggi come allora, ha l'obiettivo di dare loro ascolto e risposte. Telethon lavora ogni giorno per dare risposte concrete a tutte le persone che lottano contro le malattie genetiche, così rare da essere spesso dimenticate dai grandi investimenti pubblici o privati in ricerca. Attraverso le sue raccolte fondi la Fondazione finanzia i migliori ricercatori ed istituti di ricerca, investendo sul merito e sull'eccellenza. Con questa campagna di raccolta fondi l'obiettivo è quello di finanziare l'istituto TIGEM (Telethon Institute of Genetics and Medicine) di Pozzuoli che promuove l'avanzamento della ricerca finalizzata alla diagnosi, prevenzione e cura delle malattie genetiche attraverso programmi strategici: biologia delle malattie genetiche, biologia dei sistemi e genomica funzionale e terapia molecolare delle cellule.

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45510 dal 1 al 30 settembre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

AIRC

Dal 1965 l'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro sostiene progetti scientifici innovativi grazie a una raccolta fondi trasparente e costante, diffonde l'informazione scientifica, promuove la cultura della prevenzione nelle case, nelle piazze e nelle scuole. Oggi può contare su 4 milioni e mezzo di sostenitori, 20mila volontari e 17 comitati regionali che garantiscono a circa 5.000 ricercatori le risorse necessarie per portare nel più breve tempo possibile i risultati dal laboratorio al paziente. Dalla fondazione a oggi AIRC ha distribuito oltre 1 miliardo e cento milioni di euro per il finanziamento della ricerca oncologica. Attraverso questa campagna AIRC vuole garantire i fondi per finanziare programmi scientifici pluriennali per giovani ricercatori selezionati con il sistema Peer Review, ed inoltre per finanziare i progetti di ricerca da loro sviluppati.

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45521 dal 15 settembre al 31 dicembre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

UNA VOCE PER PADRE PIO

Una voce per Padre Pio nasce dalla volontà dei fondatori di dar seguito alla missione terrena di Padre Pio di "Dare sollievo alle sofferenze, nel corpo e nello spirito dell'essere umano", senza distinzione alcuna, di sesso, di razza, di credo e di orientamento politico. Le iniziative della Onlus sono rivolte sia verso l'Italia che verso la Costa d'Avorio: il primo progetto che verrà finanziato grazie alla raccolta fondi si chiama "Obiettivo Italia" ed è un progetto di sviluppo, di reimpostazione e di ampliamento della loro struttura di sostegno sociale per minori, anziani e in generale per la fascia medio-bassa della popolazione in Italia. Due progetti invece riguarderanno la Costa d'Avorio: il primo è il "Padre Pio Social Aide 2018", che serve a coprire i costi dei progetti di sostegno ed innovazione delle strutture in Costa D'Avorio. Le strutture infatti, tutte di utilità sociale e rivolte ai minori, non beneficiano di alcuna sovvenzione e/o convenzione con lo stato della Costa D'Avorio e di conseguenza, tutti i costi di gestione ordinaria e straordinaria delle strutture sono a carico della Onlus. L'ultimo progetto che verrà finanziato riguarda la creazione di un Centro di Sollievo della Sofferenza: un Centro Medico Polifunzionale in grado di ospitare le differenti equipe mediche provenienti dall'Italia che offriranno gratuitamente i loro servizi ai bambini della Costa D'Avorio.

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45531 dall'1 settembre al 31 dicembre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

LEGA DEL FILO D'ORO

La Lega del Filo d'Oro nasce a Osimo nel 1964 per volontà di Sabina Santilli, sordocieca dall'infanzia. Grazie all'aiuto di un gruppo di volontari iniziano da subito le prime attività dell'Associazione, che deve il suo nome al "filo prezioso che unisce le persone sordocieche con il mondo esterno". 50 anni passati con lo scopo di migliorare la qualità della vita delle persone che non vedono, non sentono e sono affette da gravi disabilità attraverso la creazione di apposite strutture specializzate; la formazione di educatori, tecnici e volontari; lo svolgimento di attività di ricerca e sperimentazione nel campo della sordocecità e della pluriminorazione psicosensoriale; la promozione di rapporti con enti, istituti, università italiane e straniere e la sensibilizzazione degli organismi competenti e dell'opinione pubblica nei confronti di questo tipo di disabilità. La campagna di raccolta fondi è destinata a contribuire ad un progetto sul quale La Lega del Filo d'Oro da alcuni anni è fortemente impegnata: la realizzazione di un nuovo Centro Nazionale per le persone con sordocecità, all'avanguardia in tutta Europa. Inaugurato il primo lotto, sono iniziati i lavori di completamento della struttura che vedrà un importante incremento della possibilità di accoglienza e una forte diminuzione delle liste di attesa.

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45514 dall'1 settembre al 31 ottobre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

MEDIAFRIENDS - La Fabbrica del Sorriso 2018

Mediafriends è una ONLUS costituita dalle società R.T.I. S.p.A., Mondadori S.p.A. e Medusa S.p.A. con sede in Viale Europa 48, 20043 - Cologno Monzese (MI). Mediafriends svolge l'attività di ideazione, progettazione, realizzazione e promozione di eventi, in special modo televisivi, finalizzati alla raccolta di risorse da destinare alla beneficenza. I bambini, con i loro bisogni e i loro desideri, sono sempre stati al centro delle iniziative di Mediafriends e anche per tutto quest'anno, con la 15a edizione della Fabbrica del Sorriso, l'obiettivo della raccolta fondi sarà quello di dare ai più piccoli, in Italia e nel mondo, una possibilità, per uscire dalla povertà, dal disagio e dall'emarginazione. In un momento di crisi sociale ed economica, Mediafriends ritiene che sia necessario investire sul futuro e in particolare sui bambini che vengono prima di tutto. Per questa ragione Mediafriends ha individuato 4 progetti:

  • FONDAZIONE MISSION BAMBINI ONLUS, che offre in diverse città italiane supporto alle famiglie e alle mamme che non sono in grado di pagare la retta dell'asilo nido per i loro figli, dando loro la possibilità di tornare al lavoro, contribuendo così al sostegno della famiglia.
  • A REGOLA D'ARTE: un progetto ideato e promosso da Mediafriends che, in partnership con AS Rugby Milano, Song Onlus, Ciai Onlus, ActionAid e Ottava Nota, si propone di favorire l'integrazione e la crescita sociale dei ragazzi che vivono nei quartieri disagiati della città attraverso un'offerta formativa basata su rugby e musica.
  • COMUNITA' DI SANT'EGIDIO ACAP, che con i Corridoi umanitari garantisce, in modo sicuro e legale, l'ingresso in Italia di bambini e minori in fuga dalla guerra. All'arrivo in Italia bambini e minori e, laddove presenti, le loro famiglie, sono accolti da Sant'Egidio e accompagnati in un percorso di integrazione attraverso l'insegnamento della lingua e della cultura italiana e l'inserimento professionale.
  • AMREF HEALTH AFRICA ONLUS: è operativa tra gli altri paesi anche in Kenia e a Nairobi, dove risiede il suo quartiere generale e dove gestisce un centro diurno in cui i ragazzi, provenienti dalla strada, che hanno alle spalle una storia di violenza, possono ricevere un pasto, un'istruzione o seguire una formazione professionale

 

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45522 dal 2 settembre al 31 dicembre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

SOLETERRE

Soleterre è una Fondazione Onlus che lavora per il riconoscimento e l'applicazione del Diritto alla Salute nel suo significato più ampio. Per questo oltre a fornire cure e assistenza medica, si impegna per la salvaguardia e la promozione del benessere psico-fisico per tutte e tutti, sia a livello individuale che collettivo, ad ogni età e in ogni parte del mondo. La prevenzione, la denuncia e il contrasto delle disuguaglianze e della violenza, qualsiasi sia la causa che la genera, sono parte integrante dell'attività di Soleterre: perché salute è giustizia sociale. Il nome di questo progetto è "grande contro il cancro", e vuole sostenere il Programma Internazionale per l'Oncologia Pediatrica di Soleterre, con l'obiettivo di innalzare i tassi di sopravvivenza al tumore pediatrico nei Paesi più poveri e garantire cure di qualità in Italia, per un totale di 6.000 bambini ogni anno.

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45520 dall'1 settembre al 31 dicembre 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito