ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.
  • cerca in
    #Tutto #News #Comunicati
Sostenibilità

Le campagne solidali di luglio 2018

Sostenibilità 30/06/2018
Con una telefonata o un sms č possibile sostenere associazioni e ONG che operano nel sociale: scopri chi č possibile aiutare

FONDAZIONE LAUREUS

Fondazione Laureus Italia Onlus nasce nel 2005 ed è parte di una rete internazionale di cui fanno parte altri 8 paesi: Inghilterra, Argentina, Germania, Olanda, Sudafrica, Spagna, Svizzera e Stati Uniti (la rete opera in 35 paesi attraverso 150 progetti e sostiene oltre 2.000.000 di bambini). La mission della Fondazione è quella di sostenere attraverso lo sport ragazzi e bambini che provengono da contesti urbani difficili, dove è elevato il rischio di marginalizzazione sociale e l'abbandono scolastico. In Italia, Laureus opera nelle tre principali città di Milano, Roma e Napoli, dove i risultati raggiunti sono tangibili e quantificabili qualitativamente e quantitativamente: attraverso i 14 progetti avviati sono stati oltre 5000 i bambini supportati, 20 le attività sportive offerte e oltre 70 le organizzazioni territoriali coinvolte a sostegno dei progetti. Attraverso questa campagna di raccolta fondi Laureus si pone l'obiettivo di finanziare un nuovo modello di intervento che prevede, tra l'altro, la formazione degli attori coinvolti (insegnanti, educatori, allenatori) e la creazione di una rete tra le scuole, le cooperative e le associazioni sportive dei territori.

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45581 dal 8 al 22 luglio 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito


CBM ITALIA

Nel mondo sono 253 milioni le persone cieche e ipovedenti, anche se l'80% dei casi potrebbe essere evitato: questi sono i numeri a cui CBM è impegnata a dare una risposta. CBM Italia Onlus è un'Organizzazione impegnata nella cura e prevenzione della cecità e disabilità nei Paesi del Sud del mondo, ed è parte di una rete internazionale che dal 1908 è attiva in 11 paesi (Australia, Canada, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Kenya, Nuova Zelanda, USA, Sud Africa e Svizzera) con progetti e interventi di tipo medico-sanitario, riabilitativo ed educativo. CBM opera nei Paesi in Via di Sviluppo in sinergia con i partner locali in un'ottica di crescita e sviluppo locale e, solo nel 2016, ha raggiunto 28.3 milioni di persone attraverso 628 progetti in 59 Paesi. La campagna "Fermiamo la cecità. Insieme è possibile", lanciata nel mese di ottobre 2017, ha l'obiettivo di contribuire a salvare dalla cecità 2,5 milioni di donne, uomini e bambini che vivono nei Paesi del Sud del mondo attraverso le seguenti attività: acquisto e fornitura di medicinali e strumentazione oftalmica; equipaggiamento di sale operatorie oculistiche; campagne di screening visivo e cliniche oculistiche mobili nelle aree rurali; operazioni chirurgiche oculistiche; formazione di personale medico.

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45583 dal 1 al 28 luglio 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

ACTION AID ITALIA

Action Aid è presente dal 1989 sul territorio italiano, ma fa parte di un network internazionale che coinvolge oltre 15 milioni di persone in più di 45 paesi in tutto il mondo. Attraverso i progetti internazionali, ActionAid interviene direttamente sulle comunita? che piu? soffrono le condizioni di poverta? e malnutrizione, agendo con interventi strutturali che mirano alla promozione di condizioni dignitose d'esistenza e al contrasto dell'impatto di emergenze come guerre e catastrofi naturali sulle popolazioni locali. Action Aid realizza anche progetti in Italia e in Europa, dove la volontà è quella di creare un ambiente sociale in cui ognuno abbia la piena coscienza dei propri diritti e gli strumenti adeguati per costruire il proprio futuro. È in questo senso che si declina questa raccolta fondi, per costruire comunità educative inclusive e responsabili: nello specifico si sosterranno la valorizzazione degli spazi scolastici e il rinforzo della comunità educante all'interno di 12 scuole tra Milano, Reggio Calabria, Bari e Palermo. I fondi andranno anche a sostenere un secondo progetto, in Mozambico, dove ancora oggi circa 649.000 studenti frequentano le lezioni sotto gli alberi e circa 3 milioni di bambini non hanno banchi e sedie nelle loro aule. Per questo motivo il progetto di Action Aid in Mozambico agirà nei distretti di Manhica e Marracuene, propondosi di costruire 7 nuove aule, nello specifico 3 nella scuola di Manguendene e 4 nella scuola di Mbalane, e 750 banchi nelle due scuole.

I clienti Fastweb potranno donare 2 o 5 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45511 dal 2 luglio al 5 agosto 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito

 

UNA VOCE PER PADRE PIO

Una voce per Padre Pio nasce dalla volontà dei fondatori di dar seguito alla missione terrena di Padre Pio di "Dare sollievo alle sofferenze, nel corpo e nello spirito dell'essere umano", senza distinzione alcuna, di sesso, di razza, di credo e di orientamento politico. Le iniziative della Onlus sono rivolte sia verso l'Italia che verso la Costa d'Avorio: il primo progetto che verrà finanziato grazie alla raccolta fondi si chiama "Obiettivo Italia" ed è un progetto di sviluppo, di reimpostazione e di ampliamento della loro struttura di sostegno sociale per minori, anziani e in generale per la fascia medio-bassa della popolazione in Italia. Due progetti invece riguarderanno la Costa d'Avorio: il primo è il "Padre Pio Social Aide 2018", che serve a coprire i costi dei progetti di sostegno ed innovazione delle strutture in Costa D'Avorio. Le strutture infatti, tutte di utilità sociale e rivolte ai minori, non beneficiano di alcuna sovvenzione e/o convenzione con lo stato della Costa D'Avorio e di conseguenza, tutti i costi di gestione ordinaria e straordinaria delle strutture sono a carico della Onlus. L'ultimo progetto che verrà finanziato riguarda la creazione di un Centro di Sollievo della Sofferenza: un Centro Medico Polifunzionale in grado di ospitare le differenti equipe mediche provenienti dall'Italia che offriranno gratuitamente i loro servizi ai bambini della Costa D'Avorio.

I clienti Fastweb potranno donare 5 o 10 euro chiamando, da rete fissa, il numero 45531 dall'1 al 20 luglio 2018.

Per maggiori informazioni visita il sito