ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.
  • cerca in
    #Tutto #News #Comunicati
News

Nasce la FASTWEB CUP: la riunione di atletica dedicata alle discipline veloci vedrÓ l'esordio di grandi atleti in tutte le gare maschili e femminili

News 17/05/2019
Nei 100 metri Filippo Tortu e Aaron Brown tra gli uomini, tra le donne Irene Siragusa e Johanelis Herrera, nei 400 metri Andrew Howe, Isaac Makwala, Bruno Hortelano, Davide Re tra gli uomini, Christine Botlogetswe e Maria Benedicta Chigbolu tra le donne

Si terrà venerdì 24 maggio allo stadio Raoul Guidobaldi di Rieti, la prima edizione della FASTWEB CUP, la riunione internazionale dedicata alle discipline veloci, organizzata da Sprint Academy - la prima scuola in Italia per l'allenamento della velocità - e Atletica Studentesca Rieti.

"Siamo particolarmente orgogliosi di poter associare il nostro brand a questa nuova manifestazione sportiva così ambiziosa" ha commentato Luca Pacitto, Head of Brand Marketing & Communication di Fastweb. "Non solo Filippo Tortu, nostro testimonial, ma grandissimi atleti di primissimo livello prenderanno parte alle competizioni di questi giorni con passione, impegno e tenacia, valori che appartengono anche al dna di Fastweb che, dalla sua nascita, ha sempre puntato sulla velocità e sulla performance dei collegamenti della sua rete Internet."

"Abbiamo voluto organizzare una manifestazione dedicata alla velocità – ha dichiarato Natale Bellati, CEO di Sprint Academy – perché in Italia mancava una riunione di questo tipo e perché, come scuola per l'allenamento delle discipline veloci, riteniamo che eventi dedicati a queste distanze possano focalizzare l'interesse di un pubblico più ampio rispetto a quello che abitualmente guarda l'atletica. Ne è una riprova il successo delle staffette alla IAAF World Relays di Yokohma, che rappresentano anche un importante viatico alla FASTWEB CUP"

"Il nostro obiettivo ultimo – ha concluso Bellati – è poter supportare il movimento dell'atletica italiana, valorizzando, anche attraverso accordi con media, broadcaster e sponsor, una visibilità e una diffusione maggiore di questo splendido sport".

La FASTWEB CUP prevede gare in 3 discipline: 100, 200 e 400 metri. Si parte alle 14.00 con le qualificazioni dei 100 metri, le serie dei 400 (gara unica), le serie dei 200 (gara unica), per poi concludere con le finali dei 100 metri femminili e maschili.

 "Per ogni disciplina abbiamo individuato nomi di spicco – ha commentato Ferdinando Savarese, Direttore della FASTWEB CUP – Nei 100 maschili, oltre a Filippo Tortu, ci sarà Aaron Brown, mentre nei 400, oltre ai nostri Andrew Howe e Davide Re, che viene annunciato in grandissima forma e punterà a stabilire il record italiano, correranno Bruno Hortelano e Isaac Makwala. Anche sul fronte femminile hanno aderito alla nostra iniziativa atlete di primo livello, come Irene Siragusa, Johanelis Herrera per i 100 metri e Christine Botlogetswe e Maria Benedicta Chigbolu per i 400. Siamo soddisfatti di questa risposta, considerando anche che si tratta di una prima edizione, in un anno molto impegnativo con i Mondiali a fine settembre".

La manifestazione sarà trasmessa in diretta TV sul canale 20 di Mediaset a partire dalle 14.00 e in replica su Italia 1. E' inoltre prevista la diretta streaming su www.sportmediaset.it, www.pmgsport.it e www.atletica.tv

La FASTWEB CUP non è solo sport, ma è anche un'occasione per fare del bene: grazie a una partnership con la ONLUS Team for Children, l'associazione privata che Sprint Academy e Filippo Tortu sostengono e che collabora con i medici del reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'Ospedale di Padova, le donazioni ricevute nel corso della manifestazione da spettatori e atleti saranno devolute all'associazione per aiutare i bambini malati e le loro famiglie.