• cerca in
    #Tutto #News #Comunicati
Sostenibilità

Fastweb e le sue persone aiutano i piccoli imprenditori in difficoltà

Sostenibilità 21/12/2020
5.000 euro a fondo perduto per le attività commerciali clienti segnalate dai dipendenti di Fastweb. Obiettivo: costituire un fondo da un milione di euro

Fra le azioni di supporto al territorio, Fastweb e i suoi dipendenti si impegnano a sostenere una delle categorie che sta più soffrendo le conseguenze della crisi: quel tessuto di piccole attività commerciali come bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, piccole agenzie di viaggio ma anche negozi al dettaglio di abbigliamento, calzature e articoli in pelle, palestre, attività di club sportivi, enti e organizzazioni sportive, che rischiano di non farcela a superare l'emergenza della pandemia.

Secondo il Censis sono l'11,5% le PMI che potrebbero non esserci più nel 2021. È in gioco un fatturato complessivo di 80 miliardi di euro e quasi un milione di posti di lavoro. Un grido d'allarme che arriva dal territorio e che Fastweb ha deciso di non ignorare.

Fastweb e i suoi dipendenti, grazie alla donazione di Christmas card e ore di lavoro, costituiranno un fondo con l'obiettivo di arrivare a un milione di euro entro fine gennaio 2021. Grazie al Fondo, che verrà amministrato in collaborazione con Fondazione Cesvi e con la consulenza di Confcommercio, verranno donati 5.000 euro a fondo perduto a piccole attività commerciali in situazione di fragilità. Fondazione Cesvi metterà a disposizione dell'iniziativa la sua esperienza in operazioni simili e darà garanzia di trasparenza nella selezione delle attività a cui donare.

Saranno gli stessi dipendenti a segnalare le attività commerciali di clienti Fastweb che conoscono direttamente, che fanno parte della loro comunità e sono in situazione di fragilità, per aiutare tutti insieme le imprese a guardare al futuro.

Dal momento che i fondi sono limitati, ecco i criteri che i dipendenti Fastweb dovranno seguire per segnalare un'impresa:

  • Bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, piccole agenzie di viaggio, negozi al dettaglio di abbigliamento, calzature e articoli in pelle, palestre, attività di club sportivi, enti e organizzazioni sportive, promozione di eventi sportivi, corsi sportivi e ricreativi;
  • Clienti Fastweb al 31 dicembre 2019 e ancora in attività.
  • Essere un’impresa con massimo 370.000 Euro di fatturato nell’esercizio 2019/2020 (requisiti di fatturato e forma societaria modificati in seguito alla riunione del Comitato Tecnico Scientifico in data 22/02/2021, per ampliare i criteri di accesso, in base alle segnalazioni ricevute dai dipendenti).
  •  Nel solo caso delle Agenzie di Viaggio, con codice ateco 79, la soglia massima del fatturato nell’esercizio 2019/2020, viene elevata a un massimo di 740.000 Euro (soglia modificata in seguito alla riunione del Comitato Tecnico Scientifico in data 16/03/2021, per ampliare i criteri di accesso su categoria merceologica a bassa marginalità)
  • Autocertificazione di aver diminuito il fatturato di oltre il 30% nell'ultimo trimestre 2020.

Se gli aventi diritto fossero superiori ai Fondi a disposizione, varranno i seguenti criteri:

  • Rappresentatività per area: 40% nord, 20% al centro, 40% al sud e isole.
  • Imprenditori giovani sotto i 35 anni.

 

Clicca qui per visualizzare il Regolamento e il Comitato Tecnico Scientifico