Al via “Tech, si gira!”, la rassegna cinematografica di STEP FuturAbility District

Scopri di più
Comunicati 20/02/2024
Dal 29 febbraio al 26 settembre, a Milano, proiezioni e conversazioni tra cinema e futuro

A partire da giovedì 29 febbraio STEP FuturAbility District (Piazza Adriano Olivetti, 1 Milano) lo spazio creato per approfondire i temi legati alle nuove tecnologie e aiutare le persone a orientarsi in un mondo in rapida trasformazione, propone “Tech, si gira!”, una rassegna cinematografica unica e originale  di film cult e visionari, sul mondo della tecnologia, della fantascienza e la società del futuro. 

Con “Tech, si gira!”  STEP si propone dunque come un luogo in cui è possibile indagare la complessità del mondo tecnologico anche attraverso il mondo del cinema. Al termine dalla proiezione di ogni film seguirà, infatti, un dibattito con il pubblico moderato da Massimo Temporelli, direttore scientifico e curatore della rassegna, insieme a  molti altri ospiti per suscitare nuovi stimoli e riflessioni sui temi proposti dalle pellicole come la robotica, l’intelligenza artificiale, il metaverso e il progresso tecnologico associato ai cambiamenti del mondo del lavoro.

La prima proiezione è in programma per giovedì 29 febbraio dalle 18.30 alle 22.00 con “Her” del regista  Spike Jonze che tratta il tema dell’intelligenza artificiale in un futuro in cui i sistemi operativi sono in grado di apprendere le emozioni, interagendo e rivoluzionando il rapporto delle persone con la tecnologia. Parteciperanno al dibattito Rocco Tanica pianista, autore musicale, teatrale e televisivo, comedian e membro di Elio e le Storie Tese e Luisella Giani, studiosa di intelligenza artificiale e Head of Digital Enterprise Advisory per Europa e Medio Oriente per Avanade, che offriranno le loro preziose prospettive e analisi. La discussione si concentrerà sulle implicazioni tecnologiche e scientifiche presenti nel film, mettendo in luce come “Her” affronti questioni di attualità e cronaca.  

Giovedì 21 marzo, dalle 19.00 alle 22.00, l’appuntamento è con  “Big Hero 6”, il film d’animazione dei registi Don Hall (II) e Chris Williams che presenta una visione utopica della tecnologia esplorando temi come la soft robotics, la robotica sociale e l'evoluzione tecnologica come strumento per il progresso. Dopo la proiezione, gli ospiti Giorgio Metta, Direttore Scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) e Paolo Rocco, Professore Ordinario di Automatica e Robotica del Politecnico di Milano condivideranno le loro conoscenze e analisi sulle tematiche portate alla luce dal film, raccontando lo stato dell’arte e i prossimi passi della robotica con le sue potenziali evoluzioni.

Martedì 23 aprile dalle 18.30, invece, sarà la volta di “Ready Player One” del regista Steven Spielberg. Ambientato in un futuro distopico, il film esplora il mondo di OASIS, un universo di realtà virtuale e racconta la storia del giovane protagonista del film nella ricerca del controllo di questo mondo digitale. Dopo la proiezione gli ospiti  Matteo Battiston, Chief Design Officer del Gruppo EssilorLuxottica, e Federico Cella, Giornalista del Corriere della Sera, daranno il loro punto di vista sul prossimo futuro delle  tecnologie della Virtual reality, Augmented reality e Mixed Reality.

Giovedì 30 maggio dalle 19.00 alle 21.00 STEP presenta una serata speciale dedicata al film “2001: Odissea nello spazio” (Capitolo: La missione verso Giove) del regista Stanley Kubrick,un'icona della cinematografia di fantascienza che affronta temi profondi sulla natura dell'umanità e la sua relazione con la tecnologia.  Grazie alle suggestioni del film, durante la serata verrà esplorato il rapporto tra scienza e fantascienza e approfondito il tema dell’intelligenza artificiale e della sua autocoscienza con gli ospiti Federico Cabitza, Professore Associato di Interazione Uomo-Macchina e Human & Artificial Intelligence Interaction presso l'Università degli Studi di Milano Bicocca, e Viola Schiaffonati, Professoressa associata di filosofia della scienza al Politecnico di Milano.

Giovedì 27 giugno, dalle 19.00 alle 22.00,  sarà la volta di  “Ex machina” del regista Alex Garland. Partendo dai tanti stimoli lanciati dal film seguirà un approfondimento sulll'intelligenza artificiale e come questa tecnologia ponga questioni etiche e filosofiche mai affrontate prima. Durante la serata, gli ospiti Federico CellaFederico Cabitza, discuteranno del ruolo dell'AI ma anche della robotica nella società contemporanea e futura, approfondendo anche il ruolo della fantascienza come strumento per veicolare e diffondere la cultura di queste tecnologie.

Giovedì 26 settembre dalle 19.00 alle 21.30 STEP presenta film documentario “After Work” del regista Erik Gandini che si concentra sul futuro del lavoro, esplorando come le recenti evoluzioni tecnologiche e i trend sociali stiano ridisegnando il panorama lavorativo. La serata  vedrà l’intervento di tre eccellenze del mondo dell’innovazione nel mondo industriale e della digitalizzazione di prodotti e servizi, ovvero Roberta Cocco, Accademica ed esperta di trasformazione digitale e Professoressa a contratto presso Università Bocconi e LIUC, Matteo Sarzana General manager Italia e Belgio di Deliveroo e Davide Dattoli, Fondatore e Presidente di Talent Garden. Durante l'evento, i tre ospiti discuteranno dei cambiamenti nel mondo del lavoro dal passato al futuro, fornendo prospettive uniche e approfondimenti utili a capire come evolverà il mondo del lavoro.    

Per approfondire tutti i temi  trattati nel corso delle proiezioni dei film, è disponibile il podcast “Tech, si gira!” a cura di Massimo Temporelli. Maggiori informazioni al link