ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.
  • cerca in
    #Tutto #News #Comunicati
Comunicati

Parte a Genova l'offerta residenziale di FASTWEB

Comunicati 22/05/2001
FastWeb Mediterranea (FastWeb 51%, Amga 45%, Aster 4%) lancia l'offerta di servizi integrati a larga banda per telefonia fissa, Internet veloce e Tv on Demand alle famiglie di Genova, dopo la commercializzazione dei servizi per le aziende già partita lo scorso mese di febbraio. Genova si appresta dunque a diventare un polo tecnologico all'avanguardia capace di attrarre ulteriori investimenti, generare nuova occupazione e apportare un significativo miglioramento alla qualità della vita dei cittadini.

Mediterranea. Nuovi servizi integrati di telefonia fissa, Internet veloce, e Tv on Demand

Genova, 22 maggio 2001 - FastWeb Mediterranea (FastWeb 51%, Amga 45%, Aster 4%) lancia l'offerta di servizi integrati a larga banda per telefonia fissa, Internet veloce e Tv on Demand alle famiglie di Genova, dopo la commercializzazione dei servizi per le aziende, già partita lo scorso mese di febbraio.

Genova si appresta dunque a diventare una delle città più cablate del mondo, un polo tecnologico all'avanguardia capace di attrarre ulteriori investimenti, generare nuova occupazione e apportare un significativo miglioramento alla qualità della vita dei cittadini.

L'ampliamento dell'offerta al mercato residenziale si è resa possibile grazie al rapido sviluppo del piano di cablaggio della città e di attivazione delle centrali di telecomunicazione realizzato da FastWeb - società del Gruppo e.Biscom - e Amga - Azienda Mediterranea Gas e Acqua - attraverso le società operative SasterNet (Amga 75%, Aster 15%, FastWeb 10%) e FastWeb Mediterranea, costituite nel luglio 2000.

Ad oggi, dopo i primi quattro mesi di lavoro, SasterNet ha già posato 84 km di infrastrutture nelle reti elettriche e del gas in parte già esistenti nel sottosuolo, che diventeranno 250 km entro la fine del 2001.

In particolare, sono state oggetto degli interventi la dorsale che dal Porto Antico risale a Palazzo Ducale e quella che dall'ospedale San Martino raggiunge la sede dell'Amga di via SS. Giacomo e Filippo e la zona centrale del capoluogo ligure, delimitata da p.zza De Ferrari, via D'Annunzio, p.zza Corvetto, p.zza Dell'Annunziata, p.zza Principe, p.zza Brignole e la Fiera. è inoltre in via di completamento la dorsale di Ponente, che corre da Voltri al Matitone.

In generale, il piano prevede nel 2001 la cablatura di 14 aree cittadine - suddivise nei 7 quartieri di Sampierdarena, Rivarolo, Marassi, Foce, Centro, Manin e Albaro - e, a regime, la copertura dell'intera città.

La commercializzazione dei servizi residenziali è partita nel mese di maggio nel quartiere Sampierdarena.

Il piano prevede, entro il 2009, investimenti complessivi per 330 miliardi, di cui 250 a carico di FastWeb Mediterranea per lo sviluppo dei servizi e 80 a carico di SasterNet per la realizzazione delle infrastrutture di rete. Per il 2001, sono stati stanziati investimenti pari a circa 80 miliardi, rispettivamente 55 da parte di FastWeb Mediterranea e 25 da parte di SasterNet.

Tali investimenti si inseriscono nel piano nazionale che Fastweb sta sviluppando nelle principali città italiane, realizzando la propria rete integrata con protocollo IP in grado di collegare contemporaneamente tutti gli apparati esistenti nelle case, negli uffici e nelle aziende, e offrire prestazioni enormemente superiori a prezzi decisamente competitivi. D'ora in poi, quindi, le famiglie genovesi (attraverso FastWeb Mediterranea) e quelle milanesi potranno servirsi di un'alternativa reale ai servizi dell'ex monopolista.

L'alta velocità della rete FastWeb consente di fruire della nuova generazione di Internet - l'Internet Video - con filmati e audio di qualità digitale integrati al testo e alle immagini tradizionali, servizi già disponibili e fruiti da numerosi clienti (circa 8.500 clienti a Milano al 31 marzo 2001).

L'offerta alle famiglie comprende il servizio di telefonia tradizionale, con in più il collegamento a Internet always on - mantenendo la linea telefonica sempre libera - e la Tv on Demand.

La grande novità dell'offerta FastWeb Mediterranea alle famiglie genovesi consiste infatti nella Tv on Demand, commercializzata già da oggi a Sampierdarena e progressivamente su quasi tutto il territorio genovese, ovvero la possibilità di utilizzare per la prima volta la televisione in piena autonomia rispetto agli orari prefissati dai palinsesti dei canali tradizionali.

Grazie a un apposito apparecchio, dotato di tastiera e telecomando a raggi infrarossi, si può infatti connettere il televisore direttamente alla rete e usufruire di una pluralità di contenuti (film, eventi sportivi, video musicali, news, etc.) nel momento desiderato, effettuando una sorta di "noleggio virtuale" del materiale video. Il cliente FastWeb Mediterranea ha a disposizione una serie di contenuti in continua evoluzione, quali il canale e.BisMedia (con l'informazione de IlNuovoTG, i film campioni di incasso di Universal, i documentari di Discovery Channel), Rai Click (joint venuture tra e.Biscom e Rai per vedere "a richiesta" fino a 10 mila ore di archivio storico e, a partire da luglio, i programmi RAI trasmessi nell'ultima settimana all'ora desiderata), e ancora i canali di Stream, per la prima volta disponibili senza bisogno di parabola.

L'offerta alle aziende prevede l'integrazione dei servizi di telecomunicazione di base (fonia, dati ad alta velocità e immagini) a condizioni convenienti, corredati da un'ampia gamma di nuovi servizi avanzati e personalizzati cui la larga banda dà accesso: il Bandwidth on Demand, il Virtual Private Network, il Web Hosting (fornitura di siti e loro gestione) e il Web Housing (allestimento e gestione dei siti presso le proprie strutture informatiche aziendali), videoconferenza e forme avanzate di e.commerce, sistemi di telesorveglianza e altri numerosi servizi.

Oltre a Genova e Milano, FastWeb ha avviato la commercializzazione dei servizi rivolti alle aziende anche a Torino, ed è imminente il lancio commerciale su Roma, mentre proseguono i piani di sviluppo del cablaggio a Napoli, Grosseto, Reggio Emilia e nell'hinterland milanese.

Ad oggi, FastWeb Mediterranea e SasterNet dedicano al progetto oltre 40 persone, alle quali va aggiunta una stima di indotto pari a circa 250 persone.

Con l'avvento dell'era dell'interattività, la città, cablata e multimediale, potrà quindi diventare motore propulsore di cambiamenti di costume, promovendo al contempo nuove sfide imprenditoriali.