ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.
  • cerca in
    #Tutto #News #Comunicati
Comunicati

In nome di Cardarelli, per un sistema sanitario votato all'eccellenza

Comunicati 16/04/2019
Il volto di Antonio Cardarelli come simbolo dell'impegno per una sanitą pubblica di eccellenza che, senza mai abbandonare nessuno, accoglie ed assiste soprattutto i pił deboli e indifesi

Il volto di Antonio Cardarelli come simbolo dell'impegno per una sanità pubblica di eccellenza che, senza mai abbandonare nessuno, accoglie ed assiste soprattutto i più deboli e indifesi.  C'è questo e molto altro dietro la volontà della direzione strategica dell'Azienda Ospedaliera intitolata al grande medico di presentare, con il sostegno di Fastweb, l'opera di un grande artista che parla alla città e a tutta la regione.

Jorit, il giovane street artist che ha già affascinato il mondo, esprime stavolta il suo impegno civico nel sostegno al Servizio sanitario regionale "è una lotta che deve essere di tutti, una lotta di civiltà. Perché è dal modo in cui si trattano gli ammalati che si misurano la civiltà, il progresso e l'umanità di uno Stato degno di questo nome. Il diritto alla salute a prescindere dal reddito dev'essere un diritto sempre più universalmente garantito e spero che il messaggio trasmesso attraverso il murale di Cardarelli faccia capire a tutti, soprattutto ai giovani, l'importanza di questa battaglia comune".

"Il nostro obiettivo – aggiunge il manager Anna Iervolino – in linea con quelli posti dal Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, è garantire ai cittadini una sanità pubblica d'eccellenza cui potersi rivolgere con fiducia. Siamo impegnati nel promuovere percorsi assistenziali sempre più efficaci ed efficienti, conservando la nostra capacità di rispondere alle emergenze, ma anche infondendo nuova linfa nel sistema della medicina d'elezione attraverso investimenti in risorse umane e tecnologiche. Il servizio sanitario pubblico italiano è una ricchezza che deve essere preservata con l'impegno di tutti, cittadini, istituzioni pubbliche e soggetti privati secondo virtuose sinergie che ruotano intorno al paziente".

Sponsor dell'iniziativa è Fastweb, tra le aziende da tempo al fianco degli enti sanitari per migliorare i servizi ai cittadini. "Siamo orgogliosi di aver contribuito alla realizzazione di un'opera d'arte che celebra Antonio Cardarelli, un medico illuminato, stimatissimo e conosciuto per i suoi studi in campo clinico, precursori per lo sviluppo della medicina moderna" dice Onofrio Pecorella, Responsabile del Mercato Pubblica amministrazione locale di Fastweb. "Con la sua presenza fortemente radicata sul territorio campano Fastweb ogni giorno è a servizio delle strutture sanitarie con il proprio know-how tecnologico dove offre servizi di ultima generazione contribuendo alla digitalizzazione della sanità a beneficio di tutti i cittadini".

Da sinistra: Onofrio Pecorella, Responsabile Mercato Pubblica Amministrazione locale di Fastweb; Anna Iervolino Commissario Straordinario dell'A.O.R.N. "A. Cardarelli; Stefano Graziano, Presidente Commissione Sanità del Consiglio Regionale; Prof. Gennaro Rispoli Direttore del MAS Museo Arti Sanitarie