ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.
  • cerca in
    #Tutto #News #Comunicati
Comunicati

e.Biscom sceglie Siemens per incrementare la capacitÓ di trasmissione delle reti in fibra ottica

Comunicati 21/03/2001
e.Biscom S.p.A. ha scelto Siemens Information and Communication Networks S.p.A. - societÓ del gruppo Siemens attiva nel settore dell'Information and Communication Technology - per la fornitura di sistemi di trasmissione ad altissima capacitÓ su fibra ottica, basati su tecnologia DWDM (Dense Wavelength Division Multiplex).

Milano, 21 marzo 2001 - e.Biscom S.p.A. (Milano, Nuovo Mercato, EBI), Società italiana leader nello sviluppo di reti di telecomunicazione a larga banda, servizi Internet avanzati e media on line, ha scelto Siemens Information and Communication Networks S.p.A. - società del gruppo Siemens attiva nel settore dell'Information and Communication Technology - per la fornitura di sistemi di trasmissione ad altissima capacità su fibra ottica, basati su tecnologia DWDM (Dense Wavelength Division Multiplex).

e.Biscom fornisce collegamenti a 10 Megabit al secondo all'utenza residenziale e dai 100 Megabit a svariati Gigabit al secondo all'utenza affari. Per garantire questa velocità al cliente finale, è necessario incrementare la capacità di trasmissione sulla rete di trasporto. La tecnologia DWDM sviluppata da Siemens assicurerà capacità di trasporto dell'ordine di alcuni Terabit (milioni di Megabit) al secondo, consentendo a un numero sempre più elevato di utenti di accedere ai servizi offerti dalle società del gruppo e.Biscom.

I sistemi di trasmissione Siemens andranno quindi a costituire le grandi "autostrade dell'informazione" sia sulle dorsali a lunga distanza sia all'interno delle aree metropolitane.

L'operazione consentirà il trasporto di elevatissime quantità di informazione sulle reti sviluppate in Italia da FastWeb e in Germania da HanseNet, le società del gruppo e.Biscom che offrono servizi a larga banda su proprie infrastrutture di telecomunicazione in fibra ottica.

FastWeb, la prima società in Italia a fornire servizi a larga banda integrati con tecnologia IP (Internet Protocol) sia all'utenza affari sia a quella residenziale, attualmente vanta un'infrastruttura di rete di oltre 1.200 chilometri. I servizi sono al momento offerti a Milano e aree limitrofe e a Genova. FastWeb ha in programma di renderli disponibili per quest'anno anche a Torino, Roma, Napoli, Reggio Emilia e Grosseto.

HanseNet, il principale operatore alternativo a Deutsche Telekom nella regione di Amburgo, di cui e.Biscom detiene dall'ottobre scorso una quota di maggioranza pari all'80%, ha a disposizione un'infrastruttura di rete pari a 1.800 chilometri.

Siemens Information and Communication Networks è stata scelta da e.Biscom dopo un'attenta selezione qualitativa tra i principali produttori internazionali del settore per le soluzioni all'avanguardia offerte dalle proprie linee di prodotti DWDM, in particolare le linee "Infinity", progettata per le dorsali a lunga distanza, e "Waveline", ottimizzata per le reti metropolitane.

"L'obiettivo di e.Biscom - ha dichiarato Silvio Scaglia, Amministratore Delegato di e.Biscom - è quello di cablare, attraverso FastWeb, più di 500 città italiane entro la fine del 2009, collegando fisicamente 2,5 milioni di clienti, mentre ad Amburgo e nelle aree limitrofe proseguirà l'espansione della rete HanseNet, fino a raggiungere, nel 2010, i 3.000 chilometri di infrastrutture metropolitane per 200mila clienti. L'utilizzo della tecnologia sviluppata da Siemens - ha aggiunto - ci consentirà di offrire agevolmente a tutti i nostri attuali e futuri clienti gli innovativi servizi a larga banda e Internet Video sviluppati su fibra ottica integrata con protocollo IP."

"Con questa significativa fornitura - sostiene Massimo Sarmi, Amministratore Delegato di Siemens S.p.A. e manager di riferimento del Gruppo in Italia - entriamo prepotentemente nell'optical networking, un mercato che nei prossimi cinque anni registrerà in Italia una crescita annua intorno al 40%. Grazie alla nostra tecnologia, che non pone limiti alla crescita esponenziale del traffico dati, voce e video - aggiunge Sarmi - e.Biscom sarà tra i primi carrier a realizzare un''autostrada informatica a prova di traffico'. Gli attuali e futuri utenti FastWeb e HanseNet potranno così disporre di un collegamento attivo ed estremamente veloce a Internet, anche grazie a un sistema Siemens di ultima concezione, capace di espandersi fino a 80 o 160 canali sulla stessa fibra e con singoli canali equipaggiabili fino a 40 Gigabit".

"Questo frame agreement - dichiara Fausto Plebani, Presidente e Amministratore Delegato di Siemens Information and Communication Networks S.p.A. - rappresenta un'importante testimonianza del livello qualitativo e di affidabilità dei prodotti Siemens. Il nostro sistema di trasmissione - conclude Plebani - è il più avanzato tra quelli disponibili sul mercato e la scelta operata da una società leader quale e.Biscom, che vanta indiscussi primati tecnologici nel campo dei servizi informatici all'utente, conferma il grado di innovazione dell'offerta Siemens".

Il Gruppo e.Biscom

e.Biscom è uno dei principali operatori nel settore delle telecomunicazioni a larga banda, servizi Internet avanzati e media on line. La Società è stata costituita nel settembre 1999 da un gruppo di manager italiani, forti di un'esperienza unica nella creazione e gestione di importanti progetti di telecomunicazione e nel lancio di start up di successo. e.Biscom, grazie alle competenza uniche del suo team nella gestione di reti IP (Internet Protocol) integrate e nello sviluppo e offerta di servizi a larga banda e Internet Video, può considerarsi leader della rivoluzione tecnologica della larga banda in Italia e in Europa. e.Biscom, quotata dal 30 marzo 2000 al Nuovo Mercato della Borsa di Milano, oggi opera nel settore delle telecomunicazioni con le società FastWeb (56,5%), Metroweb (33%) e HanseNet (80%) e nella progettazione e sviluppo di contenuti rivolti sia all'utenza affari - B2Biscom (99,8%) - sia all'utenza residenziale, con e.BisMedia (100%), Rai Click (40%), e.BisNews - AP.Biscom (100%), e.Voci (75,9%). Ad oggi il gruppo conta circa 1.000 unità.

Il Gruppo Siemens in Italia

Presente in Italia sin dal 1899, quando a Milano venne costituita la "Società Italiana Siemens per Impianti Elettrici Anonima", il Gruppo Siemens rappresenta oggi - per entità di fatturato (7.500 miliardi di Lire) e numero di collaboratori (circa 12.000) - una delle più importanti realtà in Italia del settore elettronico ed elettrotecnico.

Il Gruppo, che nel nostro Paese può contare su otto siti produttivi, alcuni dei quali centri di eccellenza mondiale, è attivo nelle aree industria, energia, trasporti, medicale e componenti con Siemens S.p.A. (società di riferimento), nell'information and communication technology con Siemens Information and Communication Networks S.p.A., Siemens Telematica S.p.A. e il Gruppo Siemens Business Services (Siemens Informatica S.p.A., Italdata S.p.A. e SBS S.p.A), nell'automazione e sicurezza degli edifici con Siemens Building Technologies S.p.A., nei servizi tecnologici in ambiti gestionali con Siemens Facility Management & Services S.p.A., nella misurazione dell'energia con Costruttori Associati Meridionali S.p.A. (a Siemens Metering Company) e nell'illuminazione con Osram S.p.A. A queste società si aggiunge anche BSH, joint-venture tra Siemens e Bosch negli apparecchi elettrodomestici.