ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.
  • cerca in
    #Tutto #News #Comunicati
Comunicati

Al via la partnership tra Adava e Fastweb per accelerare la diffusione della banda ultra larga negli alberghi della Valle d'Aosta

Comunicati 17/10/2019
Le nuove infrastrutture di rete saranno in grado di abilitare connessioni ultraveloci altamente performanti, con velocitą di trasmissione fino a 100 Mbps al secondo, sia in download che in upload.

Adava, l'Associazione degli Albergatori e delle Imprese turistiche della Valle d'Aosta, e Fastweb, uno dei principali operatori di telecomunicazioni in Italia, hanno sottoscritto oggi un accordo di partenariato per sviluppare iniziative comuni per promuovere l'innovazione digitale e favorire la diffusione della banda ultra larga nelle strutture alberghiere della Valle d'Aosta. L'accordo è stato presentato nel corso della conferenza stampa tenutasi presso la sede di Adava ad Aosta, alla presenza di Filippo Gérard, Presidente di Adava, Laurent Viérin, Assessore regionale al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali della Regione Valle d'Aosta, Elena Marchetto, Senior Manager Relazioni Istituzionali di Fastweb, ed Enrico Zanella, Direttore Generale di Inva.

Il partenariato trae origine dall'avvio dei progetti pilota presso le località di Champoluc e Cogne in cui sono attualmente in corso le attivazioni e i lavori per la posa della rete in fibra ottica in ogni singolo edificio di due primi gruppi di alberghi. Le nuove infrastrutture di rete saranno in grado di abilitare connessioni ultraveloci altamente performanti, con velocità di trasmissione fino a 100 Mbps al secondo, sia in download che in upload.

In entrambe le località è stato adottato un approccio specifico e di territorio, con il coinvolgimento attivo dei soggetti interessati. Oltre a Fastweb e Adava il progetto ha visto la partecipazione delle amministrazioni comunali, di Inva per l'uso dell'infrastruttura in fibra ottica regionale e la messa a disposizione e locazione agli operatori nonché dello Sportello Unico degli Enti locali (SUEL).

Con la progressiva implementazione delle infrastrutture di rete anche in altre località del territorio l'accordo prefigura anche iniziative comuni per la diffusione del digitale all'interno del sistema ricettivo alberghiero a beneficio dei clienti e della comunità grazie all'implementazione di servizi di ultima generazione basati sul cloud computing per le gestione e conservazione dei dati, servizi di sicurezza avanzata per la protezione dei dati personali, e servizi in grado di abilitare il cosiddetto Internet delle cose che consentirà di mettere comunicazione tra di loro gli oggetti.

Per il Presidente di Adava, Filippo Gérard, si tratta di "un'iniziativa per coinvolgere gli operatori pubblici e privati nell'innovazione e attrattività del sistema turistico ricettivo valdostano. La diffusione della banda ultra larga e di qualità è ormai un servizio irrinunciabile per la clientela turistica, e in particolare per quella estera, e l'innovazione dei servizi digitali, anche di gestione alberghiera, è fondamentale per mantenere e accrescere la competitività delle nostre strutture ricettive".

Secondo l'Assessore al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali, Laurent Viérin, "l'impegno regionale per la posa della fibra ottica lungo le Valli laterali permette ora l'accesso alla banda ultra larga anche alle aziende turistiche valdostane con il completamento da parte degli operatori dei collegamenti alle singole strutture. È un lavoro che continua, che richiede l'impegno di tutti e che consente alla Valle d'Aosta di posizionarsi tra le migliori mete dell'arco alpino anche sotto il profilo dei servizi più innovativi che sono ormai fondamentali per una società sempre più digitale e connessa e per un tipo di turismo in costante evoluzione".

"Questa iniziativa conferma la volontà di Fastweb di fare innovazione e investire in Valle d'Aosta per portare collegamenti ultraveloci ad un sempre crescente numero di cittadini e imprese della regione, convinti che lo sviluppo dell'economia locale passi anche attraverso la disponibilità di reti di nuova generazione che consentono di usufruire di servizi innovativi a banda ultralarga" ha affermato Elena Marchetto, Senior Manager Relazioni Istituzionali di Fastweb. "Siamo convinti che l'impegno dell'azienda, insieme alla proficua collaborazione fra le amministrazioni locali e i partner del progetto, contribuiranno ad agevolare il processo di digitalizzazione di questo territorio meraviglioso".

Enrico Zanella, Direttore Generale di INVA spa, ha ricordato che "l'infrastruttura in fibra ottica regionale, che già connette a banda ultra larga tutti i municipi valdostani e numerose altre strutture pubbliche, è stata pensata e realizzata proprio per lo sviluppo economico del territorio valdostano, da cui il nome che fu dato al progetto generale VDABroadbandBusiness. Queste iniziative di territorio ci vedono in ogni caso a supporto degli operatori di telecomunicazione, delle aziende valdostane, della Regione e dei Comuni che hanno l'ambizione di fare crescere l'economia anche per mezzo dell'innovazione digitale".