Vimeo sarà come Netflix e YouTube Red

Vimeo lancia il suo servizio in abbonamento

Proprio come le sue rivali anche Vimeo si affaccia al mondo della fruizione di contenuti a pagamento
Vimeo lancia il suo servizio in abbonamento FASTWEB S.p.A.

Vimeo, che già era conosciuto per offrire un abbonamento premium dedicato ai creatori di video, ha annunciato mercoledì di voler lanciare un servizio in abbonamento destinato agli utenti.

"Vimeo, sulla scia di Netflix, sfrutta l'opportunità di offrire la visualizzazione di contenuti interessanti solamente ai propri abbonati, buttandosi così sul mercato delle pay Tv", ha scritto in una lettera agli investitori Joey Levin, Ceo ad interim di Vimeo. "Ritengo che questo possa avvenire a un costo nettamente inferiore rispetto alla concorrenza, soprattutto in virtù dell'audience e dell'attenzione che Vimeo ha conquistato negli anni, guadagnandosi un potenziale posto sul mercato esistente", ha aggiunto.

Vimeo sta progettando di far finanziare strategicamente i propri contenuti e intende usare come leva la sua nutrita comunità di filmmaker. La piattaforma investirà anche nella programmazione da parte di terzi. Levin continua, dichiarando che l'obiettivo ultimo di Vimeo è quello di "ottenere milioni di sottoscrizioni e transazioni per i nostri creatori e al contempo incrementare il numero di abbonati di svariati milioni di utenti".

Non sono al momento disponibili ulteriori dettagli a proposito del servizio offerto, come la data di lancio o il costo dell'abbonamento. Vimeo, lanciato nel 2004, originariamente era conosciuto come il servizio to-go per creatori di video indipendenti che cercavano di vendere e promuovere il loro prodotto direttamente agli utenti. La divisione Iac (InterActiveCorp) ha attirato a sé molti talenti, i quali ne hanno aumentato i ricavi e inoltre, ha creato gli strumenti che permettono ai creativi di configurare la loro paywall.

Ma dopo il successo della web-serie High Maintenance uscita in anteprima su Vimeo nel 2012 e poi in onda su HBO, la società con base a New York ha iniziato a elaborare i propri contenuti e a investire seriamente sui suoi creativi. Attualmente, Vimeo ha una libreria composta da 115 milioni di video e registra 240 milioni di visualizzazioni al mese, secondo quando riportato da Levin.

A giugno 2016, Kerry Trainor si è dimesso dalla carica di amministratore delegato e qualche mese più tardi la Lionsgate ha annunciato Vimeo come partner per il progetto di un Global Television Store. Il servizio presentato per la prima volta il 18 ottobre offre un archivio di contenuti premium di matrice statunitense, composto principalmente dai film e dalla libreria di prodotti televisivi della Lionsgate, disponibile per i propri utenti in più di 150 stati. Con titoli come Orange is The New Black, Hulu's Casual, The Royals, Weeds, Nurse Jackie, Boss, Blue Mountain State e Manhattan.

4 novembre 2016

Fonte: mashable.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail