Facebook è senza ombra di dubbio il social network più diffuso e più conosciuto al mondo. Fondato nel 2004, inizialmente era stato pensato e lanciato sul mercato come servizio universitario. Lo scopo degli ideatori (Mark Zuckerberg, Eduardo Saverin, Andrew McCollum, Dustin Moskovitz e Chris Hughes) era quello di creare una piattaforma attraverso la quale gli studenti dell’Università di Harvard potessero ritrovarsi e confrontarsi.

Nel tempo, tuttavia, Facebook è diventato molto di più che una semplice piattaforma per studenti. Dopo che si è diffusa anche tra le altre università e le scuole superiori americane, è diventato un vero e proprio social network adatto a tutti e utilizzato per diversi scopi da utenti di ogni tipo connessi da tutto il mondo.

Persone fisiche con la volontà di condividere con gli altri parte della loro vita e dei loro interessi, aziende e organizzazioni con l’obiettivo di raggiungere nuovi clienti e a studiare i consumatori per poter migliorare le loro offerte di prodotti e servizi sono riuscite a ritagliarsi uno spazio su Facebook, sfruttando tutte le potenzialità.

Basti pensare che, stando ai dati riportati dal Digital 2022 Global Overview Report, elaborato da We Are Social con la collaborazione di Hootsuite, Facebook risulta essere la piattaforma più utilizzata al mondo, con circa 2,91 miliardi di persone attive fino ad Ottobre 2021. La sua crescita è continua e non accenna ad arrestarsi, anche se avverte la concorrenza di altre piattaforme come Instagram e TikTok.

La piattaforma è di proprietà della società Meta, un’impresa che controlla anche altri social e applicazioni come Instagram, Whatsapp e Messenger. Oggi Facebook conta miliardi di utenti attivi in tutto il globo, è presente in oltre cento lingue e ha un gran numero di funzionalità, cresciute nel tempo sulla base delle esigenze degli iscritti.

L’accesso a Facebook e a quasi tutti i suoi strumenti è gratuito. Si possono creare profili privati, pagine pubbliche, gruppi, comunicare il proprio stato con amici e parenti, fare nuove conoscenze e accedere agli strumenti pubblicitari per sponsorizzare la propria attività investendo del denaro per ottenere un ritorno in termini di visibilità, notorietà, considerazione e conversioni. 

La piattaforma può essere utilizzata da desktop, recandosi sul sito internet ufficiale e creando il proprio profilo personale, o scaricando l’applicazione progettata per i dispositivi mobili. La società Meta è estremamente attenta a garantire la sicurezza di coloro che decidono di utilizzare il servizio, e pertanto è necessario leggere e accettare i termini di utilizzo e fornire alcune informazioni che dimostrano la veridicità dell’account.

  • 0. Come utilizzare Facebook dal pc e come creare un profilo

    Usare Facebook da pc

    Facebook può essere utilizzato direttamente dal proprio pc, senza la necessità di scaricare nessuna applicazione, utilizzando un browser tra Google Chrome, Mozilla Firefox, Safari o Microsoft Edge. Basta visitare il sito ufficiale e fare l’accesso con le proprie credenziali (e-mail e password) o creare un nuovo account.

    Per registrarsi, occorre fare click sulla voce ‘Crea nuovo account’ nella home page del sito. Iscriversi è semplice e veloce. È necessario inserire il proprio nome e cognome, il numero di cellulare o l’indirizzo e-mail, scegliere la password e inserire la propria data di nascita. 

    Una volta creato l’account, è possibile associare un’immagine di profilo caricandola dalla galleria o scattandola sul momento con la webcam del computer o con la fotocamera dello smartphone.

    Il primo passaggio per poter iniziare ad esplorare Facebook è quello di allargare la propria cerchia di contatti, cercando i propri conoscenti e inviando loro richieste di amicizia.

  • 1. Come scaricare l'app di Facebook

    Come scaricare app di Facebook

    Facebook ha sviluppato anche un’applicazione gratuita per dispositivi mobili che riproduce quasi fedelmente l’interfaccia semplice e intuitiva realizzata per la versione desktop della piattaforma. È disponibile per dispositivi Android e per iPhone e iPad supportati dal sistema operativo iOS.

    Per scaricare l’applicazione su smartphone e tablet Android occorre recarsi sul Play Store e cercare l’app. ufficiale di Facebook, rappresentata da un’icona con sfondo blu e una ‘F’ bianca. Una volta individuata fare clic su ‘Installa’ e accettare le condizioni. 

    Per fare il download dell’applicazione su iPhone e iPad equipaggiati iOS, invece, è necessario cercarla all’interno dell’App Store. Una volta individuata, fare clic su ‘Ottieni/Installa’ e digitare la password del proprio ID Apple o autorizzare l’operazione tramite il sensore touch ID. Terminata l'installazione Facebook sarà pronto per essere utilizzato.

    In alternativa si può scaricare l’app. Facebook Lite che possiede tutte le principali funzioni di Facebook, consumando però meno dati durante l’utilizzo.

    È disponibile su dispositivi supportati da Android e su iPhone e Ipad con sistema operativo iOS. Per scaricarla è sufficiente andare sul Google Play Store o su App Store, cercarla e una volta individuata quella ufficiale avviare il download.

  • 2. Tutti gli elementi e le funzionalità di Facebook

    elementi e funzionalità di Facebook

    Per usare Facebook sfruttando tutte le potenzialità bisogna comprenderne il funzionamento e tutti gli elementi a cui si può accedere. Nell’universo virtuale del social network, infatti, ci sono profili personali, pagine, gruppi, la possibilità di condividere post, di mettere ‘mi piace’, di taggare altri utenti, di mostrare agli utenti immagini, fotografie e video, fare delle dirette, organizzare delle donazioni e degli eventi, fare dei reel, storie e accedere al marketplace come venditori o acquirenti.

    Facebook ha numerose funzionalità che permettono agli utenti di dare sfogo alla propria creatività e di comunicare i loro pensieri e i loro stati d’animo ad amici e parenti.

  • 3. Il profilo personale

    Il profilo personale di un utente mostra tutti i dettagli che vuole trasmettere agli altri. Racconta la storia dell’account, che può decidere cosa condividere e con chi. Ne indica il nome e vi può essere inserita una breve descrizione, un’immagine di profilo e un’immagine di copertina.

    Sul proprio profilo possono essere anche mostrate informazioni personali come la data di nascita, il luogo in cui si vive o si è vissuto, il proprio livello di istruzione e le scuole e università frequentate, la propria professione e l’esperienza lavorativa, la propria situazione sentimentale, un sito internet e le informazioni di contatto. 

    Nel profilo di ogni utente si possono trovare tutti i post, le immagini e i video che ha condiviso in ordine cronologico, i suoi amici e quelli che si hanno in comune, fare una richiesta di amicizia o inviare un messaggio privato. È una sorta di diario personale.

  • 4. Pagine

    Pagine Facebook

    Le pagine possono essere create da ogni utente che possiede un profilo privato. Assomigliano ai profili, poiché permettono di condividere post, immagini, video e contenuti di vario tipo, ma sono pensate per aziende e organizzazioni e, quindi, possono avere scopo commerciale.

  • 5. Gruppi 

    I gruppi sono spazi virtuali della piattaforma in cui gli utenti che condividono gli stessi interessi si trovano per discutere, confrontarsi e scambiarsi contenuti.

    Tutti gli utenti possono creare un gruppo, invitare altri ad entrare a far parte e moderare l’attività stabilendo regole e requisiti d’ingresso.

  • 6. Eventi

    Facebook offre agli utenti la possibilità di collegare la loro vita virtuale a quella reale, creando degli eventi che consentano l’incontro tra persone in spazi fisici. Vi si possono invitare persone, inserire immagini e informazioni sull’evento e farsi aiutare da co-organizzatori.

  • 7. Feed

    Feed Facebook

    Nella home page è presente il feed, ovvero l’elenco aggiornato delle storie che l’utente visualizza. Vi appaiono aggiornamenti di stato, immagini, video, link, le attività degli altri utenti sull’applicazione, i like di persone, pagine e gruppi seguiti.

    Il feed si aggiorna automaticamente e tende a mostrare tutti i post ritenuti interessanti e utili per restare in contatto con le persone con cui si interagisce di più. Nella propria home-page è possibile trovare anche i contenuti sponsorizzati dalle aziende.

  • 8. Post

    Post Facebook

    Il principale contenuto condiviso dagli utenti su Facebook è il post, ossia l'aggiornamento di stato. È il modo in cui si può interagire con altre persone, raccontare le proprie idee, mostrare le proprie passioni o dettagli della propria vita.

    Con un post si possono condividere foto, video o stati d’animo e attività. È possibile, inoltre, taggare persone che sono coinvolte, registrare la propria posizione geolocalizzazione, fare dei video in diretta, scattare fotografie o inserire gif.

    Nei post possono essere raccolte donazioni per una causa personale o da destinare ad associazioni e onlus o organizzare una serie di domande e risposte per interagire con amici e familiari. Sono completamente personalizzabili: si può scegliere il colore dello sfondo, lo stile per le foto e il tema.

    Una volta pubblicato, il post apparirà nel feed degli altri utenti, soprattutto degli amici e dei parenti che più interagiscono con l’account. Ad aumentare la possibilità di visualizzazioni è anche la quantità di ‘mi piace’ e condivisioni.

  • 9. Storie

    Storie su Facebook

    Le storie sono contenuti visibili solo per 24 ore e vengono utilizzate principalmente per condividere brevi momenti della vita quotidiana con amici e parenti. Hanno una durata massima di 15 secondi e possono essere condivise sia sul profilo personale che sulla pagina.

    Le storie di una pagina sono pubbliche e possono essere visualizzate da tutti.

    Una volta terminate le 24 ore, chi ha creato le stories può vederle nell’archivio delle storie. Gli altri utenti possono interagire rispondendo con un messaggio privato o con una reaction.

  • 10. Reel

    I reel sono contenuti video verticali di breve durata (massimo 60 secondi), presenti anche su Instagram. Sono differenti dalle storie perché permettono un numero maggiore di personalizzazioni, con l’aggiunta di musica, di voiceover, di testi, di adesivi e di effetti. Si può inoltre utilizzare il timer e alterare la velocità del contenuto.

  • 11. Dirette

    Dirette su Facebook

    Su Facebook è possibile anche trasmettere in tempo reale una conversazione, un’esibizione o un evento. Lo si può fare dai profili privati, nei gruppi, sulle pagine o negli eventi. Durante la live gli utenti che la stanno visualizzando potranno interagire con commenti e domande.

  • 12. Stanze

    Le stanze di Facebook, o Messenger Rooms, sono dei luoghi virtuali in cui gli utenti si ritrovano a parlare in diretta. È uno spazio esclusivo a cui può entrare solo chi viene invitato dal creatore. Sarà quest’ultimo a decidere l’orario di inizio e il titolo della stanza.

  • 13. Marketplace

    Marketplace Facebook

    Sulla Facebook è anche possibile fare acquisti e vendere oggetti che non si utilizzano più attraverso Marketplace, la piattaforma per la vendita interna al social network. Si tratta di un vero e proprio mercato in cui vi sono annunci e si possono fare delle contrattazioni.

  • 14. Come fare un post

    Facebook

    Il post è lo strumento di Facebook più utilizzato dagli utenti. Permette di condividere con gli altri i propri pensieri e di mostrare loro contenuti come video, gif, immagini, quiz o sondaggi o di lanciare iniziative benefiche.

    Fare un post è estremamente semplice. Facebook ha infatti un’interfaccia estremamente intuitiva che consente anche a coloro che hanno meno affinità con il digitale di comunicare con gli altri utenti rapidamente e senza grandi difficoltà.

    I post sono messaggi testuali, immagini, video o altro tipo di contenuto che consentono di comunicare velocemente idee, pensieri e iniziative altri utenti di Facebook.

    Il post può essere creato direttamente dalla propria homepage di Facebook. Prima dell’elenco dei contenuti pubblicati dagli altri utenti, infatti, vi è una finestra che permette la realizzazione del proprio post. Basterà fare tap nell’area in cui appare scritto ‘A cosa stai pensando?’.

    Si aprirà immediatamente l’editor per i post. Si può inserire un contenuto testuale, personalizzare gli sfondi, inserire emoticon e cambiare. Facendo click su ‘aggiungi’, quando si lavora da desktop, o sui tre puntini, se si sta utilizzando l’applicazione per dispositivi mobili’, si potranno inoltre aggiungere foto o video, taggare le persone a cui il post è rivolto o che sono rilevanti per il messaggio da trasmettere, geolocalizzarsi per promuovere una località, dichiarare il proprio stato d’animo o l’attività che si sta svolgendo.

    Attraverso il post, inoltre, si può avviare un video in diretta, che apparirà direttamente nel feed degli utenti amici. Interessante, inoltre, è la possibilità che il social network ha dato agli utenti di avviare delle raccolte fondi a favore di organizzazioni no profit o per cause personali.

  • 15. Come caricare le foto

    una persona carica una foto sul suo smartphone

    Facebook può essere quindi utilizzato per condividere fotografie con familiari ed amici. Per farlo occorre cliccare sull’icona verde di ‘Foto/Video’ che si trova al fianco della scritta ‘A cosa stai pensando?’. Si aprirà una finestra che permetterà di aggiungere le immagini selezionandole dal dispositivo che si sta utilizzando.

    Si può aggiungere una sola immagine e pubblicarla, allegando un breve contenuto testuale, o fare una selezione multipla. Nelle fotografie possono essere taggati gli amici presenti o indicare il luogo in cui è stata scattata.

    Una volta selezionata un’immagine, può essere modificata applicando filtri, effetti, ritagliandola, ruotandola e aggiungendo del testo alternativo. In caso di selezione multipla si può anche selezionare il layout con cui le foto saranno presentate agli utenti.

    Per condividere foto con amici e parenti senza creare un post, si può in alternativa realizzare un album. Per farlo, cliccare sull’immagine di profilo, fare clic su ‘foto’ e, poi, su ‘album’. Selezionando ‘Crea album’ si potranno caricare tutte le immagini o i video dal computer o dal proprio dispositivo e pubblicarli.

  • 16. Come caricare i video

    Non solo foto ed immagini, ma su Facebook è possibile condividere con gli altri utenti anche i video, preferibilmente in formato MP4 o MOV. La procedura è semplice, è sufficiente cliccare, nella home-page, su ‘A costa stai pensando?’ e poi sull’icona verde ‘Foto/Video’.

    Si può aggiungere un video caricandolo dalla galleria o girarne uno con la fotocamera dello smartphone o la webcam del computer. Una volta terminato, selezionare il pubblico di destinazione impostando la privacy e fare clic su ‘Pubblica’. In pochi secondi sarà visibile sul proprio diario.

  • 17. La privacy dei post

    privacy di Facebook

    Chi crea i post può avvertire la necessità di limitare il pubblico che può vederli e intervenire sul livello di privacy. Facebook permette di controllare questo aspetto e di decidere, ogni volta che si pubblica un contenuto, chi può vederlo in maniera molto semplice.

    Dopo aver creato un post, prima di premere sul pulsante ‘Pubblica’ è bene controllare che il pubblico di destinazione sia quello giusto. Si può fare cliccando sul menù a tendina presente sotto il proprio nome. Si aprirà la finestra ‘Chi può vedere il tuo post’. Tra le opzioni possibili ci sono:

    • Tutti: il post è pubblico e tutti e sia gli utenti iscritti a Facebook che gli esterni possono visualizzarlo
    • Amici: il post è visibile solo ai propri contatti
    • Amici tranne: questa opzione permette di escludere persone specifiche dalla visualizzazione del post
    • Amici specifici: il post sarà mostrato solo agli utenti selezionati
    • Solo io: nessuno, escluso l’account creatore, vedrà il post
    • Privacy personalizzata: si possono includere ed escludere amici e liste

  • 18. Come bloccare un contatto

    emoji triste su Facebook

    Facebook è estremamente attento alla serenità e alla sicurezza degli utenti. Una volta aggiunto un account tra i propri amici si può sempre scegliere di bloccarlo ed evitare ogni forma di contatto e di interazione. Un profilo bloccato non potrà più vedere nessun post e nessuna attività sul diario.

    Non potrà, inoltre, taggare il profilo che l’ha bloccato in post, commenti e fotografie, invitarlo ad eventi o a far parte dei suoi gruppi e iniziare una conversazione.

    Chi viene bloccato, non riceve nessuna notifica. Se si blocca qualcuno con cui si è amici, l’amicizia viene rimossa.

    Per bloccare un account fare clic sull’icona con una freccia verso il basso per aprire il menù ‘Account’. Selezionare ‘Impostazioni e Privacy’ e fare clic su ‘Impostazioni’. Nel menù a sinistra premere su ‘Blocco’, poi ‘Blocco utenti’. 

    A questo punto sarà sufficiente inserire il nome del profilo specifico che si vuole bloccare, cliccare su ‘Blocca’ e confermare premendo su ‘Blocca (nome)’. In alternativa si può andare direttamente sul profilo della persona che si vuole bloccare e selezionare ‘Blocca’ dal menù che si aprirà selezionando il pulsante con tre puntini presente sotto l’immagine di copertina.

  • 19. Cos'è Facebook Messenger e come usarlo

    Facebook Messenger

    Facebook è un social network e il suo obiettivo principale è quello di permettere agli utenti di interagire tra di loro, creare relazioni e avviare conversazioni. Le chat sono quindi un aspetto fondamentale della piattaforma e possono essere attivate con Messenger.

    Da pc, Messenger è una funzionalità legata a Facebook. Per utilizzarla sarà necessario fare l’accesso al proprio account e fare clic sull’icona di 'Messenger' presente in alto a destra della schermata. Si aprirà una lista in cui sarà possibile selezionare l’utente con cui si vuole chattare o fare clic su ‘nuovo messaggio’ per creare una nuova chat.

    Le chat su Messenger possono tra due persone o tra gruppi di persone. Inserendo più account, si creerà una chat di gruppo. Vi si può inviare un clip audio, immagini, video, adesivi, gif ed emoticon. Si possono avviare, inoltre, videochiamate.

    Per i dispositivi mobili esiste l’app gratuita Messenger, che si può scaricare accedendo all'App Store o al Google Play Store.

    È disponibile su iOS, Android e Windows Phone. Attraverso l’applicazione si potranno inviare messaggi, fare chiamate e videochiamate, avere tutte le conversazioni sotto controllo, ricevere notifiche e bloccare i messaggi indesiderati.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb