Facebook è uno dei social media più conosciuti al mondo. Fondato nel 2004, è cresciuto esponenzialmente e, anni dopo la sua nascita, è ancora tra le piattaforme e applicazioni più scaricate e utilizzate in tutto il mondo. Tanti sono gli utenti iscritti e che, una volta provato, non l’hanno più abbandonato.

Su Facebook le persone possono interagire con amici, parenti, conoscenti e sconosciuti anche distanti geograficamente. Possono condividere contenuti di vario genere, come testi più o meno brevi, video, fotografie e GIF, invitare ad eventi, fare delle dirette e avviare delle raccolte di beneficenza.

Facebook, nel tempo, ha ampliato la sua funzionalità, concedendo alle aziende spazio per promuoversi o per sponsorizzare i propri prodotti e servizi. Gli utenti, che sono anche dei consumatori, possono venire a contatto con realtà che offrono soluzioni ai propri problemi.

Nella piattaforma, gli iscritti possono scoprire nuove possibilità, allargare la propria rete sociale e cogliere importanti opportunità. Qualora un utente non trovasse più utilità ad essere presente su Facebook, può decidere di eliminare il proprio profilo per sempre.

  • 1. Facebook: come utilizzarlo e cosa fare prima di cancellare il proprio profilo
    Facebook interazioni

    Shutterstock

    Facebook offre numerose opportunità di utilizzo e, prima di decidere se eliminare il proprio profilo o continuare ad utilizzarlo, si dovrebbero conoscere tutte le funzioni messe a disposizione della piattaforma. Si possono condividere i propri pensieri e le proprie idee, creando dei post che hanno un elevato grado di personalizzazione.

    All’interno dei post si possono inserire dei testi, aggiungere delle foto o dei video, taggare delle persone o rivelare il proprio stato d’animo. Ci si può geolocalizzare, per mostrare dove si stanno svolgendo le proprie attività, cambiare il colore dello sfondo, usare delle GIF o promuovere una raccolta benefica.

    Oltre ai post è possibile fare delle stories, brevi video di circa quindici secondi che restano visibili agli altri utenti per sole 24 ore. Facebook ha aggiunto, come tipo di contenuto producibile, i reels, contenuti multimediali accattivanti a cui l’utente può aggiungere effetti, audio e animazioni.

    Su Facebook ogni utente può trovare il modo più congeniale per raggiungere esprimersi: attraverso le immagini o attraverso le parole.

  • 2. Facebook: come non perdere i propri contenuti
    Salvare le informazioni su Facebook

    Screenshot Fastweb Plus

    Chi decide di allontanarsi dal social network e cancellare per sempre il profilo, rischia di perdere tutti i contenuti prodotti, le fotografie e i video pubblicati e i messaggi scambiati con le altre persone. Prima di procedere, potrebbe essere interessato ad effettuare un veloce backup per non perdere tutte le informazioni e i dati.

    Per farlo è sufficiente recarsi nella propria home-page, selezionare l’icona del profilo in alto e cliccare su ‘Impostazioni’. In questo modo si accede al menù per apportare le modifiche più importanti al proprio profilo.

    Facendo click su ‘Impostazioni del Profilo’ si potrà gestire ciò che riguarda la privacy, le notifiche e le proprie informazioni su Facebook. Per avviare il download delle informazioni presenti fare tap su ‘Scarica le informazioni del profilo’. Tutti i dati si potranno conservare o trasferire ad un altro servizio.

    Si possono selezionare le attività da copiare e salvare. Si possono ottenere liste di post e le azioni all’interno delle raccolte, i messaggi scambiati con Messenger, i post condivisi, quelli nascosti dal diario, i sondaggi creati, le pagine e i profili, gli eventi, i luoghi, i pagamenti effettuati, l’elenco degli articoli venduti, i commenti e le reazioni, le stories, i reels, i gruppi e tanti altri elementi.

    È consentito selezionare un intervallo di date o scaricare tutti i dati prodotti dal momento in cui ci si è iscritti a Facebook. Sono disponibili due formati: HTML e JSON. Si può scegliere la qualità di download dei contenuti multimediali (bassa, media o alta). Una volta fatte le proprie scelte, fare clic su ‘Crea file’.

  • 3. Facebook, cancellare le informazioni personali
    Facebook

    Wachiwit / Shutterstock.com

    Prima di procedere all’eliminazione dell’account, è consigliabile cancellare manualmente tutte le informazioni personali. Per farlo basta andare nel proprio profilo, accedere alla sezione ‘Informazioni’ e per ogni sottomenù esistente rimuovere i dati che si ritengono importanti. Stessa considerazione può essere fatta per video e fotografie.

  • 4. Facebook: eliminazione dell’account
    Eliminare l'account Facebook

    Screenshot Fastweb Plus

    Una volta effettuata queste attività, si può procedere alla cancellazione dell’account. Per farlo occorre andare nelle impostazioni del profilo selezionando l’icona presente in alto a destra e fare clic su ‘Impostazioni e Privacy’ e ‘Impostazioni’.

    Nella colonna di sinistra, fare clic su ‘Le tue informazioni su Facebook’. In fondo allo schermo si può selezionare la voce ‘Disattiva o elimina il tuo profilo’. Nel primo caso, l’eliminazione dell’account non è definitiva, ma se ne può sempre tornare in possesso. Si potrà continuare ad utilizzare Messenger, mentre le foto e il nome verranno rimossi da quasi tutti i contenuti pubblicati in passato.

    Se si opta per l’eliminazione dell’account Facebook, sarà una scelta permanente. L’account Messenger verrà cancellato, così come tutti i contenuti e i messaggi. La procedura si può annullare entro trenta giorni. Per rimuovere tutti i contenuti, Facebook potrebbe impiegare fino a 90 giorni.

    Per saperne di più: Guida su Facebook, il social network di Meta

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb