login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Immagine generata con IA: i metodi per riconoscerla

Ascolta l'articolo

È sempre più difficile capire se un'immagine è stata creata o manipolata con l’intelligenza artificiale, ma non tutto è perduto. Come riconoscere un’immagine fake

pennello-disegna-digitale Shutterstock

Man mano che i modelli di intelligenza artificiale text-to-image diventano sempre più sofisticati, offuscando egregiamente i confini che separano realismo e finzione, distinguere tra una immagine generata con IA e una autentica, è diventata una impresa. 

Tuttavia, esistono ancora alcuni metodi validi che gli utenti possono utilizzare per smascherare queste illusioni digitali e discernere se quella immagine su cui è appena caduto lo sguardo è un prodotto dell'IA. Ecco come riconoscere un’immagine fake.

Che cos’è un’immagine generata con IA

donna-usa-tastiera-computer-per-creare-immagine

Credits Shutterstock

Se una immagine è generata con AI significa che è stata creata o manipolata tramite l’utilizzo di software di intelligenza artificiale guidati da algoritmi di machine learning. Attualmente esistono numerosi generatori di immagini come DALL-E 2, Midjourney e Stable Diffusion, giusto per nominare i più conosciuti,che producono risultati sempre più realistici.

E sebbene sperimentare l’IA per dare libero sfogo alla propria creatività possa essere divertente e stimolante, solleva importanti preoccupazioni relative ai diritti digitali, alla privacy e al copyright. L’uso non autorizzato di un’immagine generata con AI per scopi nefasti è un timore crescente. 

Pertanto, la domanda che sorge è: come accertare l’autenticità di un’immagine?

Al punto in cui ci troviamo oggi, non è così complicato individuare un’immagine generata con AI a prima vista. Le dita o gli occhiali potrebbero apparire di traverso, le fonti di illuminazione sfidano la logica e gli sfondi spesso mostrano distorsioni surreali.

Tuttavia, per quei casi in cui l’incertezza permane come un enigma ostinato, esistono metodologie adatte allo scopo. Per capire come riconoscere un’immagine fake, cominciamo con l'approccio più intuitivo del nostro elenco.

Esaminare didascalie e commenti

scritta-sotto-foto-generata-da-intelligenza-artificiale

Credits Artie Medvedev / Shutterstock

Sulle piattaforme di social media come Instagram, le persone che si dilettano con le immagini generate dall'intelligenza artificiale spesso forniscono suggerimenti nelle didascalie. Frasi come "Questa immagine è stata generata inserendo le mie foto nell'IA" o "Questa immagine non è reale, è stata realizzata con Midjourney" sono segni rivelatori. 

Inoltre, hashtag come #aiaart, #midjourney e #mjv5 indicano il coinvolgimento dell’IA. A volte, i creatori condividono persino le istruzioni utilizzate per generare l'immagine. E quando non lo fanno, i commentatori più attenti potrebbero richiamare l’attenzione sui contenuti generati dall’IA.

Account dedicati, come “originalaiartgallery” su Instagram, mostrano apertamente immagini iperrealistiche generate dall'IA, molte delle quali sono indistinguibili dalle fotografie reali. E spesso forniscono approfondimenti sul software utilizzato, per chi desiderasse decodificare l'origine dell'immagine.

Alla ricerca di stranezze

foto-uomo-orientale-a-confronto

Credits Shutterstock

Spesso un’immagine generata con IA mostra peculiarità che la distinguono dalle foto autentiche. Come riconoscere un’immagine fake? Tenere gli occhi aperti se compaiono:

  • Mani e denti dall'aspetto strano
  • Volti deformati o asimmetrici
  • Accessori non corrispondenti come orecchini
  • Testo confuso sullo sfondo
  • Filigrane sbavate dalle foto originali utilizzate per addestrare l'IA
  • Texture innaturalmente lisce

Prestare particolare attenzione anche agli oggetti e alle persone sullo sfondo dell'immagine, poiché sono particolarmente inclini a mostrare anomalie. Per fare un esempio, in una serie di foto generate dall’intelligenza artificiale di originalaiartgallery che ritraggono il Papa che battezza una folla con una pistola ad acqua, alcuni volti sullo sfondo appaiono distorti e l’acqua sembra sfidare la fisica.

Utilizzare un rilevatore GAN

rilevatore-gan-foto-digitale

Credits Shutterstock

Le reti generative avversarie Generative adversarial network (GAN) sono le reti neurali artificiali che alimentano i generatori di immagini. Generatore e discriminatore si allenano insieme sfidando le proprie capacità per creare immagini quanto più vere possibili. Per scovarle, sono state sviluppate diverse app e plug-in in grado di rilevare immagini fake, fornendo un ulteriore livello di sicurezza durante la verifica dell'autenticità di un'immagine. 

Ad esempio, un plug-in di Chrome che si chiama “Fake Profile Detector (Deepfake, GAN)” consente di fare clic con il pulsante destro del mouse su una foto profilo per verificare se è stata generata da GAN. Tuttavia, questi rilevatori non sono infallibili, quindi è consigliabile utilizzarli insieme ad altri metodi di verifica. Quello degli AI detector è un campo in evoluzione e l’accuratezza è destinata a migliorare nel tempo.

Condurre una ricerca sul Web

ricerca-web-immagine-generata-con-AI

Credits Shutterstock

In caso di dubbi rispetto ad un’immagine generata con AI, è bene affidarsi al metodo collaudato che presuppone di eseguire una ricerca Google per immagini. Basta fare clic con il pulsante destro del mouse su un'immagine e selezionare l'opzione "Cerca immagine con Google" per trovare foto visivamente simili. 

Altrimenti, utilizzare il pulsante "Trova fonte dell’immagine" che compare nella barra laterale per risalire all'origine. Se la ricerca non produce risultati o se l'immagine appare in una notizia non confermata da nessun’altra fonte, occorre fare attenzione poiché potrebbe potenzialmente trattarsi di disinformazione.

Il futuro delle immagini generate dall’IA

futuro-immagine-create-con-ai

Credits Shutterstock

Il mondo delle immagini generate dall’intelligenza artificiale è un paesaggio dinamico. Programmi come V5 di Midjourney spingono continuamente i confini del realismo. Tuttavia, questa corsa agli armamenti tecnologici probabilmente persisterà, con generatori e rilevatori di immagini che cercheranno di superare i rispettivi progressi. Fino a quando le normative non si decideranno a normare questa tecnologia, il futuro delle immagini generate dall’IA rimane incerto.

Per saperne di più: Intelligenza Artificiale: cos'è e cosa può fare per noi

A cura di Cultur-e
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Instagram
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Fda gratis svg
Seguici gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.