IOS 16 è stato presentato ufficialmente lo scorso 6 giugno durante la WWDC 2022, la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori che hanno potuto testare in anteprima le novità del sistema operativo.

Al momento la nuova versione del software è ancora in beta ed è in rodaggio solo per per i tester; non c’è ancora una data d’uscita confermata ma probabilmente verrà rilasciato ufficialmente tra il prossimo autunno e i primi mesi del 2023.

iOS 16, le nuove funzionalità rilasciate da Apple

Dai primi riscontri sembra che il nuovo sistema operativo di Apple metterà a disposizione degli utenti molte funzionalità e strumenti per personalizzare il proprio dispositivo e migliorare la User Experience.

Tra le prime novità quelle che riguardano la schermata di blocco; con la possibilità di cambiare il font di data e ora e di aggiungere widget come meteo, calendario, info sulla batteria e quant’altro. Sembra inoltre che da questa schermata sarà possibile monitorare attività ed eventi senza sbloccare lo smartphone.

Confermata anche una nuova gestione delle notifiche che appariranno nella parte bassa dello schermo e potranno essere visualizzate a mo’ di elenco o nascoste del tutto.

Apportati anche miglioramenti alla modalità Full Immersion che verrà intesa come una sorta di upgrade della modalità Non Disturbare. L’aggiornamento dovrebbe consentire all’utente di gestire in maniera più efficace le “distrazioni”.

Tra gli update più attesi la possibilità di modificare i messaggi di testo dopo l’invio; la funzione non si riferisce alle piattaforme di messaggistica come WhatsApp ma è comunque un passo avanti.

Un’altra delle novità di iOS16 è la possibilità di copiare, tradurre o cercare sul web qualsiasi testo contenuto in foto e video. Questa funzione si chiama “Testo attivo” e permette essenzialmente di selezionare e modificare in maniera facile ed intuitiva qualsiasi testo presente sui file multimediali.

Tra le applicazioni potenziate dal nuovo aggiornamento troviamo: Salute, con nuove funzionalità come monitoraggio della qualità del sonno e gestione dei medicinali; Meteo, che si aggiorna con informazioni più dettagliate come qualità dell’aria e previsioni locali; FaceTime, potenziata per cambiare dispositivo nel corso della conversazione senza perdere la linea; nuove impostazioni per la fotocamera di iPhone che diventerà più simile a Google Lens.

Non c’è ancora una data di uscita confermata per il nuovo iOS16, ma probabilmente verrà rilasciato ufficialmente tra la fine del 2022 e i primi mesi del 2023.

Una delle novità in arrivo è Freeform, un’applicazione che dovrebbe semplificare la comunicazione tra colleghi e il lavoro in team.

La modalità Lockdown che, una volta attivata, renderà lo smartphone più sicuro, disabilitando molte funzioni e impedendo a persone esterne di spiare le attività degli utenti.

Le librerie foto condivise su iCloud per mettere in comune, gestire e modificare foto e video realizzati da gruppi di persone appartenenti alla stessa libreria.

Ulteriore novità di iOS 16 è il supporto alle carte di credito virtuali da usare al posto di quelle fisiche per evitare furti on-line. Con quest’app in caso di frode sarà sufficiente bloccare la carta dall’iPhone senza chiamare la banca.

Ultima ma non ultima novità la presenza di nuove medaglie su Fitness+ con nuovi esercizi pensati per sport diversi.

Per quali dispositivi sarà disponibile iOS 16?

Nonostante non ci sia ancora una data d’uscita ufficiale per iOS 16, Apple ha già reso disponibile la lista dei modelli di iPhone che riceveranno l’aggiornamento.

Sono esclusi i modelli più datati come gli iPhone 6 e 7, nonostante una buona fetta di utenti utilizzi ancora questi dispositivi.

L’aggiornamento sarà disponibile per tutti i modelli di iPhone 8, X, 11, 12, SE e, naturalmente, l’ultimo arrivato in casa Apple iPhone 13 in tutte le sue versioni. iOS 16 sarà integrato nativo nel nuovo iPhone 14 che dovrebbe essere presentato a breve.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb