Asus Zenfone 4

Asus Zenfone 4, recensione, caratteristiche e prezzo

Asus Zenfone 4 uno dei sei nuovi smartphone lanciati dall'azienda taiwanese. In vetro e metallo, monta SoC Snapdragon 630, 4GB di RAM e 64GB di memoria
Asus Zenfone 4, recensione, caratteristiche e prezzo FASTWEB S.p.A.

Il mercato degli smartphone è oramai sempre più affollato. Con l'arrivo sul mercato italiano di tantissimi telefonini realizzati in Cina, riuscire a effettuare una scelta consapevole basata sulla scheda tecnica o sulla grandezza dello schermo è davvero molto complicato. Sono decine e decine gli smartphone con caratteristiche praticamente identiche: l'unica cosa che cambia è l'interfaccia utente e la marca scritta sul retro. Per riuscire a differenziarsi dalla massa è necessario puntare su altre caratteristiche maggiormente visibili dall'occhio umano: il design e i materiali utilizzati. Ed è esattamente quello che ha fatto Asus con il nuovo Zenfone 4, smartphone che va a inserirsi in una fascia di mercato intermedia tra i top e i medio di gamma.

Per il lancio della nuova serie, l'azienda taiwanese ha fatto le cose in grande, presentando ben sei nuovi smartphone: i due Asus Zenfone 4 Max offrono un'autonomia infinita grazie alla batteria da 5000 mAh, i due Zenfone 4 Selfie sono dedicati agli amanti degli autoscatti (presenta una doppia fotocamera anteriore), mentre lo Zenfone 4 Pro è il top di gamma. Per ultimo resta lo Zenfone 4 (senza nessun aggettivo aggiuntivo), lo smartphone "ammiraglia" dell'azienda di Taiwan. Una scelta molto particolare quella di Asus, che spera in questo modo di presidiare tante nicchie di mercato differenti e di ottenere un buon successo sotto il profilo delle vendite.

 

 

Nelle ultime settimane abbiamo provato approfonditamente lo Zenfone 4 e lo smartphone non ci ha deluso. Le prestazioni non possono essere quelle di un top di gamma, ma sono superiori a molti smartphone presenti sul mercato e che promettono "di fare scintille". L'ottimizzazione tra parte software e hardware ci ha garantito un'autonomia che supera tranquillamente una tipica giornata stress, permettendoci la sera di arrivare a fine giornata con ancora il 30-35% di batteria. Come detto all'inizio, la caratteristica che differenzia l'Asus Zenfone 4 dagli altri smartphone è il design e i materiali utilizzati. Nella parte posteriore troviamo il Corning Gorilla Glass 4 che regala allo smartphone dei particolari giochi di luce che lo rendono unico. Nota dolente il prezzo dell'Asus Zenfone 4: lo si trova nei negozi a 499 euro.

Caratteristiche Asus Zenfone 4

La scheda tecnica dell'Asus Zenfone 4 è sicuramente molto interessante. Il device si posizione in quel limbo tra i medio e i top di gamma che nell'ultimo periodo è sempre più affollato e presidiato dalle aziende. L'Asus Zenfone 4 monta un processore Snapdragon 630 supportato da un acceleratore grafico Adreno 508, da 4 gigabyte di RAM e da 64 gigabyte di memoria interna. Lo spazio di archiviazione può essere aumentato tramite una scheda microSD che va a occupare il secondo slot presente nel carrellino della scheda SIM. Lo schermo è da 5,5 pollici con una risoluzione 1920 x 1080 pixel. Il comparto fotografico è uno degli elementi su cui Asus ha puntato maggiormente (non a caso il claim pubblicitario che ha accompagnato l'uscita dello smartphone è "We Love Photo"): sullo Zenfone 4 troviamo una doppia fotocamera posteriore con un obiettivo grandangolare con un angolo di visione di 120 gradi, mentre la fotocamera anteriore è supportata da un'applicazione pensata esclusivamente per i selfie e che va a migliorare la qualità dello scatto. Non mancano i sensori presenti oramai in tutti gli smartphone (accelerometro, giroscopio), mentre nella parte frontale trova posto un sensore per le impronte digitali molto reattivo.

 

Asus Zenfone 4 Nonostante le dimensioni "generose", lo Zeonfone 4 si tiene agevolmente tra le mani

 

Ecco la scheda tecnica completa dell'Asus ZenFone 4:

  • Dimensioni e peso. 155.4 x 75.2 x 7.7 mm – 155 grammi
  • SoC. Qualcomm Snapdragon 630
  • GPU. Adreno 508
  • RAM. 4 gigabyte
  • Memoria. 64 gigabyte con la possibilità di espanderla tramite scheda micro SD
  • Batteria. 3300 mAh
  • Display. 5,5 pollici IPS con risoluzione 1920 x 1080 pixel
  • Fotocamera. Doppia fotocamera posteriore con sensore principale da 12 Megapixel e apertura focale da 1.8 e obiettivo secondario grandangolare da 8 Megapixel con angolo di visione di 120 gradi. Fotocamera anteriore da 8 Megapixel con apertura focale di 2.0
  • Connettività. Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2 con LE/EDR/A2DP, microUSB type-C
  • Geolocalizzazione. GPS e GLONASS

Design ed ergonomia Asus Zenfone 4

Un interessante "miscela" di vetro e alluminio. Basta tenerlo in mano per pochi minuti e subito si intuisce che lo Zenfone 4 è uno smartphone premium. Sia nella parte frontale sia in quella posteriore Asus ha utilizzato il Corning Gorilla Glass 4, che rende lo smartphone bello da vedere e soprattutto molto resistente.

 

Lato destro Zenfone 4 Sul lato destro dello Zenfone 4 si trova il tasto di accensione e quelli per regolare il volume

 

La parte posteriore regala dei particolari giochi di luce che rendono lo Zenfone 4 uno smartphone unico nel suo genere. Le dimensioni sono un po' generose ("colpa o merito" dello schermo), ma non vanno a inficiare l'ergonomia e l'usabilità del dispositivo. L'unico problema della presenza del vetro nella parte posteriore è un effetto "saponetta" che fa scivolare lo smartphone dalle mani mentre lo si sta utilizzando.

 

La parte inferiore dell'Asus Zenfone 4, con il connettore USB type-C, jack da 3,5 mm e speaker principale La parte inferiore dell'Asus Zenfone 4, con il connettore USB type-C, jack da 3,5 mm e speaker principale

 

Il tasto di accensione e quello per aumentare o diminuire il volume sono posizionati nella parte destra, mentre in quella sinistra trova posto il carrellino per la scheda SIM e per la microSD. Nella parte inferiore c'è l'uscita type-C per la ricarica veloce dello smartphone, il jack audio da 3,5mm e lo speaker.

Schermo Asus Zenfone 4

Il display IPS+ da 5,5 pollici ha una risoluzione 1920 x 1080 pixel con una densità pari a 401ppi. Il pannello è molto luminoso e non crea nessun problema di utilizzo sotto il sole. Non ha la stessa definizione di uno schermo QuadHD, ma tra i display FullHD è uno dei migliori.

 

Display Asus Zenfone 4 Anche se molto inclinato, l'angolo di visuale dello Zenfone 4 è molto buono

 

Prestazioni Asus Zenfone 4

Passiamo ora a uno degli aspetti più importanti: le prestazioni. L'Asus Zenfone 4 ha una scheda tecnica importante e le prestazioni non possono che essere di alto livello. L'apertura delle applicazioni è istantanea e in queste settimane di utilizzo non ha mai mostrato segni di rallentamento. Anche l'utilizzo delle applicazioni in multitasking non va a stressare il comparto tecnico del device, merito soprattutto dei 4GB di RAM che riescono a processare al meglio tutte le richieste che arrivano dalle varie app. L'apertura di applicazioni come Real Racing 3 richiede un po' più di tempo (circa venti secondi), ma in linea con tutti gli altri dispositivi della stessa fascia di prezzo. Nell'utilizzo quotidiano non abbiamo riscontrato grosse criticità, segno che l'ottimizzazione tra hardware e software è stata realizzata al meglio.

Software Asus Zenfone 4

Avendo accennato all'ottimizzazione dello smartphone, non possiamo non parlare del software che muove lo Zenfone 4. Lo smartphone monta Android Nougat 7.1.1 personalizzato con l'interfaccia grafica ZenUI 4.0. Quest'ultima è proprio una delle novità che caratterizza lo Zenfone 4: Asus ha rivoluzionato la propria user interface per renderla più snella e semplice da utilizzare. In passato la ZenUI aveva subito diverse critiche da parte degli utenti che la ritenevano troppo pesante e peggiorava le prestazioni del dispositivo. Nella ZenUI 4.0 le applicazioni pre-installate sono state ridotte al minimo (troviamo ad esempio Facebook, Instagram, Messenger, Temi e Gestione Mobile) e i benefici sono sotto gli occhi di tutti. Inoltre, la ZenUI 4.0 permette anche di duplicare le applicazioni più utilizzate: se nello smartphone abbiamo inserito due schede SIM, potremo installare due volte WhatsApp in modo da utilizzarlo con tutti e due i numeri. Una funzionalità molto utile, soprattutto per coloro che lavorano e hanno una scheda aziendale. 

Fotocamera Asus Zenfone 4

"We Love Photo". Lo slogan pubblicitario utilizzato da Asus dovrebbe far capire abbastanza facilmente quale sia la caratteristica su cui l'azienda Taiwanese ha puntato maggiormente. Lo Zenfone 4 monta una doppia fotocamera posteriore "incastonata" all'interno della scocca in vetro e una fotocamera anteriore da 8 Megapixel con angolo di visione di 84 gradi. I due sensori posteriori hanno due compiti differenti: l'obiettivo principale è da 12 Megapixel con apertura focale di 1.8, che permette di scattare buone immagini anche in situazioni di scarsa luce. Il sensore secondario, invece, è dedicato alle immagini panoramiche grazie al sensore grandangolare con angolo di visione di 120 gradi.

Asus ha lavorato molto anche sotto il profilo del software: grazie alla tecnologia PixelMaster l'utente ha a disposizione 12 diverse modalità di scatto, tra cui l'effetto bokeh per foto in modalità Ritratto. Asus ha sviluppato anche l'applicazione Selfie Master, un editor fotografico dedicato agli autoscatti che permette di migliorare alcuni settaggi delle foto e dei video per far risaltare maggiormente il viso delle persone. All'interno dell'applicazione è disponibile anche la funzione Collage per creare delle composizioni particolari da condividere sui social network.

Batteria Zenfone 4

La batteria da 3300 mAh garantisce un'autonomia leggermente più elevata rispetto ai competitor. Dopo alcune giornate stress lo smartphone non ci ha mai abbandonato a fine serata, anzi siamo arrivati ancora con un buon 30% di batteria.

Prezzo e data di uscita in Italia

Lo Zenfone 4 è già disponibile in tutti i principali negozi e siti di e-commerce italiani. Il prezzo dello Zenfone 4 consigliato da Asus è di 499 euro.

Considerazioni finali

Lo Zenfone 4 entra in un mercato molto competitivo, con smartphone cinesi con le stesse caratteristiche a prezzi decisamente inferiori. È proprio il costo l'elemento che ci fa storcere di più il naso: a un prezzo leggermente più basso lo Zenfone 4 avrebbe avuto pochi concorrenti nella propria fascia di mercato. Per quanto riguarda la qualità dei materiali, l'autonomia (che ci ha davvero stupito) e le prestazioni nulla da dire: lo Zenfone 4 merita di stare nella top five dei medio-alti di gamma.

copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail