airpods apple

Trucchi e consigli peer ottenere il massimo dagli AirPods

Gli auricolari wireless AirPods di Apple sono tra i più richiesti: ecco trucchi e consigli per utilizzarli al meglio
Trucchi e consigli peer ottenere il massimo dagli AirPods FASTWEB S.p.A.

Tra gli auricolari wireless più richiesti, gli AirPods di Apple rientrano nella fascia di quelli con un maggior numero di funzionalità, una qualità audio particolarmente elevata e un design ricercato. Viene spontaneo volerli utilizzare sempre e comunque, indipendentemente dal modello che si possiede. Ma quali sono però i trucchi e i consigli per sfruttarli al meglio? Scopriamoli insieme.

AirPods, come connetterli ai device Apple e non

airpods applePer connettere gli AirPods al proprio device Apple non serve altro che aprire il case (ovviamente carico), attendere la comparsa del popup sullo schermo e fare tap su Connetti. Se tutti i dispositivi Apple sono registrati sotto lo stesso account iCloud non è necessario ripetere l'operazione. Per i device non Apple, invece, il procedimento è leggermente più lungo ma in ogni caso veloce ed efficace al primo colpo. Con gli AirPods nel loro case di ricarica, è necessario aprire la custodia e tenere premuto il pulsante presente sul retro della scatolina fino a che la luce LED bianca non inizia a lampeggiare. Da questo momento, gli auricolari dovrebbero comparire tra i dispositivi disponibili per il pairing via Android, Windows o qualsiasi altro dispositivo con connettività Bluetooth (come le smart tv). Basterà confermare l'operazione per usarli, tenendo a mente che alcune funzionalità, come i controlli della musica, potrebbero non essere funzionanti. Per tornare a utilizzarli su iPhone, è poi sufficiente fare tap su AirPods nelle impostazioni Bluetooth del melafonino.

AirPods, come controllare la carica da iPhone e Apple Watch

airpods appleSapere qual è lo stato della carica degli AirPods è fondamentale, soprattutto se non si vuole rischiare di rimanere a corto di energia durante l'ascolto di musica o nel bel mezzo di una conversazione. Per fortuna, l'operazione è piuttosto semplice e può essere effettuata sia da iPhone (così come da iPad e iPod Touch) che da Apple Watch in una manciata di secondi. Il primo metodo che prevede l'utilizzo di iPhone, da sfruttare durante l'ascolto tramite gli auricolari di Cupertino, è quello che prevede l'utilizzo del widget Batterie nel Centro Notifiche.

Il widget riporta lo stato di carica di tutti i device connessi ad iPhone (o ai dispositivi precedentemente citati); se non dovesse essere presente, basta tenere premuto in un'area libera del Centro Notifiche, fare tap sul simbolo "+" in alto a sinistra e selezionare il widget disponibile in tre diversi formati. Per il secondo metodo sempre da smartphone, invece, è sufficiente aprire il case di ricarica vicino a uno dei device: in pochi istanti apparirà sullo schermo un popup con lo stato della batteria. Su Apple Watch, invece, si usa una combinazione dei precedenti metodi: ovvero, si apre il case di ricarica vicino allo smartwatch e, successivamente, si accede al centro di controllo facendo swipe verso l'alto sul quadrante. Basta fare tap sulle statistiche della batteria per visualizzare non solo la carica rimanente del dispositivo, ma anche degli auricolari.

AirPods, risparmiare la batteria utilizzando un auricolare per volta

airpods appleÈ difficile ma, se se ne fa un utilizzo intenso, è possibile rimanere a corto di carica dovendo così rinunciare ai propri auricolari Apple. Ecco che, soprattutto in caso di chiamate in entrata o in uscita, è possibile trasformare gli AirPods in un headset Bluetooth. Basta utilizzarne uno alla volta per poter risparmiare, telefonata dopo telefonata, la batteria di uno dei due singoli auricolari. Il trucco, ovviamente vale anche per l'ascolto della musica: infatti, se utilizzati singolarmente, i due piccoli dispositivi diventano entrambi stereo, consentendo dunque di ascoltare appieno tutti i canali audio da un solo orecchio.

AirPods, come utilizzare Siri

A partire dalla seconda generazione di AirPods, così come attraverso i modelli AirPods Pro e AirPods Max, è possibile attivare l'assistente vocale di Apple direttamente con la frase "Hey, Siri", anche senza telefono a portata di mano. Lo stesso vale se gli AirPods sono connessi ad Apple Watch, sempre se lo smartwatch è connesso alla rete internet. Al riconoscimento della frase, Siri provvede ad abbassare il volume e si prepara a ricevere il messaggio per rispondere prontamente a ogni richiesta. Quello che non tutti sanno è che l'assistente può anche leggere gli sms e rispondere attraverso i comandi vocali, il tutto fin dal primo istante visto che la funzione è attiva di default.

AirPods, ogni auricolare ha il suo nome e i suoi controlli

airpods appleOgnuno dei due auricolari può avere le proprie impostazioni, oltre a rispondere diversamente al doppio tocco o al tocco prolungato. Come si modificano i setting? Semplice: una volta connessi, bisogna aprire le impostazioni e, successivamente, la voce Bluetooth dal proprio iPhone o iPad. Tap sull'icona a forma di "i" accanto al nome ed ecco che, compilando il campo Nome, è possibile battezzare i propri dispositivi. Inoltre, selezionando le voci Destra e Sinistra è possibile agire sui singoli Airpod si possono impostare le funzionalità o disattivarle del tutto.

AirPods, così diventano un supporto acustico

AirPods e iPhone possono, insieme, diventare un vero e proprio strumento di supporto per chi ha problemi di udito grazie alla funzione Ascolto dal Vivo che trasforma i due device Apple in un supporto acustico. Per farlo, è necessario seguire alcuni passaggi che permettono di abilitare la funzionalità. Per prima cosa, è necessario entrare nel menu Impostazioni, Centro di Controllo e, nella lista di elementi denominata Ulteriori Controlli, selezionare la voce Udito facendo tap sul simbolo "+" presente alla sua sinistra. Completata l'operazione, sarà sufficiente attivare l'opzione Altoparlante dal centro di controllo di iPhone, con gli AirPods connessi, per trasformare il set in un altoparlante per l'ascolto di ciò che accade intorno a noi.

AirPods, come utilizzarli su Mac

airpods appleOvviamente, come ogni altro paio di auricolari anche gli AirPods possono essere utilizzati su un Mac. Per farlo, però, ci sono due diversi sistemi. Il primo prevede la connessione via Bluetooth, direttamente dal Centro di Controllo dalla barra del menu, cliccando la voce Bluetooth e selezionando di conseguenza gli auricolari. L'alternativa, invece, vede protagonista AirPlay, da attivare attraverso l'app Musica per selezionare gli AirPods come destinazione del flusso audio.

AirPods, come condividerli con gli amici? oppure no?

airpods appleSenza filo, gli AirPods possono essere facilmente condivisi con un amico in modo da ascoltare entrambi da un solo auricolare (purtroppo in stereo, quindi ognuno avrà a disposizione diversi canali audio). Quello che però non è possibile è fare la stessa cosa in caso di una telefonata, visto che è possibile attivare solo un microfono alla volta.

Eppure, se ci si accontenta di utilizzare un solo microfono ma di ascoltare in due, è sufficiente andare nelle Impostazioni, voce Bluetooth, tap sull'icona a forma di "i" accanto alla voce AirPods, selezionare Microfono e scegliere quale dei due auricolari utilizzare per parlare. Ed il gioco è fatto. Condividere è bello, ma a volte anche no. Lo sa bene Apple che, nel caso in cui qualcuno volesse utilizzare degli AirPods di un'altra persona, fa comparire sullo schermo dell'iPhone dell'incauto utilizzatore un messaggio che lo segnala. Ovviamente, è possibile effettuare il pairing e connetterli allo smartphone di Cupertino ma, almeno come arma di dissuasione, questo piccolo avvertimento potrebbe essere utile per bloccare un utilizzo improprio senza il permesso del padrone.

AirPods, come mantenere il firmware sempre aggiornato

airpods appleFirmware aggiornato significa anche migliori performance. Sebbene non sia possibile aggiornare manualmente il firmware degli auricolari Apple, è possibile verificare in autonomia qual è l'ultima versione e, in caso positivo creare le giuste condizioni affinché l'update avvenga in maniera automatica. La verifica si effettua tramite iPhone, andando nel menu Impostazioni, Generali, Info, AirPods (il tutto mentre i dispositivi sono funzionanti e in posizione nelle orecchie). Una volta giunti sull'ultima voce, basta fare tap su di essa per vedere tutte le informazioni, versione del firmware compresa. Se non dovesse essere quella più recente, basta effettuare una rapida ricerca in rete per verificare, è sufficiente posizionare gli auricolari nel case di ricarica, connetterla alla corrente e con l'iPhone collegato via Bluetooth il tutto avverrà da solo.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail