login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Come connettere AirPods a pc, mac, smartphone android o altri dispositivi

Ascolta l'articolo

La procedura di associazione degli Apple AirPods varia in base al dispositivo in uso. Mac e iPhone prevedono un’associazione più rapida rispetto a PC e smartphone Android

ragazzo con in mano airpods e iphone con macbook sullo sfondo goffkein.pro / Shutterstock.com

Gli utenti Apple sono abituati a imparare connettere gli AirPods al Mac o all’iPhone senza particolari difficoltà. Gli auricolari si associano rapidamente sfruttando le potenzialità di chip proprietari come ad esempio W1 o H1: componenti a basso consumo che permettono anche di alzare l’autonomia di ascolto ininterrotto. 

Il discorso cambia nel caso in cui non si sappia come connettere gli AirPods al PC o a uno smartphone Android. La procedura di accoppiamento è comunque possibile, ma può richiedere qualche passaggio aggiuntivo in base al singolo dispositivo selezionato. 

I Tech-Quiz di Mister Plus

0/ 0
Risposte corrette
0' 0"
Tempo impiegato
Vai alla classifica

Infine è bene ricordare che connettere gli AirPods a dispositivi non Apple significa rimuoverli automaticamente dall’associazione con Mac, iPhone, iPad e simili. In questo caso però potrebbe essere possibile ricorrere alla procedura di ricollegamento, che è molto più rapida rispetto a quella di associazione manuale via Bluetooth. 

  • 1. Come connettere AidPods al Mac, all’iPhone e all’Apple TV
    Ragazzo di profilo con airpod nell'orecchio

    Yasar Turanli / Shutterstock.com

    La connessione tra Apple AirPods e Mac o iPhone avviene in maniera quasi del tutto automatica. Soprattutto nel caso in cui l’utente utilizzi i vari dispositivi connettendosi con lo stesso ID Apple

    In questo caso gli auricolari si sincronizzano autonomamente tramite iCloud. Il risultato è che gli AirPods appaiono subito tra i dispositivi audio disponibili nel Mac e nell’iPhone, ma anche nell’iPad o nell’Apple TV. 

    L’utente deve semplicemente assicurarsi di tenere aperta la custodia degli AirPods. Gli auricolari devono essere posizionati al di fuori della custodia: verranno riconosciuti anche nel caso in cui l’utente li stia “indossando”. 

    Dopodiché, nel caso di iPhone e iPad, non resta altro da fare che aprire il Centro di controllo. Da qui bisogna fare tap sull’icona dell’onda audio, o in alternativa bisogna mantenere la pressione sui controlli della musica. In entrambi i casi si accede al selettore di dispositivi, da cui è possibile fare tap sugli Apple AirPods

    Nel caso del Mac la procedura cambia leggermente. L’utente deve fare clic direttamente sul menù Apple, posizionato nell’angolo in alto a sinistra della schermata. Da qui bisogna selezionare le Impostazioni di sistema e poi selezionare la voce Suono

    A questo punto è possibile scegliere gli AirPods, così come è possibile abilitare l’apparizione dell’icona del volume direttamente sulla barra dei menù. In questo modo le prossime associazioni saranno ancora più brevi.

    Infine spazio anche ai Mac meno recenti, che potrebbero richiedere un’associazione manuale tramite Bluetooth. Lo stesso discorso potrebbe valere per l’associazione tra Apple AirPods e Apple TV, che può essere effettuata a partire dalle Impostazioni del televisore.

    Da qui bisogna selezionare la voce Telecomandi e dispositivi e, successivamente, la voce Bluetooth. A questo punto gli Apple AirPods dovrebbero apparire tra i dispositivi disponibili per l’associazione.

  • 2. Come connettere gli AirPods al PC o a uno smartphone Android
    Ragazza sorridente con airpods e smartphone in mano

    Shutterstock

    Esistono varie strade da seguire che permettono di imparare come connettere gli AirPods al PC Windows. Molto dipende dall’aggiornamento del sistema operativo in uso, ma l’obiettivo è raggiungere le impostazioni Bluetooth del dispositivo.

    Ad esempio gli utenti che utilizzano Windows7 devono passare per il Pannello di controllo e poi fare clic sulla voce di nome Hardware e suoni. Dopodiché bisogna fare clic sulla voce di nome Dispositivi e stampanti e selezionare Aggiungi un dispositivo. Da qui dovrebbe essere possibile agganciare gli Apple AirPods. 

    L’iter per gli utenti che utilizzano Windows 10 è leggermente differente. Bisogna partire dalle Impostazioni, quindi selezionare la voce di nome Dispositivi, la voce di nome Bluetooth e altri dispositivi. Da qui bisogna fare clic sulla voce di nome Aggiungi Bluetooth o altro dispositivo e selezionare gli Apple AirPods. 

    Infine gli utenti con PC Windows possono seguire tutte le procedure di associazione che passino direttamente per i pulsanti presenti sulla custodia degli AirPods. La disposizione e le funzioni di questi pulsanti potrebbero variare in base al modello e alla generazione di auricolare in proprio possesso. 

    Detto ciò il pulsante di configurazione serve anche ad accoppiare gli Apple AirPods a dispositivi che non sfruttino le potenzialità dei chip proprietari descritti nei capoversi precedenti. 

    La procedura da seguire per posizionare gli auricolari in modalità di associazione è molto semplice. Innanzitutto bisogna mantenere gli AirPods nella custodia di ricarica. Dopodiché bisogna aprire il coperchio e tenere premuto il pulsante circolare fino a che la luce non inizia a lampeggiare in bianco. 

    A questo punto gli auricolari diventeranno rilevabili da dispositivi esterni. Questo iter è utile anche a tutti coloro che non sappiano come connettere gli AirPods a smartphone Android

    In alternativa è possibile passare per le Impostazioni del proprio smartphone e cercare la voce di nome Bluetooth. Abilitando il bluetooth gli Apple AirPods dovrebbero apparire tra i dispositivi disponibili per l’associazione. 

  • 3. Come riconnettere gli AirPods a un iPhone
    Airpods, custodia e iphone su scrivania

    Hadrian / Shutterstock.com

    Nel momento in cui l’utente associa gli AirPods a un PC Windows o a uno smartphone Android, questi vengono automaticamente disconnessi da Mac, iPhone e device Apple

    La procedura per ricollegare gli AirPods a Mac e iPhone prevede innanzitutto che gli auricolari vengano inseriti nella custodia di ricarica, che andrà mantenuta aperta. A questo punto è sufficiente avvicinare fisicamente la custodia di ricarica all’iPhone

    Sulla schermata del device mobile dovrebbe apparire un messaggio tipo “Not Your AirPods”, con una voce che permette di connettere i dispositivi. Dopo avere fatto tap sulla voce di cui sopra, bisogna tenere premuto il pulsante di configurazione presente sulla custodia degli AirPods. L’associazione può dirsi compiuta nel momento in cui sullo schermo dell’iPhone compare una scritta che annuncia l’avvenuta connessione

    Questa procedura vale anche nel caso in cui l’utente voglia ricollegare gli AirPods a un iPad. Nel caso in cui il ricollegamento debba essere effettuato con un Mac, un Apple TV o un altro dispositivo Apple, è possibile fare riferimento ai passaggi già descritti nei capoversi precedenti

A cura di Cultur-e
Addestramento IA non consentito: É assolutamente vietato l’utilizzo del contenuto di questa pubblicazione, in qualsiasi forma o modalità, per addestrare sistemi e piattaforme di intelligenza artificiale generativa. I contenuti sono coperti da copyright.
TecnologicaMente
Sei schiavo dello smartphone o padrone del tuo tempo?
Immagine principale del blocco
Sei schiavo dello smartphone o padrone del tuo tempo?
Fda gratis svg
Fai il test e scopri se è ora di un digital detox!
Fai il test gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.