login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Come riconoscere i diversi modelli di AirPods

Ascolta l'articolo

Apple ha realizzato negli anni diversi modelli di cuffie per i suoi device: come scegliere il modello di AirPods più adatto alle proprie esigenze e per i propri scopi

airpods apple Shutterstock

I proprietari di iPhone spesso e volentieri scelgono di dotarsi anche di un paio di AirPods: le cuffie wireless targate Apple, pensate appositamente per interagire al meglio con gli smartphone pensati da Steve Jobs. 

In questo momento storico esistono tre differenti modelli di AirPods: quelli di prima, di seconda e di terza generazione. Ogni modello è dotato di caratteristiche e funzionalità specifiche. Al tempo stesso però i vari AirPods sono esteticamente simili tra loro.

Come fare allora a distinguere un modello dall’altro? La soluzione più semplice consiste nell’individuare il cosiddetto numero di modello: un codice che può essere trovato sia sulle cuffie che all’interno del proprio iPhone.

Storia e modelli degli AirPods

I primi auricolari AirPods sono stati presentati da Apple nel settembre del 2016, in concomitanza con la presentazione di iPhone 7 e iPhone 7 Plus. A prima vista si trattava di una semplice evoluzione wireless dei precedenti EarPods: cuffie incluse nelle confezioni degli iPhone, dotate di cavo jack o lightning a seconda del modello. 

In realtà gli AirPods sono da sempre dotati di funzionalità che vanno ben oltre il bluetooth. Ad esempio togliendo l’auricolare dall’orecchio è possibile interrompere la riproduzione di un contenuto audio. A ciò si aggiunge l’ormai noto “doppio tocco”: un gesto che sblocca effetti differenti a seconda delle impostazioni che vengono selezionate dal singolo utente. 

Nel 2019 è andato in scena il lancio degli AirPods di seconda generazione, che venivano venduti per la prima volta anche con custodia di ricarica wireless dedicata. Una delle funzioni più innovative del modello è la possibilità di ricorrere alla funzione “Ehi Siri” anche nel caso in cui l’iPhone non sia nelle immediate vicinanze. 

Infine gli AirPods 3, usciti sul mercato nell’ottobre 2022. I più recenti auricolari Apple introducono l’audio Dolby Atmos, l’equalizzazione adattiva e tante altre nuove funzioni. A ciò si aggiungono la resistenza certificata a sudore e acqua (IPX4) e una batteria in grado di garantire un massimo di 6 ore di ascolto per ricarica.

Come riconoscere un modello di AirPods

Da un punto di vista estetico i varimodelli di AirPods sono apparentemente simili tra loro. Esistono dei particolari e delle differenze formali, ma la predominanza di colore bianco (comune a tutti) rende effettivamente difficile distinguere un prodotto dall’altro. 

Il modo più facile per avere individuare con certezza un modello di AirPods consiste nel visionare il loro numero di modello. Il codice può essere letto direttamente sulle cuffie e si trova nella parte superiore dello stelo.

I Tech-Quiz di Mister Plus

0/ 0
Risposte corrette
0' 0"
Tempo impiegato
Vai alla classifica

Viste le dimensioni compatte degli AirPods questo genere di lettura potrebbe risultare problematico. Per fortuna però lo stesso numero di modello può essere visionato anche attraverso il proprio iPhone

Per trovarlo è sufficiente aprire le Impostazioni e poi fare tap sulla voce Bluetooth. Da qui bisogna entrare in I miei dispositivi e fare tap sull’icona delle Informazioni, rappresentata da una lettera “i” inserita all’interno di un cerchio. 

A questo punto sarà finalmente possibile osservare il numero di modello delle proprie AirPods. Confrontandolo con una qualsiasi tabella online sarà possibile capire se le proprie cuffie sono di prima, seconda o terza generazione.

A cura di Cultur-e
Addestramento IA non consentito: É assolutamente vietato l’utilizzo del contenuto di questa pubblicazione, in qualsiasi forma o modalità, per addestrare sistemi e piattaforme di intelligenza artificiale generativa. I contenuti sono coperti da copyright.
Fda
Prompt engineering
Immagine principale del blocco
Prompt engineering
Fda gratis svg
Come interrogare le intelligenze artificiali
Iscriviti al corso gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.