modem 5g qualcomm snapdragon x65

Qualcomm X65, il modem con velocità da record

Qualcomm lancia il nuovo modem-RF Snapdragon X65 5G con velocità mai viste: scarica dati fino a 10 Gbps e potrà essere usato su smartphone, PC, robot e per reti 5G dell’industria 4.0
Qualcomm X65, il modem con velocità da record FASTWEB S.p.A.

Qualcomm ha realizzato un nuovo modem-RF 5G di quarta generazione che promette di raggiungere velocità massime di download dei dati di 10 Gigabit al secondo, pari a 1,25 Gigabyte al secondo sulle reti 5G. Proprio la velocità di trasferimento dati è da record, perché consente di ottenere dalla rete 5G risultati pari a quelli di una connessione cablata, come la fibra.

Lo Snapdragon X65 è il primo sistema modem-RF (Radio Frequency modem) compatibile con la release 16 dello standard 5G formulato dal 3GPP (il gruppo di lavoro internazionale che ha redatto le specifiche della nuova connessione veloce) ed è in fase di distribuzione agli OEM, con i primi dispositivi che potrebbero arrivare in commercio già entro il 2021.

Il nuovo modem-RF sarà equipaggiato sui device di fascia alta, tra cui smartphone top di gamma, PC, hotspot mobili, robot e anche modem per le connessioni Fixed Wireless Access (FWA) e le reti 5G private aziendali. Un passo importante, soprattutto per l’arrivo del 5G nelle aziende, dove rappresenterà un ulteriore avanzamento nell’evoluzione dell’industria 4.0.

Qualcomm Snapdragon X65: le caratteristiche

modem 5g qualcomm snapdragon x65

Il modem-RF Snapdragon X65 non offre solo un aumento della velocità di download dei dati, ma anche una migliore durata della batteria dei dispositivi che lo integrano, una migliore copertura e una latenza diminuita rispetto alla precedente tecnologia del modem X60 di Qualcomm che è il modem integrato all’interno dell’ultimo SoC top di gamma di Qualcomm, lo Snapdragon 888.

Questo si tradurrà in videochiamate più stabili e nitide anche se più persone sono collegate in contemporanea e in minori cadute di connessione mentre si gioca in streaming, giusto per fare due esempi relativi al mondo consumer. Lo Snapdragon X65 è costituito da un chip con processo produttivo a 4 nm con velocità massima in download di 10 Gbps, contro i 7,5 Gbps dell’X60, e supporta le reti 5G standalone e non standalone, le Sub-6 Ghz e le onde millimetriche (mmWave).

In particolare, il modem Snapdragon X65 abbinato al modulo antenna mmWave di quarta generazione Qualcomm QTM545 consente di ottenere una potenza di trasmissione maggiore rispetto alla generazione precedente in tutte le frequenze mmWave. Un modem-RF a prova di futuro, dato che la sua architettura aggiornabile è progettata per poter seguire l’evoluzione delle infrastrutture della rete 5G, ad oggi proiettata verso i modelli standalone e mmWave che offrono migliori prestazioni.

Proprio la possibilità di aggiornare la sua architettura ne fa il primo modem compatibile con le specifiche 3GPP Release 16, cioè le specifiche previste per l’attuazione della “fase 2” delle reti 5G che saranno ancora più prestanti, consentendo a questa tecnologia di espandersi in nuovi settori applicativi come l’automotive, l’Internet of Things (IoT) e l’industria 4.0, dove i processi produttivi sono sempre più automatizzati. La tecnologia di gestione del sistema di trasmissione è basata sull’intelligenza artificiale, con algoritmi che sono in grado adattare la potenza di trasmissione per garantire sempre la maggiore velocità di trasferimento dei dati, la migliore copertura e ottimizzare la durata della batteria.

Il modem può contare anche sulla tecnologia Qualcomm 5G PowerSafe 2.0 e Smart Transmit per il monitoraggio e la gestione del consumo energetico.

Qualcomm X65: il 5G arriva in casa e in ufficio

fixed wireless access

Le caratteristiche tecniche consentiranno al modem-RF Qualcomm Snapdragon X65 di implementare facilmente tutte le nuove funzionalità delle future reti 5G, consentendo all’utente, attraverso semplici aggiornamenti software, di aumentare nel tempo le potenzialità del modem.

Questo apre la strada all’accesso wireless fisso o Fixed Wireless Access (FWA), che consente di ottenere la copertura a banda larga tramite rete5G anche in quelle zone che non sono ancora raggiunte dall’infrastruttura in fibra ottica, garantendo prestazioni del tutto comparabili con quelle della rete cablata. Questo risultato sarà possibile grazie all’abbinamento di X65 al nuovo modulo antenna mmWave Qualcomm QTM547.

I due dispositivi sono pensati da Qualcomm per lavorare in sinergia, estendendo la portata del 5G grazie alle 8 antenne del modulo QTM547. Gli operatori telefonici potranno così offrire un servizio Internet a banda larga fisso più veloce, sia nelle case che nelle aziende, utilizzando la propria infrastruttura 5G esistente.

Qualcomm X65: non solo velocità elevate

modem 5g qualcomm snapdragon x65

Ciò che differenzia X65 dai rivali è l’utilizzo dell’intelligenza artificiale per l’ottimizzazione della connessione su onde mmWave, che è veloce ma può viaggiare solo su brevi distanze, tanto da venire facilmente bloccata da alberi e addirittura dalle mani che impugnano lo smartphone.

Utilizzando l’IA, X65 è in grado di rilevare come viene impugnato il dispositivo, e quindi se il segnale viene bloccato da una mano, e adattare l’uso delle antenne di conseguenza, così da garantire sempre la massima velocità possibile. La tecnologia di Qualcomm troverà ampie applicazioni e sarà equipaggiata sui primi dispositivi in arrivo sul mercato già entro metà 2021.

Nell’industria 4.0 Qualcomm Snapdragon X65 permetterà alle aziende di concentrarsi sul design industriale e sull’interfaccia utente dei dispositivi, perché questo chip potrà gestire la complessità della riflessione e rifrazione delle onde 5G, visto che è in grado di coprire tutte le frequenze mmWave, anche quelle della nuova banda n259 a 41 GHz. In questo modo, qualunque sarà il design delle linee produttive dell’azienda, la copertura sarà sempre garantita, in maniera stabile e veloce.

Copyright Cultur-e
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail