Un grande ed importante cambiamento è in arrivo per tutti gli automobilisti italiani. Stando a quanto affermato dal Ministro per l'Innovazione tecnologica e la transizione digitale Vittorio Colao, nel 2023 lapatente digitale potrebbe diventare realtà.

Addio alla versione cartacea, che dovrebbe pian piano scomparire, per un documento valido in tutta Europa e che si possa facilmente esibire tramite smartphone. Stando a quanto affermato dal Ministro, la patente digitale sarà fruibile dall’app IO, che verrà potenziata appositamente per poter rendere concreto questo progetto.

Patente digitale: in cosa consiste e cosa cambia

Vittorio Colao ha annunciato importanti cambiamenti che avverranno nel prossimo futuro, grazie ai progetti italiani di digitalizzazione che sono stati finanziati dai fondi del Pnnr. Si mira a rendere tutti i documenti personali digitali, compresa la patente di guida.

L’esperienza del Green Pass digitale ha fatto scuola e anche gli altri documenti potranno essere mostrati allo stesso modo. Per esibire la patente, sarà sufficiente far vedere a chi di competenza il QR code associato presente sull’app Io, che verrà appositamente potenziata nei prossimi 6-9 mesi per permettere di poter archiviare in modo sicuro tutti i documenti.

Attraverso il codice, si potranno visualizzare tutte le informazioni relative al documento e all’automobilista: dati anagrafici, data di scadenza, saldo punti ed eventuali sospensioni. La patente sarà valida in tutti i Paesi dell’Unione Europea.

Patente digitale: tutti i vantaggi

I vantaggi a cui si andrà incontro grazie alla patente digitale sono numerosi. Consentirà controlli più rapidi ed efficienti da parte delle forze dell’ordine, che grazie al QR Code presente sull’applicazione potranno visualizzare velocemente tutte le informazioni di cui hanno bisogno.

Non sarà più necessario avere con sé la versione fisica del documento. Sarà facile recuperare la patente sullo smartphone in qualsiasi momento e sarà possibile evitare eventuali smarrimenti o problemi dovuti alle dimenticanze. 

Nessun problema per coloro che hanno meno dimestichezza con gli strumenti tecnologici e che temono questo cambiamento. Per loro sarà sempre possibile possedere ed esibire il documento nella sua versione cartacea. 

Stando a quanto affermato dal Ministro Vittorio Colao, la patente non sarà l’unico documento che verrà digitalizzato e che sarà disponibile sull’app. IO nei prossimi anni. Tra gli altri progetti indicati vi è la carta d’identità digitale e la tessera elettorale digitale, alla quale il governo sta lavorando.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb