login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Quick Share, le nuove funzionalità di Android e Samsung per condividere i file

Ascolta l'articolo

Google e Samsung insieme per il lancio di Quick Share una modalità di condivisione veloce tra device Samsung e il sistema operativo Android. Ecco cosa sappiamo

Android e samsung Bk87 / Shutterstock.com

Tra gli annunci più interessanti del CES 2024, quello di Google che ha presentato ufficialmente Quick Share, una nuova modalità collaborativa sviluppata insieme a Samsung per semplificare il modo in cui condividere i file tra vari dispositivi.

Una bella novità, insomma, che cerca di migliorare le connessioni tra device diversi andando anche a semplificare la vita degli utenti che, finalmente, dovrebbero ottenere un sistema più semplice per sincronizzare i vari gadget hi-tech in loro possesso. Scopriamo di più al riguardo.

Come funziona Quick Share

Come ben noto i device a marchio Samsung hanno le funzionalità di Quick Share già dal 2020 mentre Google può contare sulla modalità Nearby Share, arrivata su Android più o meno nello stesso periodo.

Può sembrare una funzionalità ridondante, anche perché Nearby Share è in grado di connettere tra di loro tutti i prodotti con sistema operativo Android inclusi i Samsung che, comunque, tra di loro possono già sfruttare Quick Share.

La vera novità sta nelle caratteristiche aggiuntive che arrivano con questa partnership, come la condivisione rapida, ad esempio, o l’invio di file a più dispositivi contemporaneamente.

Oltre a questo, Quick Share velocizza ulteriormente lo scambio di foto, video, documenti e altri file in modo da rendere tale operazione ancora più intuitiva e per certi versi più “universale”.

Per provare la funzione, non appena verrà rilasciata, basterà scegliere il file da inviare, fare tap sulla relativa icona e scegliere con chi avviare la condivisione tra tutti gli utenti disponibili nelle vicinanze. 

Oltre a questo è anche possibile impostare delle opzioni per la privacy in modo da risultare visibili ai dispositivi vicini presenti nella propria lista contatti o solo a quelli di proprietà.

E questa è una bella novità, anche perché “concedendo troppe libertà” potrebbe esserci il rischio di ricevere materiali indesiderati o peggio che potrebbero compromettere la sicurezza del proprio dispositivo.

Quando arriva la nuova funzionalità

Stando alle dichiarazioni di Google e Samsung durante l’evento al CES 2024, la funzione Quick Share verrà lanciata su tutti i device compatibili già dal prossimo febbraio.

Da quello che sappiamo dovrebbe arrivare su tutti i prodotti che già possono utilizzare Nearby Share ma, con buone possibilità, nelle prossime settimane sarà possibile consultare la lista completa con tutte le compatibilità del caso.

Oltre a questo, Google ha annunciato anche l’avvio di una collaborazione con LG per portare Quick Share anche sui notebook con sistema operativo Windows come applicazione preinstallata.

Il funzionamento anche in questo caso dovrebbe essere simile a quello appena illustrato ma non sono disponibili ancora le tempistiche ufficiali per il rilascio dell’aggiornamento anche se, probabilmente, sarà questione di poche settimane.

A cura di Cultur-e
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Immagine principale del blocco
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Fda gratis svg
Iscriviti al canale gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.