login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo
ACCEDI CON MYFASTWEB

mostra
Non sei registrato? Crea un account
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.
Torna alla form di Login
Non sei registrato? Crea un account

OnePlus 12, ecco lo smartphone pronto a sfidare il Samsung Galaxy S24

Ascolta l'articolo

Con l’uscita del nuovo OnePlus 12 arriva sul mercato il primo degno rivale del Samsung Galaxy S24. Due smartphone top di gamma pronti a sfidarsi a colpi di AI

OnePlus 12 OnePlus

OnePlus 12 è disponibile anche in Italia e insieme allo stupore degli utenti per una scheda tecnica dalle grandi potenzialità, sorge più che spontaneo il paragone con il Samsung Galaxy S24.

Del resto parliamo di due top di gamma di nuova generazione, che possono contare su un comparto hardware più che avanzato, molte funzionalità basate sull’intelligenza artificiale (tra cui alcune in arrivo nelle prossime settimane) e, ovviamente, un prezzo che non si adatta a tutte le tasche.

Secondo molti il device di OnePlus è al momento l’unico rivale di Samsung sul mercato, scopriamo se è davvero così.

OnePlus 12, scheda tecnica e prezzo

Il nuovo OnePlus 12 ha un display AMOLED da 6,82 pollici, con risoluzione 1.440x3.168 pixel, refresh rate fino a 120 Hz e ben 4.500 nit di luminosità di picco.

A protezione dello schermo abbiamo un resistentissimo vetro Corning Gorilla Glass Victus 2, la soluzione ideale per proteggere lo smartphone da urti e cadute accidentali.

Il processore è il nuovissimo Qualcomm Snapdragon 8 Gen 3 a cui si affiancano 12/16 GB di RAM e fino a 512 GB di memoria interna.

Per tenere sotto controllo la temperatura di questo hardware così importante, OnePlus ha scelto un sistema di raffreddamento a camera di vapore da 9.140 mm2.

Di altissimo livello anche il comparto fotografico, realizzato in collaborazione con Hasselblad, che comprende un sensore principale da 50 MP con OIS, un sensore ultra-grandangolare da 48 MP e un teleobiettivo con zoom ottico 3x da 64 MP con OIS. La fotocamera anteriore è da 32 MP.

Anche sul fronte delle connessioni a questo OnePlus 12 non manca nulla e troviamo il 5G, il Wi-Fi 7, il Bluetooth 5.4, il NFC, l’emettitore a infrarossi e i vari sistemi per la geolocalizzazione dell’utente. Il comparto audio comprende 2 altoparlanti certificati Dolby Atmos e compatibili con l’audio spaziale e due microfoni.

La batteria è da 5.400 mAh con ricarica via cavo da 100 W, ricarica wireless da 50 W e ricarica inversa da 10 W. Il sistema operativo è Android 14 con interfaccia utente Oxygen OS.

Infine questo smartphone è certificato IP65 ed è, quindi, resistente alla polvere e ai getti d’acqua da qualsiasi direzione.

OnePlus 12 può essere già acquistato sul sito ufficiale dell’azienda in due colorazioni: Silky Black e Flowy Emerald. Il prezzo consigliato è di 969 euro per la versione 12/256 GB e di 1.099 euro per quella 16/512 GB.

OnePlus 12 il rivale di Samsung Galaxy S24

Quando si parla di smartphone top di gamma come il OnePlus 12 e il Samsung Galaxy S24 è difficile trovare dei lati negativi nelle relative schede tecniche perché, appunto, entrambi i device rappresentano la massima espressione delle due case produttrici in materia di smartphone.

Parliamo infatti di due telefoni di fascia altissima, con a bordo solo la migliore tecnologia sul mercato ed entrambi pronti ad accogliere nuove funzionalità AI.

Come ben noto, però, il Galaxy S24 è arrivato sul mercato con molte funzioni basate su Galaxy AI, sorprendendo il pubblico durante il Galaxy Unpacked Event con strumenti come Traduzione Live e l’apprezzatissima Cerchia e cerca.

Il OnePlus 12, invece, al momento ha solo un ottimo comparto hardware (più che compatibile con l’AI) e la promessa da parte dell’azienda cinese dell’implementazione di tool del genere solo con i prossimi update.

Dall’altro lato è anche vero che lo smartphone di OnePlus ha un costo parecchio inferiore rispetto al Samsung Galaxy S24 Ultra (che comunque ha un comparto fotografico più avanzato, arriva fino a 1TB di memoria e ha il pennino incluso nella confezione). Un dislivello che viene “colmato” optando per un S24 base che, seppur estremamente performante, ha qualcosina in meno rispetto all’Ultra.

Oltretutto, si parla di una “sfida” che, almeno per l’Europa, non è giocata propriamente alla pari, perché come ben noto Samsung ha portato nel Vecchio Mondo una versione dell’S24 con chip Exynos (quella con chip Qualcomm è arrivata solo sui mercati esteri).

A fronte di questo è chiaro che i due dispositivi vanno a occupare la stessa fascia di mercato ed è altrettanto vero che si parla di due top di gamma, che non hanno nulla da invidiare l'uno all'altro.

Per saperne di più: La guida completa agli smartphone

A cura di Cultur-e
Prompt engineering
Immagine principale del blocco
Prompt engineering
Fda gratis svg
Come interrogare le intelligenze artificiali
Iscriviti al corso gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati. Leggi l'informativa