login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Da Meta il nuovo rivale di ChatGPT: LLama 2

Ascolta l'articolo

Caratteristiche e implicazioni di questo nuovo giocatore nell'arena dell'AI. Chiara è la dedizione di Meta all'apertura e all'accessibilità: ecco come funziona LLama 2

LLama 2 Robert Way / Shutterstock.com

ChatGPT è il più popolare chatbot generativo, alimentato dal potente modello di linguaggio GPT, che ha rivoluzionato il modo in cui interagiamo con l'intelligenza artificiale. Tuttavia Meta, precedentemente nota come Facebook, ha ora introdotto un avversario di tutto rispetto. Si chiama Llama 2 ed è un modello di intelligenza artificiale gratuito e open source progettato per la ricerca e l'uso commerciale. E l’ha fatto stringendo una partnership proprio con Microsoft.

Da strumento di ricerca a causa controversa

Nel febbraio 2023 Llama ha fatto il suo debutto come modello linguistico di grandi dimensioni. Ma a differenza della natura generica di ChatGPT e Bing Chat AI, Llama era destinato a scopi di ricerca, come l'analisi di set di dati, per università e ONG. Non è stato pensato per essere un chatbot commerciale. Tuttavia, il viaggio di Llama non è stato privo di turbolenze. 

Solo una settimana dopo la sua introduzione, il modello è trapelato online, sollevando dubbi sulla privacy dei dati e sulla sicurezza. Ne è seguita una tempesta legale quando Sarah Silverman e altri due autori hanno intentato una causa contro Llama e ChatGPT di OpenAI, accusandoli di utilizzare libri protetti da copyright come dati di addestramento senza autorizzazione. Ciò ha costretto Meta a navigare nelle implicazioni legali dei contenuti generati dall'AI.

Arriva Lama 2, un contendente che promette bene

Imperterrita, Meta è tornata più forte, introducendo Llama 2, un modello AI gratuito e open source disponibile sia per la ricerca che per uso commerciale. A differenza dei modelli GPT-3.5 e GPT-4 di OpenAI, Llama 2 cerca di democratizzare l'intelligenza artificiale rendendo la sua tecnologia accessibile a un pubblico più ampio, che si tratti di singoli ricercatori o aziende.

Continuando il suo impegno nei confronti di ricercatori e sviluppatori, Llama 2 è progettato per essere addestrato su set di dati personalizzati, come database di ricerca e documentazione software, rendendolo la scelta ideale per progetti che richiedono conoscenze specialistiche. 

Inoltre, la partnership di Meta con Microsoft per migliorare le capacità di distribuzione di Llama 2 sui server indica la loro determinazione a migliorare l'accessibilità e la scalabilità del modello. Una scelta che altro non fa che rispecchiare la convinzione per cui aprire l'accesso ai modelli di AI consente a un gran numero di sviluppatori e ricercatori di sottoporli a stress test, identificando e risolvendo prontamente i problemi.

Token, lunghezza del contesto e annotazioni umane

Meta non ha lasciato nulla di intentato per garantire l'efficacia di Llama 2. I modelli sono stati addestrati su ben 2 trilioni di token, un significativo salto di potenza di elaborazione rispetto al suo predecessore. Inoltre, la lunghezza del contesto è raddoppiata, dotando Llama 2 di una comprensione più profonda delle complessità del linguaggio umano.

I modelli ottimizzati sono un aspetto essenziale delle capacità di Llama 2. Addestrati su oltre 1 milione di annotazioni umane, hanno il potenziale per arricchire le conversazioni e offrire risposte contestualmente più accurate, migliorando l'esperienza complessiva dell'utente. L'ampio uso di fonti di dati pubblicamente disponibili durante il pre-addestramento e la messa a punto suggerisce un impegno per la trasparenza e la collaborazione della comunità.

Un modello linguistico più performante e sicuro

Questo significativo upgrade ha consentito a Llama 2 di superare modelli come Falcon e MPT in test di ragionamento, codifica, competenza e conoscenza. Un aspetto cruciale è stato il miglioramento della sicurezza. Meta ha assicurato un rigoroso processo di test chiamato "red-teamed", in cui partner esterni e team interni hanno sottoposto Llama 2 a una serie di prove per identificare e mitigare potenziali risposte problematiche in vari casi d'uso.

Ora come ora Llama 2 non dispone di un'applicazione chatbot dedicata. Tuttavia, ciò non diminuisce il potenziale impatto di questo modello di intelligenza artificiale. Il fatto che sviluppatori e aziende possano presto sfruttare la potenza di Llama 2 nelle proprie applicazioni di intelligenza artificiale è entusiasmante.

Per saperne di piùIntelligenza Artificiale: cos'è e cosa può fare per noi

A cura di Cultur-e
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Immagine principale del blocco
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Fda gratis svg
Iscriviti al canale gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.