login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo
ACCEDI CON MYFASTWEB

mostra
Non sei registrato? Crea un account
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.
Torna alla form di Login
Non sei registrato? Crea un account

iPhone 15, la connettività Wi-Fi6E sarà solo per i modelli Pro e Ultra

Ascolta l'articolo

Sono trapelate in rete nuove indiscrezioni riguardo ai prossimi iPhone 15. I modelli Pro e Ultra supporteranno anche il Wi-Fi 6E. Ecco cosa sappiamo al riguardo

fotocamera iphone di apple Thanes.Op / Shutterstock.com

Continuano le indiscrezioni sui nuovissimi iPhone 15 in uscita per la fine dell’anno. Tra le ultime rivelazioni, un’esclusiva piuttosto importante che riguarderà nello specifico la versione 15 Pro e quella Ultra.

Sembra infatti che i modelli più performanti, e più costosi, del celebre melafonino supporteranno il Wi-Fi 6E, mentre le versioni base dovranno accontentarsi del Wi-Fi 6. Ecco tutto quello che sappiamo al riguardo.

iPhone 15: le performance esclusive dei top di gamma

Che Apple scelga di avere sempre un occhio di riguardo per i top di gamma è cosa ben nota: guardiamo, ad esempio, l’innovativa Dynamic Island esclusiva di iPhone 14 Pro.

Ma coi prossimi smartphone l’azienda potrebbe andare ben oltre, fornendo ai modelli Pro una serie di caratteristiche, tecnologiche ed estetiche, che potrebbero davvero fare la differenza.

Tra gli ultimi rumors in rete, quello che riguarda il supporto al protocollo Wi-Fi 6E, già utilizzato da molti dei dispositivi della concorrenza e che dal prossimo anno sarà adottato anche da iPhone 15 Pro e 15 Ultra.

Di recente questa nuova tecnologia è stata integrata anche nei nuovi MacBook, che possono contare anche sul chip Apple M2 e, ovviamente, sugli ultimi modelli di iPad arrivati sul mercato.

Tali protocolli, stando alle specifiche rilasciate dagli insider, dovrebbero garantire connessioni molto più veloci e una latenza decisamente inferiore rispetto al classico Wi-Fi 6, a patto di utilizzare un router che supporti tale tecnologia e che sia, quindi, in grado di garantire le performance di cui sopra.

Una caratteristica che potrebbe fare gola a molti, soprattutto visto il costante bisogno di rapidità a cui tutti gli internauti sono abituati ma che, tuttavia, potrebbe essere precluso ai modelli base di iPhone che ripiegheranno sui vecchi protocolli già in uso da buona parte dei dispositivi in commercio.

La nuova strategia commerciale di Apple

Fanno notare gli analisti, che questa è la prima volta che l’azienda riduce le prestazioni in materia di connessioni. Generalmente, infatti, a finire nel mirino dei tagli sono il comparto fotografico e lo spazio di archiviazione. Ma stavolta Apple ha deciso di andare oltre, limitando i modelli base sia per le connessioni che per la velocità di trasferimento dati e di ricarica della porta USB-C.

Insomma, questa decisione potrebbe portare a nuove strategie commerciali che da qui ai prossimi anni creerebbero un divario decisamente importante tra le versioni base e quelle più potenti. Un discorso che potrebbe sfociare, addirittura, nella scelta di processori differenti o di un minor quantitativo di RAM.

Tutte supposizioni, per il momento, ma che la società stia riorganizzando la propria “scuderia” di prodotti è evidente e potrebbero non mancare le sorprese.

Naturalmente per la versione Ultra di iPhone 15 si parla anche di un set di fotocamere dalle prestazioni molto più elevate e dell’esclusiva scocca in titanio, cosa che potrebbe portare i consumatori a perdere interesse per i modelli più “economici” del melafonino a beneficio di quelli che sembrano destinati a diventare il nuovo standard.

A cura di Cultur-e
Prompt engineering
Immagine principale del blocco
Prompt engineering
Fda gratis svg
Come interrogare le intelligenze artificiali
Iscriviti al corso gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati. Leggi l'informativa