L’importanza di un logo in un business è fondamentale tanto quanto scegliere il nome del brand. Che si tratti di un logo iconico, di una scritta o un disegno, sarà il marchio di fabbrica con cui i futuri clienti potranno riconoscere il brand.

Creare un logo che sia d’effetto non deve essere necessariamente una prerogativa di designer e grafici. Oggi chiunque voglia creare un progetto personale può farlo, sfruttando uno dei tantissimi software progettati appositamente per rendere la creazione di un logo facile, intuitiva e veloce.

Prima di procedere alla scelta del programma più adatto al proprio scopo, è consigliabile fermarsi a pensare a quale sia la tipologia di logo che più si adatta al proprio business.

Se non si hanno idee specifiche, si può prendere spunto dai loghi dei grandi marchi o spulciare tra le alternative proposte all’interno di alcune piattaforme. Vediamole nel dettaglio per capire quale sia la più adatta ai diversi business.

Logo Maker

Logo Maker app

Tra le applicazioni più semplici ed intuitive non può mancare Logo Maker, che consente di creare da zero un logo gratuito per la propria azienda. La piattaforma permette di creare, modificare e salvare un numero illimitato di progetti. Dopo aver lavorato al progetto ed essere sicuri e soddisfatti del risultato, si può acquistare il design che ha realizzato al prezzo di 35 euro.

Il punto di forza dell’applicazione è la capacità di rendere utenti che non hanno conoscenze di grafica dei veri e propri esperti nella creazione di loghi, il tutto senza spendere il prezzo del professionista.

La lavorazione del progetto inizia con alcune domande, come il nome dell’azienda, lo slogan o l’industria di appartenenza. Da queste informazioni Logo Maker riesce a capire quali sono i loghi che più rispecchiano l’identità aziendale e attua una prima scrematura.

L’utente può scegliere un logo tra quelli che gli vengono proposti dalla piattaforma. Tutti i loghi vengono pensati per essere utilizzati in qualsiasi situazione, che si tratti di capi di abbigliamento o biglietti da visita online.

Affinity designer

Affinity Designer

Affinity Designer è un software utilissimo per creare concept art, progetti di stampa, loghi, icone e design UI ed è disponibile per Mac, Windows e iPad.

A differenza di altre piattaforme, su Affinity si possono creare loghi interamente a partire da componenti vettoriali, caratteristica che permette all’utente di assicurarsi che il progetto finale sia scalabile in qualsiasi dimensione.

Questo significa che si potranno utilizzare forme e strumenti di disegno, mentre le immagini e le colorazioni non sono considerate adatte ai loghi.

Affinity Designer offre anche componenti aggiuntive a pagamento che offrono decine di modelli di loghi e caratteri da modificare. Sono progetti creati appositamente per la piattaforma, semplici da personalizzare. Si possono aggiungere elementi, spostare oggetti o modificare le illustrazioni. 

Xara 3D Maker

designer che crea logo

La principale peculiarità di questo software è la capacità di creare titoli e animazioni in tre dimensioni. Gli utenti possono disegnare testi animati, loghi e pulsanti che potranno poi essere aggiunti a video e pagine web.

Creare un logo è semplicissimo. Gli utenti possono sfruttare i modelli inclusi nel programma, inserendo le qualche modifica lì dove non incontra il proprio gusto o le necessità aziendali. Sono tantissime le caratteristiche che si possono modificare: dal colore al disegno, le ombreggiature, le texture, il punto di vista o il movimento dell’animazione, se si ha bisogno di un logo digitale.

Xara 3D Maker è un’applicazione a pagamento, ma si può scaricare e utilizzare gratuitamente per 7 giorni grazie al periodo di prova.

Photoshop

Photoshop

Molto più conosciuta per le sue capacità di fotoritocco, non tutti sanno che si possono creare fantastici loghi anche con Photoshop.

Il famoso software di editing offre anche una breve guida agli utenti che vogliono capire come poter creare un logo, con tanto di materiali per l’esercitazione. Si possono utilizzare forme e colori e legarle tra loro tramite i punti di ancoraggio

Photoshop permette anche di creare grafiche uniche partendo da una semplice figura geometrica a cui agganciare un’immagine personale.

Grazie a questo trucco i colori del logo risultano personalizzati in base alle necessità dell’utente e alla tipologia di azienda.

Per esempio, per un’azienda di apicoltori, si può creare una piccola ape con diverse forme geometriche colorate e agganciare alla parte del corpo l’immagine di un alveare. Se si vuole, si può inserire un piccolo testo all’interno del logo. 

Il software è a pagamento e per poter accedere a tutte le sue funzionalità bisogna sottoscrivere un abbonamento. Nel caso non si fosse ancora sicuri del programma che si vuole utilizzare, si può sfruttare la versione di prova di 7 giorni.

Illustrator

Illustrator

Adobe Illustrator è una delle applicazioni del pacchetto grafico di Adobe, ideale per il settore della grafica vettoriale, ossia quella specializzata nella creazione di loghi, icone, disegni ed illustrazioni complesse.

Anche Illustrator permette di creare loghi scalabili senza perderne la qualità. Basta avere in mente un progetto e dargli vita attraverso l’utilizzo dei tantissimi strumenti dell’applicazione, a partire dalle forme geometriche a tool come il righello e le griglie.

Facendo parte della famiglia Adobe, anche questo software è a pagamento, ma si può provare sottoscrivendo la prova gratuita di 7 giorni.

Gimp

Gimp

Se si vuole optare per programmi gratuiti ma che abbiano tutte le funzionalità di un software a pagamento, il più semplice ed intuitivo da utilizzare è Gimp.

Conosciuto per essere la versione gratuita di Photoshop, Gimp consente ai suoi utenti anche di modificare foto e creare grafiche accattivanti per i siti e i social network.

Con Gimp si può creare un logo trasparente, ma non è possibile creare loghi vettoriali. Si può evitare il problema utilizzando servizi di terze parti come Vectorizer, che permette di rendere immagini e loghi dei vettori.

Inkscape

creazione di un logo

Un’altra valida alternativa ai programmi a pagamento è Inkspace, uno dei migliori software di grafica vettoriale gratuiti open source. Facile da utilizzare, ha un’interfaccia italiana ed è compatibile con Windows, macOs e Linux.

I due menù ai lati della piattaforma offrono moltissimi tool, tra cui i tanti pennelli nella barra degli strumenti, le forme geometriche, le caselle di testo e gli strumenti di selezione. Al centro del programma si trova il foglio su cui si crea il logo, mentre accedendo alla toolbar di destra si possono regolare i legami fra tracciati.

Si può creare una figura partendo da zero e utilizzando le figure presenti nel programma, oppure importare un’immagine da modificare o a cui aggiungere del testo.

Inkscape ha strumenti di riempimento, regolazione contorni e colore, che permette di personalizzare una sfumatura all’interno del riempimento.

Per saperne di più: I tool più usati dai designer

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb