windows 11 novità

Windows 11: le nuove funzionalità utili ed interessanti

Annunciato il 24 giugno, non arriverà prima di fine anno ma è già disponibile una Insider Preview: ecco le novità di Windows 11
Windows 11: le nuove funzionalità utili ed interessanti FASTWEB S.p.A.

Dopo quasi sei anni dal 29 luglio 2015, data di lancio di Windows 10, oggi milioni di utenti nel mondo sono in attesa di provare le nuove funzioni di Windows 11. Annunciato il 24 giugno 2021, l'ultimo sistema operativo di Microsoft circolava nei forum frequentati dagli utenti più smaliziati già un mese prima, sotto forma di ISO installabile.

Arriverà per tutti "entro le feste", dice Microsoft senza specificare di quali feste parla. Nel frattempo è già uscita una preview per gli iscritti al programma Insider, quello per i beta tester di Windows, ma non contiene ancora molte delle novità annunciate a giugno.

 

 

Non manca chi pensa che Windows 11 sia solo Windows 10 con un nuovo vestito, perché il codice è praticamente lo stesso, ma è un giudizio forse troppo duro

Alcune novità molto interessanti, in Windows 11, infatti ci sono. Eccole.

App Android su Windows 11

windows 11 app android

La novità più rivoluzionaria di Windows 11 è probabilmente la possibilità di eseguire in modo nativo le app Android. Si tratta di quasi mezzo milione di app, la maggior parte delle quali non hanno un equivalente per i sistemi operativi desktop e ciò è una enorme novità non solo per gli utenti, ma anche per gli sviluppatori che guadagnano un nuovo pubblico senza muovere un dito.

In realtà, però, per usare su Windows 11 le app Android bisognerà passare da una app per Windows 11: quella dell'Amazon AppStore, tramite la quale si potranno scaricare e installare le app sui desktop e i laptop. Non si potrà, cioè, installare il Google Play Store su un computer e, da esso, installare tutte le app.

Sarà invece necessaio scaricare l'AppStore di Amazon, fare il log in col proprio account Amazon e, infine, cercare e scaricare le app. Subito dopo le app saranno mostrate nel menu Start e potranno essere aggiunte alla taskbar, come le normali app per Windows.

I widget arrivano su Windows 11

windows 11 widget

Una seconda novità in stile mobile che arriverà su Windows 11 è la possibilità di installare i widget: nella taskbar di Windows 11 c'è un apposito tasto che, una volta premuto, apre una sezione sulla sinistra dalla quale è possibile cercare e scaricare queste piccole app.

Inizialmente saranno presenti solo quelle sviluppate da Microsoft, poi arriveranno anche quelle di terze parti e, forse, sarà possibile usare anche i widget già presenti nelle app per Android scaricate con il metodo appena descritto.

Windows 11 punta tutto su Teams

windows 11 teams

A maggio 2011 Microsoft ha comprato la piattaforma di messaggistica Skype per 8,5 miliardi di dollari. Per qualche anno questa acquisizione non ha modificato più di tanto la politica della casa di Redmond e non c'è mai stata una integrazione concreta di Skype dentro Windows.

Nel 2017 Microsoft ha lanciato Teams, che è stata inizialmente presentata come l'equivalente "business" di Skype. Teams è stato poi potenziato notevolmente con sempre più funzioni e, come tutte le app di chat e videoconferenza, durante il lockdown per il Covid-19 è letteralmente esploso.

Ora Microsoft sta per fare il passo successivo, quello che non ha avuto il coraggio di fare fino in fondo con Skype: integrare Teams dentro Windows 11, proponendolo come piattaforma di comunicazione integrata per tutti e non solo per le aziende (c'è da chiedersi, quindi, che fine farà Skype).

Teams sarà presente nella taskbar: quando l'app è aperta l'utente ne vedrà l'icona nella barra del menu Start e potrà farvi click sopra per accedere alle chat attive senza aprire l'app. Potrà comunque aprire la finestra di Teams per accedere alle funzioni avanzate, se lo vuole.

Windows 11: più desktop (virtuali) per tutti

Su Windows 11 c'è anche una novità fortemente ispirata dal mondo macOS: un sistema di desktop virtuali molto più potente e facile da gestire di quello oggi presente in Windows 10. Con il nuovo sistema operativo l'utente potrà personalizzare ogni desktop virtuale con uno sfondo specifico, dividendo in modo netto l'ambiente di lavoro da quello per lo svago, o separando tra desktop di lavoro dei genitori e desktop per la Didattica a Distanza e l'apprendimento dei figli.

Windows 11: uno schermo più pulito

windows 11 divisione schermo

Altra novità interessante, ma non originale, di Windows 11 è la possibilità di dividere lo schermo in porzioni e di agganciare le finestre fissandole ad una posizione specifica. Utilissimo per gli schermi grandi, e in particolare per quelli ultrawide, questo sistema fino ad ora era prerogativa di app di terze parti (ad esempio l'OnScreen Control dei monitor di LG).

L'utente potrà creare un suo layout e salvarlo, in modo da accedere a determinate app (in determinate posizioni dello schermo) con un solo click o direttamente all'avvio del sistema operativo.

Copyright Cultur-e
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail