Fastweb

Walmart presenta il supermercato del futuro

Un medico utilizza uno smartphone Web & Digital #sanità #medicina La sanità del futuro passa dal digitale Sono sempre più le startup che utilizzano applicazioni digitali per migliorare la cura delle persone e la medicina. Alcuni progetti più di alti si propongono di trasformare il modo in cui ci curiamo
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Walmart presenta il supermercato del futuro FASTWEB S.p.A.
walmart supermercato
Web & Digital
Walmart crea il supermercato del futuro e si affida all'intelligenza artificiale che aiuta i dipendenti e migliora l'esperienza d'acquisto dei clienti

Walmart, tra le più grandi catene di supermercati americane, accoglie l'intelligenza artificiale tra i suoi corridoi, reparti e scaffali entrando ufficialmente nel futuro del retail. Prima di lei, lo aveva già fatto Amazon, con i suoi negozi temporanei, dove grazie all'app scaricata sullo smartphone si poteva fare shopping senza il bisogno di casse. Bastava mettere i prodotti nel carrello e pagare tutto tramite smartphone. Walmart però fa un passo avanti, rispetto ai negozi Amazon Go.

La catena americana ha recentemente inaugurato un supermercato a Levittown, città situata nello stato di New York, caratterizzato da una nuova modalità di acquisto, chiamata Intelligent Retail Lab (IRL). Il punto vendita è caratterizzato da oltre 4.600 metri quadri e 30.000 prodotti. Conta oltre 100 dipendenti che lavorano fianco a fianco con l'intelligenza artificiale. Ciò riassume perfettamente la visione del brand: non sostituire in alcun modo i lavoratori, ma dotarli del supporto delle macchine, che in molti casi possono fare la differenza, alleggerendo il loro lavoro e rendendolo più produttivo. Questo punto di vista getta le basi per i supermercati del futuro, dove robot e umani possono lavorare insieme per creare un'esperienza d'acquisto senza paragoni.

Walmart: intelligenza artificiale al servizio della grande distribuzione

intelligenza artificiale

Il punto vendita Walmart di Levittown è già considerato il pioniere dei supermercati del futuro. Gli interni sono disseminati da decine e decine di sensori, telecamere di videosorveglianza e altri apparecchi tecnologici che permettono di migliorare l'esperienza dei clienti. Si tratta però di un esperimento diverso rispetto ai negozi Amazon Go. Infatti, le telecamere e i sensori non vengono usati per determinare quali siano gli articoli messi dal cliente nel carrello e addebitarli nella spesa finale, evitando quindi le casse.

Walmart e intelligenza artificiale: un aiuto per i dipendenti

Walmart conserva le casse tradizionali. L'intelligenza artificiale in questo caso serve per semplificare il lavoro dei dipendenti, per esempio registra il numero di articoli comprati dai clienti, per poi ricaricarli automaticamente negli scaffali. In questo modo, i dipendenti caricano i prodotti sugli scaffali quando serve, senza dimenticanze o distrazioni, perché sarà la macchina a segnalarlo. In alternativa, i sensori posti dentro i frigoriferi rilevano da quanto tempo i prodotti surgelati sono presenti al loro interno. Se ci sono da troppo, consiglia di effettuare un ricambio, in modo da avere sempre articoli gustosi, freschi e non avariati. Grazie a questo metodo e all'aiuto dell'intelligenza artificiale gli articoli che sono stati per lungo tempo nel banco frigo saranno ritirati nei tempi adeguati.

sensori supermercato

Un altro aiuto ai dipendenti è fornito dal monitoraggio dei prodotti che vengono acquistati più spesso e che quindi tendono ad esaurirsi più velocemente. Infatti, grazie alla Intelligent Retail Lab ogni scaffale avrà dei tracker che terranno conto quali prodotti vengono prelevati dal ripiano e in quanto tempo si esauriscono. Questo consentirà a chi gestisce il punto vendita di capire come organizzare meglio il riassortimento dei prodotti, per avere all'interno del magazzino un ricambio continuo in base agli acquisti dei clienti.

Insomma, l'IRL è in grado di processare una mole enorme di informazioni al secondo, che vengono conservate e gestire dentro dei grandi server interni al supermercato.

Come si nota, le attività condotte dall'intelligenza artificiale sono completamente in sintonia con i compiti dei dipendenti, che in questo modo vengono aiutati nella gestione del supermercato: sono avvertiti in tempo reale delle necessità di ogni reparto e possono organizzare il lavoro al meglio, aumentando sensibilmente la produttività. Non devono più girovagare per il punto vendita in continuazione per riassortire all'occorrenza il prodotto che manca, oppure sostituire una confezione scaduta con una nuova all'ultimo minuto. Tutto questo processo è automatizzato, permettendo ai dipendenti di guadagnare tempo prezioso.

Intelligenza artificiale e aiuto alla clientela: come funziona da Walmart?

negozio walmart

L'Intelligent Retail Lab non è pensato unicamente per venire in aiuto ai dipendenti, ma anche ai clienti. Per esempio, le persone che accedono al punto vendita hanno a loro disposizione dei monitor in cui possono consultare tante informazioni sui prodotti. Così possono sapere quanti e quali prodotti sono disponibili all'interno del punto vendita, in particolar modo carne, verdura, frutta, e altri prodotti freschi presenti in stock. In alternativa, se non sono disponibili, possono eventualmente sapere la data di arrivo in negozio.

Usare la tecnologia in questo modo non è affatto facile perché il sistema messo a punto da Walmart è sempre aggiornato, in modo da saper rilevare quanto e quali prodotti ci sono sugli scaffali, banco frigo e altri punti del supermercato.

Naturalmente, la privacy dei clienti viene attentamente protetta: Walmart assicura che i dati sugli acquisti vengono conservati al massimo per una settimana. Inoltre, i clienti hanno a disposizione delle stazioni informative dove è possibile imparare di più sulla tecnologia in uso, oltre ad un Welcome Center nel negozio.

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #walmart #intelligenza artificiale #supermercato

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.