HDMI 2.1

HDMI 2.1, le caratteristiche dell'interfaccia e del nuovo cavo ultraveloce

Il nuovo HDMI 2.1 permette di trasmettere in 8K con una risoluzione a 60Hz e Surround non compresso
HDMI 2.1, le caratteristiche dell'interfaccia e del nuovo cavo ultraveloce FASTWEB S.p.A.

Il Forum HDMI Technical Working Group ha rilasciato le specifiche dell'HDMI 2.1, il nuovo cavo Ultra High Speed per inviare il segnale video ad altissima risoluzione agli schermi di ultima generazione, a fine novembre 2017. Alcune caratteristiche del 2.1 erano già presenti nei cavi HDMI 2.0, altre rappresentano veri e propri upgrade.

Il nuovo standard ha impiegato parecchio tempo ad affermarsi tanto che, a fine 2020, si contavano solo una settantina di modelli di televisione compatibili. Ma, soprattutto, si contavano sulle dita di una mano le applicazioni che sfruttavano realmente le potenzialità di questa nuova connessione.

Il futuro, tuttavia, va verso la risoluzione 8K con refresh rate molto alto e, per gestire flussi video con queste caratteristiche, oggi l'unico standard disponibile è proprio l'HDMI 2.1.

Alta risoluzione e HDR dinamico

Le nuove specifiche permettono al cavo di trasmettere contenuti non compressi in 8K con una risoluzione a 60Hz, o in 4K a 120Hz. Il trasferimento passa da 18 Gbps ai 48 Gbps nel 2.1.

Questo cavo può inoltre supportare diversi tipi di risoluzione HD, come il 10K a 120Hz, il cavo per trasmettere un tale volume di dati usa un algoritmo di Display Stream Compression.

HDR Dynamic HDMI 2.1

A seconda della risoluzione e dei frame, HDMI 2.1 supporta anche il Dynamic HDR, in grado di mostrare uno spettro di colori e toni che viene aggiustato scena per scena o, addirittura frame per frame, in modo da ottimizzare la profondità, i dettagli, la luminosità e i contrasti,  una vera e propria rivoluzione dell' HDR

Refresh Rate migliori

Ci sono delle novità anche per quello che riguarda la frequenza, fattore estremamente importante per i gamers.

Il VFR (Variable Refresh Rate) può costantemente cambiare la frequenza sullo schermo, il che significa che quando il frame rate del tuo PC di gioco sale e scende, lo schermo si sincronizza immediatamente con il frame rate corrente per ottenere la massima fluidità possibile. Il movimento è ottimizzato, il ritardo è ridotto o eliminato e l'esperienza complessiva migliorata.

Il cambio rapido dei media (QMS) per film e video elimina il periodo di attesa dello schermo vuoto prima della visualizzazione del contenuto quando si passa da un dispositivo all'altro.

Inoltre, il Quick Frame Transport (QFT) riduce la latenza tra l'output e lo schermo, per eliminare totalmente il ritardo nei giochi online e offline.

Alta Fedeltà

Migliora anche l'audio, con il canale dati bidirezionale eARC, che passa da 1Mbit/sec a 37Mbit/sec. Ciò consente flussi audio 5.1, 7.1 surround non compressi e alti bitrate come Dolby Atmos, DTS Master, TrueHD e DTS: X.

eARC Comparison Table

La correzione della sincronizzazione labiale ora è obbligatoria e, come per le specifiche precedenti, il televisore può accendere o spegnere il sistema audio o disattivare e controllare il volume.

Per utilizzare tutte le funzionalità di HDMI 2.1 è necessario utilizzare cavi compatibili con lo standard, in modo da utilizzare appieno la maggiore larghezza di banda. Per riconoscere quali sono i cavi adatti per questo tipo di utilizzo, è stata approvata un'etichetta specifica che riporta la dicitura "HDMI Ultra High Speed", in modo da non confondere la tecnologia attuale con quella precedente.

Le specifiche non indicano una lunghezza massima per un cavo HDMI 2.1, visto che a influire sulla qualità del segnale è soprattutto la tipologia di cavo e la sua costruzione. Secondo però alcuni test effettuati dal programma UHS Cable, è possibile raggiungere fino a 5 metri di lunghezza; in ogni caso, per evitare di diminuire le performance in trasmissione, la lunghezza massima dei cavi si attesta ai 3 metri di lunghezza.

Il cavo HDMI 2.1 è adattabile a tutti i dispositivi precedenti. Inoltre, è compatibile con i connettori di tipo A, C e D e supporta il canale Ethernet HDMI.

HDMI 2.1 e gaming

Come spesso accade nel mondo della tecnologia, le prime applicazioni pratiche che sfruttano realmente un nuovo standard sono quelle legate al gaming. I videogiochi, in realtà, da decenni rappresentano una forte sfida ai produttori di hardwdare e i titoli moderni hanno raggiunto livelli di sofisticazione tecnica così elevati da richiedere una nuova generazione di console da gaming.

E proprio le console arrivate sul mercato nel 2020, cioè Sony PlayStation 5 e Xbox Series X|S, rappresentano il banco di prova ideale per le potenzialità dell'HDMI 2.1. Soprattutto perché sfruttano una delle caratteristiche peculiari di questa versione dell'HDMI: il VRR, cioè Variable Refresh Rate.

Questa tecnologia, se supportata dalla fonte video (in questo caso la console), dal cavo e dallo schermo permette di variare in tempo reale il refresh rate per adattarlo al frame rate della sorgente. Nel caso dei giochi, i cui fotogrammi vengono calcolati proprio in tempo reale, questa tecnologia si rivela fondamentale per garantire la qualità e la stabilità delle immagini mostrate a schermo.

Copyright CULTUR-E Fonte: newatlas.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail