Come capire se una foto è stata photoshoppata

Come capire se una foto è stata modificata con Photoshop

I social e la rete sono pieni di foto modificate con programmi di foto editing come Photoshop: ecco gli indizi per capire se uno scatto è stato “photoshoppato”
Come capire se una foto è stata modificata con Photoshop FASTWEB S.p.A.

Le foto che vediamo sulle riviste patinate o sui social network sono spesso bellissime e perfette. Così perfette che la luce giusta e l’inquadratura azzeccata non sono sufficienti a ottenere quel risultato, ma si tratterà molto probabilmente di foto modificate con programmi di editing foto come Photoshop. Per questo motivo, nel gergo comune è entrata la parola “photoshoppato”, per indicare lo scatto che è stato modificato.

Anche l’occhio meno attento, seguendo alcuni consigli, potrà individuare quelle lievissime stonature che fanno capire subito se la foto è stata o meno photoshoppata. Una texture della pelle troppo liscia senza pori o rughette nonostante l’alta definizione dell’immagine, deformazioni negli oggetti accanto al soggetto principale dello scatto o ancora ombre che spariscono o non sono dove dovrebbero rispetto alla provenienza della luce. Ecco cosa guardare con attenzione per capire se la foto che si sta osservando è stata manipolata o meno con un programma di foto editing.

Foto photoshoppata? Cerca segni di deformazione

foto photoshoppataIl primo indizio che la foto che si sta osservando è stata ritoccata è la presenza di deformazioni sospette. Queste si formano quando utilizzando Photoshop si usa lo strumento per spostare, rimpicciolire o ingrandire un dettaglio dello scatto. Si dovranno quindi cercare le linee rette sullo sfondo e poi osservare fino a dove arrivano, così da vedere se ci sono deformazioni o meno. Ad esempio, se la silhouette di una persona è stata modificata per dare un effetto dimagrante, guardando lo spazio intorno si noteranno subito eventuali deformazioni dello sfondo.

Foto photoshoppata? Guarda bene le ombre

Sbagliare un’ombra quando si ritocca una foto è un errore da principiante, ma che potrebbe sempre accadere. Per questo motivo, è anche l’indizio più facile da trovare quando si vuole capire se lo scatto è stato photoshoppato. Per farlo bisogna guardare le ombre proiettate dagli oggetti e dai soggetti: se mancano, se sono più lunghe o più corte rispetto all’incidenza della luce del sole, allora sicuramente la foto è stata manipolata. Nel caso di foto con illuminazione artificiale, capire le manipolazioni dalle ombre è più difficile, ma sarà sufficiente assicurarsi che la lunghezza e l’angolo delle ombre corrispondano.

Foto photoshoppata? Cerca motivi e oggetti ripetuti

foto photoshoppataUna delle tecniche che è possibile utilizzare con programmi di editing foto come Photoshop prevede la clonazione, cioè la duplicazione di una parte dell’immagine che viene ripetuta. Questo strumento viene utilizzato ad esempio per rimuovere piccole imperfezioni della pelle di un volto, “clonandone” un’altra porzione più liscia. Oppure, l’oggetto duplicato è una sezione di folla, di un albero o addirittura del cielo notturno che dovranno fare come sfondo. Nota la tecnica, svelato l’inganno: se osservando bene una foto riuscite a individuare motivi o oggetti ripetuti, allora sarete sicuri che è stata photoshoppata.

Foto photoshoppata? Cerca aree sfocate e artefatti di compressione

Lavorando su una foto, condividendola, salvandola e ricaricandola su un social network, l’immagine perde di nitidezza e alcune sezioni potrebbero apparire sfocate. Se una foto è stata ritoccata, gli artefatti appariranno spesso lungo il bordo della modifica. Questo difetto si individua ancora più facilmente nel caso di aree sfocate dello scatto, o che siano insolitamente lisce o piene. Ad esempio, si potrebbe vedere bene se qualcuno ha usato lo strumento pennello per rimuovere un oggetto tingendolo di bianco. Un disturbo che si vede soprattutto nel caso di foto salvate in JPEG, e che viene chiamato artefatto di compressione, dove l’area colorata col pennello sembrerà quasi incollata e innaturale sull’immagine, anche se di alta qualità.

Foto photoshoppata? Controlla EXIF e dati di geolocalizzazione

foto photoshoppataUn’altra soluzione per capire se la foto è stata ritoccata consiste nel controllare i dati EXIF, cioè i metadati memorizzati insieme alla foto quando viene scattata. Gli EXIF consentono di sapere quale sia la fotocamera utilizzata, la lunghezza focale, l’apertura, la velocità dell’otturatore, l’ISO e altre informazioni tecniche sullo scatto. Inoltre, spesso la foto viene anche geotaggata, cioè salvata con i dati di geolocalizzazione di dove è stata scattata. Conoscendo le informazioni sullo scatto, ad esempio sull’apertura, se ci si attende uno sfondo sfocato per una profondità di campo ridotta e invece questo appare nitido, allora la foto è stata manipolata. Inoltre, tutti gli strumenti di modifica utilizzati su una foto, come ad esempio Photoshop e GIMP, vengono elencati nei dati EXIF.

Foto photoshoppata? Usa programmi ad hoc

foto photoshoppataPer chi proprio non riesce a individuare nessuno degli indizi sopra citati, ma vuole capire se lo scatto è stato photoshoppato o meno, il consiglio è di utilizzare siti web con apposite applicazioni che analizzano la foto e consentono di dire se sia stata o meno manipolata. Tra questi si trovano Image Edited? che esamina i dati EXIF alla ricerca di incongruenze, artefatti di compressione, zone clonate e ombre. Altro strumento simile e disponibile online è FotoForensics, che analizza l’immagine per rivelare modifiche di Photoshop che sono impercettibili a occhio nudo.

Foto photoshoppata? Utilizza la ricerca per immagini di Google

Se tutto il resto fallisce, ma si è convinti che la foto sia stata manipolata, si può tentare un’ultima strada. La ricerca per immagini di Google consente di trovare tutte le immagini simili online, oltre che la stessa foto. Inserendo l’immagine nella ricerca, si potrà verificare se ne esistano di simili e dalle differenze si potrà capire quale sia quella ritoccata e quale l’originale.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail