xbox series x

PlayStation 5 e Xbox Series X: caratteristiche a confronto

PlayStation 5 e Xbox Series X sono pronte a fare il loro debutto ufficiale entro la fine del 2020. Ecco le loro caratteristiche a confronto
PlayStation 5 e Xbox Series X: caratteristiche a confronto FASTWEB S.p.A.

Manca ancora molto al lancio ufficiale della Xbox Series X e della PlayStation 5, previsto per le festività natalizie del 2020. Le due console sono state annunciate e sono state rivelate la maggior parte delle caratteristiche tecniche, sebbene ancora non si conosca il design della PS5. La cosa certa è che siamo di fronte a due console next-gen dalle prestazioni molto elevate e che permetteranno al mondo dei videogame un vero e proprio salto generazionale.

Ma quali sono le differenze sostanziali tra le due console? Quale dovrebbe essere la più potente? Dalle informazioni disponibili, Xbox Series X e PlayStation 5 saranno simili, ma con alcune differenze sostanziali. La Xbox Series X dovrebbe essere più potente rispetto alla PS5: la console di casa Microsoft dovrebbe avere una potenza pari a 12 Teraflops, mentre la PS5 non arriverebbe oltre i 10,28 TFLOP. Teraflops è l'unità di misura per indica il numero di operazioni in virgola mobile eseguite in un secondo dalla CPU. In linea generali, però, entrambe utilizzano componenti identiche per la CPU e la GPU e disporranno della stessa quantità di RAM. Differenze per quanto riguarda la memoria di archiviazione: su entrambe sarà presente un disco SSD, ma quella della PS5 è stato personalizzato direttamente da Sony.

La scheda grafica delle due console

ps 5

La Xbox Series X sarà equipaggiata con una scheda grafica AMD Radeon RDNA 2 che sprigiona una potenza pari a 12 TFLOPS con 52 CUs a 1.825 GHz. La PS5 monta una GPU AMD Radeon RDNA 2 da 10.3 TFLOPS e 36 CUs a 2.23 GHz.

Due schede grafiche molto simili e che permetteranno di giocare con una risoluzione 4K e 60 frame al secondo.

La CPU della PS5 e della Xbox Series X

La Xbox Series X è dotata di un processore personalizzato AMD Ryzen Zen 2 con 8 core a 3.8 GHz, la PS5 con un chipset, sempre personalizzato, AMD Ryzen Zen 2 con 8 cores a 3.5 GHz. Questo significa che la CPU della PlayStation 5 funzionerà ad una velocità leggermente più lenta rispetto a quella della Xbox. Ma questo dato non è molto importante per il confronto tra le due console. La cosa veramente importante è che si tratta di CPU che rappresentano entrambi degli enormi passi avanti rispetto a quelle impiegate nelle precedenti generazioni.

Capacità di archiviazione

xbox series x

La Xbox Series X sarà dotata di un hard disk SSD da 1 TB con una velocità di lettura di 2,4 GB/s e una compressione di 4,8 GB/s. La PS5 con un SSD da 825 GB, velocità di lettura da 5 GB/s, 9 GB/s compressi. Valori simili, ma che si discostano per velocità e lettura. L'utilizzo di SSD, ovvero unità a stato solido, permetterà alle due console di ridurre drasticamente i tempi di caricamento. Sulla carta la console Microsoft detiene la maggiore capacità di archiviazione, mentre la PlayStation 5 possiede una velocità di lettura più veloce.

Lo spazio di archiviazione in entrambe le console può essere espanso. Xbox Series X utilizza una speciale scheda di espansione di archiviazione da 1 TB, prodotta da Seagate e disponibile al lancio. La PS5 sarà espandibile tramite SSD di terze parti, ma questi devono essere certificati da Sony e, quasi sicuramente, non saranno disponibili al momento del lancio. Ma a lungo termine, l'approccio di Sony dovrebbe offrire agli utenti più opzioni.

Velocità trasferimento dati

La PS5 ha un grande vantaggio rispetto alla XSX quando si tratta di trasmissione dati. La PlayStation 5 utilizza l'interfaccia dati PCI Express 4.0 di nuova generazione per inviare 5,5 GB di informazioni al secondo. Xbox riesce ad inviare solo 2,4 GB al secondo. Questo significa che la PS5 è in grado di trasmettere in maniera significativa più dati rispetto alla Xbox Series X permettendo l'ideazione di giochi più grandi e dettagliati senza aver quasi bisogno del caricamento.

xbox series x

Ray Tracing con accelerazione hardware

Le GPU presenti in entrambe le console consentono il Ray Tracing. Questa tecnica di rendering traccia con precisione il percorso della luce mentre si muove attraverso un ambiente, creando illuminazione, riflessi, trasparenza e ombre realistiche.

Audio 3D

Lo stesso concetto di Ray Tracing è stato applicato all'audio, permettendo alle onde sonore di essere tracciate mentre attraversano e rimbalzano dagli oggetti. Microsoft lo chiama semplicemente Ray Tracing audio, mentre Sony utilizza il termine Tempest 3D AudioTech.

Streaming di gioco

Xbox Series X offrirà un servizio di streaming cloud chiamato Project xCloud. Sony, dal canto suo, continuerà ad offrire online i giochi con il servizio di streaming PlayStation Now per PS4, ma, allo stato attuale, ancora non è confermato se questo servizio sarà disponibile anche per PS5.

I nuovi controller

dual sense

Sia Sony sia Microsoft hanno presentato i nuovi controller per le console. Il joypad della PS5 si chiamerà DualSense e avrà un design leggermente differente rispetto al Dual Shock. Presente anche un sistema di feedback tattile.

Il controller della Xbox Series X avrà un nuovo pulsante "Condividi" per salvare e condividere istantaneamente schermate e videoclip sui social media.

Giochi in abbonamento

Microsoft ha confermato che il servizio di abbonamento Xbox Games Pass sarà ancora disponibile su Xbox Series X offrendo ai giocatori l'accesso a 100 giochi (un numero in crescita) pagando un abbonamento mensile. Molto probabilmente anche Sony continuerà a rendere disponibili i suoi servizi PlayStation Plus e PlayStation Now o li sostituirà con qualcosa di simile, ma il colosso giapponese non ha ancora confermato i dettagli specifici.

Compatibilità con le versioni precedenti

Xbox Series X sarà compatibile con tutte le generazioni precedenti di giochi Xbox e tutti gli accessori Xbox One. La PlayStation 5 disporrà di circa 100 giochi PS4 al lancio (molti altri arriveranno in seguito).

 

16 maggio 2020

copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail