fifa 17, la recensione

Come giocare a Fifa 17

Fifa 17 mette d'accordo tutti, stampa e giocatori: migliorato sotto tutti i punti di vista pronto ad essere incoronato ancora migliori simulazione calcistica dell'anno
Come giocare a Fifa 17 FASTWEB S.p.A.

Fifa 17 risponde presente. Se qualcuno aveva insinuato una qualche forma di superiorità da parte di PES 2017, Electronic Arts ha cercato in tutti i modi di fugarle, sviluppando un videogame completo sotto tutti i punti di vista, a partire dalle modalità di gioco, mai così ben rifinite e dettagliate. Ma andiamo con ordine e partiamo dalle migliorie presenti in Fifa 17.

 

 

Il comparto grafico è stato completamente rivoluzionato: grazie all'abbandono del motore grafico Ignite Engine per abbracciare Frostbite, è stato possibile sviluppare la nuova modalità di gioco Il Viaggio e migliorare la fisionomia dei giocatori più importanti, tutti scannerizzati tramite i moderni dispositivi di Electronic Arts. La perfezione dei dettagli si nota soprattutto nei calciatori della Premier League: Hazard, Rooney, Ibrahimovic, Pogba sono riconoscibilissimi anche da lontano. Lo stesso lo si può dire per gli allenatori che in Fifa 17 sono presenti a bordo campo: i maglioni di Guardiola, l'animosità di Mourinho e Conte. Anche il gameplay ha subito dei miglioramenti, con Electronic Arts che si è focalizzata maggiormente sulla fisicità dei contrasti: i calciatori potranno utilizzare le mani e le gambe per proteggere la palla e far salire la squadra, mentre il sistema dei calci da fermo è stato completamente rivisito. Sul fronte delle modalità di gioco, c'è da sottolineare l'introduzione de Il Viaggio (di cui parleremo approfonditamente a breve) e di alcuni miglioramenti nella Carriera e in Fifa Ultimate Team. Invece, per quanto riguarda le licenze ufficiali, Fifa 17 è la solita garanzia: una quantità sterminata di team e di giocatori, che assicurano un divertimento sotto ogni punto di vista.

 

 

Nonostante i pasi da gigante mostrati negli ultimi anni da Pro Evolution Soccer, Fifa riesce sempre a ribattere colpo su colpo. Se qualcuno aveva qualche dubbio sula bontà del prodotto della Electronic Arts, rimarrà deluso. Infatti, tutte le recensioni sono concorde nell'evidenziare la bontà del prodotto: Fifa 17 è uno dei migliori videogame della serie e permette agli sviluppatori di restare tranquilli per almeno un altro anno: la miglior simulazione calcistica è ancora la loro. Per conoscere altre curiosità su Fifa 17, continuate a leggere la nostra recensione, che vi porterà alla scoperta della modalità Il Viaggio, vera novità targata Electronic Arts.

Fifa 17: tutto quello che c'è da sapere sulla modalità Il Viaggio

 

 

Gli appassionati di football sicuramente avranno visto almeno una volta nella loro vita il film Goal! che narra l'ascesa nel calcio professionistico di Santiago. La modalità di gioco Il Viaggio gli somiglia tantissimo: il gamer vestirà i panni di Alex Hunter, nipote e figlio d'arte, alle prese con le sue prime gare da professionista nel complicato mondo della Premier League. Il Viaggio è il vero pezzo da novanta che Electronic Arts ha presentato in pompa manga nel giugno del 2016 all'interno di Stamford Bridge, lo stadio del Chelsea allenato dall'ex ct della nazionale quest'anno da Antonio Conte.

Grazie all'adozione del motore grafico Frostbite è stato possibile fondere il lato videoludico con quello cinematografico: i vari spezzoni che fanno da collegamento tra una partita e l'altra sono stati impersonati da attori veri, con le sequenze registrate con la videocamera e poi scannerizzate al computer. Una mole di lavoro imponente per una tra le modalità di gioco più riuscite degli ultimi anni. Infatti, dopo qualche minuto di gioco subito si riesce a fraternizzare con Alex Hunter e a interessarsi realmente dei problemi che sta affrontando nel mondo del calcio inglese. Tutti i personaggi hanno un carattere deciso e ben riconoscibile, permettendo a chiunque di riconoscersi in questo o quell'attore.

I giocatori più attenti avranno sicuramente rivisto ne Il Viaggio la modalità la Mia Carriera presente nella serie NBA 2K che negli ultimi anni ha visto la partecipazione di registi del calibro di Spike Lee. Il Viaggio gli deve molto, ma dopo un'attenta analisi, è necessario fare delle differenze: la Mia Carriera è molto più lunga e dettagliata e soprattutto coinvolge un numero di attori maggiore. Per essere la prima volta, comunque, Fifa 17 fa la sua bella figura introducendo una modalità che dà una ventata di freschezza al prodotto.

Fifa 17: come si gioca a Il Viaggio

 

 

Il primo passo da compiere è scegliere il ruolo da occupare: difensore centrale, terzino, centrocampista, mezz'ala, attaccante esterno o prima punta. Il gamer dovrà seguire l'evoluzione tecnica di Alex Hughes attraverso partite e allenamenti che permetteranno di migliorare le proprie abilità. In ogni gara, Alex dovrà raggiungere degli obiettivi per poter conquistare nuovi crediti da spendere nel miglioramento di abilità come il dribbling o il tiro in porta. Inoltre, durante le gare, si potrà scegliere tra due diverse modalità di gioco: si potrà controllare solamente il proprio calciatore o tutto il team. Nel primo caso il gameplay è più vivace e divertente, nel secondo si dovrà comunque puntare a far risaltare le qualità di Alex Hughes.

Come nel calcio reale, c'è una parentesi dedicata ai social: grazie al social wall, si potrà controllare cosa i quotidiani e gli esperti pensano del proprio calciatore e agire di conseguenza: ogni singola azione renderà il carattere di Alex più forte e pronto ad affrontare il calcio che conta.

Fifa 17: i miglioramenti a Fifa Ultimate Team e alle altre modalità di gioco

 

 

Dopo l'ampia aprentesi dedicata a Il Viaggio è necessario parlare anche delle altre modalità di gioco, che non avevano bisogno di grosse modifiche, ma che comunque Electronic Arts ha pensato bene di migliorare. In Fifa Ultimate Team dopo l'aggiunta nello scorso anno del Draft, in Fifa 17 si arricchisce di nuove sfide e obiettivi da portare a termine per guadagnare pacchetti speciali. Inoltre, sono disponibili alcuni eventi giornalieri che permettono di accedere a gare speciali presenti nel fine settimane: il tutto per rendere ancora più avvincente FUT.

Nella modalità Carriera, invece, sono stati aggiunti degli obiettivi da completare e la gestione finanziaria è stata resa più efficace grazie ad alcuni aiuti offerti dal videogame. Anche il sistema dei trasferimenti ha avuto alcune modifiche, anche se c'è ancora del lavoro da fare.

Benvenuti nel calcio moderno

 

 

Si può migliorare un videogioco che negli ultimi anni i è dimostrato il migliore sotto il punto di vista del gameplay? Sembra proprio di sì, e Fifa 17 ne è la dimostrazione. Raccolti i feedback degli utenti, i ragazzi di Vancouver hanno lavorato per smussare i difetti riscontrati nella passata edizione. Ed ecco spiegato il motivo per cui Electronic Arts si è focalizzata così tanto sul miglioramento dei contrasti di gioco. Se negli scorsi anni in alcuni frangenti di gioco i movimenti dei giocatori sembravano essere un po' goffi, Fifa 17 cerca di avvicinarsi il più possibile alla realtà, con scontri più fisici e con un uso differente delle mani e delle braccia. Sulle palle lunghe, gli attaccanti potranno utilizzare il corpo per non permettere ai difensori di saltare e possono difendere la palla spalle alla porta per far salire la squadra. Tutto questo lo si potrà gestire attraverso la levetta sinistra del joypad.

L'altro grande intervento per quanto riguarda il gameplay è stato fatto sui calci da fermo. Punizioni, calci d'angolo e rigori hanno subito un restyling completo per rendere Fifa 17 ancora più divertente. Il gamer potrà impostare il tipo di rincorsa per cambiare la traiettoria alla palla e chiamare schemi differenti da attivare poco prima del lancio.

Invece, per quanto riguarda l'intelligenza artificiale, i passi in avanti sono stati pochi. Le squadre medio-basse continueranno con il loro tiki-taka infinito: una delle poche pecche riscontrabili in Fifa 17.

Fifa 17: licenze e telecronisti

 

 

È quasi inutile parlare delle quantità di licenze ufficiali presenti in Fifa 17: da ormai un decennio il videogame prodotto da Electronic è una garanzia: sono oltre settecento i team presenti in questa edizione, tra cui anche il campionato giapponese, solitamente un'esclusiva di Pro Evolution Soccer. Anche a causa della modalità Il Viaggio, la Premier League è realizzata alla perfezione: tutti gli stadi sono riprodotti nei minimi particolari, così come i giocatori più importanti e gli allenatori. La differenza la si nota soprattutto quando si paragona una squadra della Premier League con un'altra di un qualsiasi campionato, anche importante come al Serie A. Ad esempio, alcuni giocatori della Juventus, nonostante da questa stagione la squadra di Torino sia partner ufficiale di Fifa 17, non sono riprodotti alla perfezione e si fa fatica a distinguerli.

La telecronaca, ancora una volta, è affidata al duo Pierluigi Pardo – Stefano Nava: l'affiatamento della coppia è ottimo e rispetto allo scorso anno sono state aggiunte alcune frasi di raccordo tra una situazione e l'altra di gioco.

Recensioni Fifa 17

  • Multiplayer.it. Per gli amanti della simulazione calcistica, Fifa 17 è uno di quei titoli che non può mancare nella propria collezione: gameplay migliorato e la maggior offerta di modalità mai presentate in precedenza. In sintesi, questo il pensiero di Rosario Salatiello del sito web Multiplayer.it che assegna a Fifa 17 una valutazione finale di 9.3. La nuova modalità Il Viaggio arricchisce l'esperienza di gioco, permettendo a Fifa 17 di fare un altro passi i navanti verso la perfezione. Non mancano naturalmente alcuni difetti: il sistema dei trasferimenti, che nella modalità Carriera deve essere completamente rivisto ed è necessario allungare l'esperienza de Il Vaggio che al momento dura solamente poche ore. Buoni i miglioramenti apportati al gameplay: i contrasti avevano bisogno di questi accorgimenti che permettono un miglior sviluppo dell'azione

 

 

  • Everyeye.it. Fifa 17 è un gioco incredibile. Con queste parole conclude la propria recensione Yuti Polverino del portale web dedicato ai videogame Everyeye.it. Fifa 17 è uno di quei videogame da avere assolutamente: abbina a un gameplay fantastico, una longevità da far invidia a qualsiasi altro gioco. La resa grafica ancora non è pari a quella di PES 2017 ma Electronic Arts compensa con l'atmosfera negli stadi e con la nuova modalità Il Viaggio che permette di scoprire un alto diverso del videogame. Per la prossima stagione, ci sono sicuramente delle cose da migliorare (la fisica del pallone, una modalità Il Viaggio più estesa), ma la base è veramente buona. Per questi motivi, Fifa 17 merita un bel 9.3
  • Spaziogames.it. Serviva il motore grafico Frostbite (già utilizzato su Battlefield) per portare Fifa 17 su un piano totalmente differente e per rendere il gameplay finalmente avvincente. Ne è convinto Marco Bianchi del sito web Spaziogames.it: Fifa 17 è un piacere per gli occhi e grazie all'enormità di licenze ufficiali e modalità di gioco, permette a tutti i giocatori di vivere a pieno la propria esperienza personale. Niente è lasciato al caso e anche modalità di gioco come Fifa Ultimate Team, da sempre cavallo di battaglia della serie, ha avuto notevoli miglioramenti che permettono di vivere quotidianamente l'esperienza di Fifa 17. Però, non è tutto oro quello che luccica: l'intelligenza artificiale non è al livello del videogame, mentre il nuovo sistema che gestisce i rigori e le punizioni ha bisogno di tempo per essere metabolizzato. Il giudizio definitivo, però è più che sufficiente: un 9 che si allinea ai pareri degli altri esperti

 

 

  • Eurogamer.it. Leggermente diverso il parere di Luca Forte del sito web Eurogamer.it che assegna a Fifa 17 solamente un 8 in pagella. Una valutazione da non disprezzare, ma nettamente più bassa rispetto ai propri colleghi. Nonostante ciò, il giornalista mette in evidenza il buon lavoro svolto dalla software house canadese e i pasi avanti effettuati sotto il punto di vista del gameplay. Fifa 17 è un gioco completo con una longevità prolungata grazie a tante modalità di gioco differenti
  • IGN.it. Un gioco migliorato soprattutto sul lato grafico grazie all'introduzione del motore grafico Frostbite, ma che sul paino delle modalità di gioco, escludendo Il Viaggio, presenta poche novità. Questo il pensiero di Mattia Ravanelli del portale IGN.it, che assegna a Fifa 17 un 8.7. Il movimento dei compagni è più intelligente e le migliorie nel gameplay permettono una costruzione dell'azione più armoniosa. La modalità di gioco Il Viaggio è molto interessante, ma al momento limitata nella durata e nelle scelte che ogni gamer può effettuare. Sicuramente un buon titolo, ma che nei prossimi anni dovrà dimostrare di superare i propri limiti

 

 

  • Gamespot.com. Come nelle precedenti recensioni, anche Nathan Ditum del sito web Gamespot.com, mette in evidenza la brevità de Il Viaggio: una modalità di gioco sicuramente ben riuscita, ma che non permette ai gamer di esprimere in fondo le proprie potenzialità. Fifa 17 è veramente completo con la Carriera e Fifa Ultimate Team che daranno la possibilità a ogni gamer di esprimere al meglio le proprie caratteristiche. Il Viaggio mostra il lato romantico del calcio che però nei prossimi anni dovrà essere migliorato al fine di presentare un prodotto completo ai giocatori. In definitiva Nathan Ditum assegna a Fifa 17 una valutazione finale di 9.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail