Ragazza che studia in casa

Le app indispensabili durante la quarantena

Dovete affrontare un periodo di reclusione in casa in "stile quarantena"? Ecco le app che potrebbero esserti di grande aiuto in questo periodo
Le app indispensabili durante la quarantena FASTWEB S.p.A.

Da quando milioni di persone sono chiuse in casa per evitare il contagio da coronavirus, l'utilizzo delle app per smart working è letteralmente esploso: i software che prima venivano usati principalmente da dipendenti e manager delle grandi aziende internazionali, per aumentare la produttività dei team di lavoro formati da persone dislocate in varie parti del mondo, adesso sono stati scoperti anche dai professionisti, da normali dipendenti delle piccole e medie imprese e persino da professori e studenti.

Ma non di solo smart working si vive in quarantena e non sono solo le app per il telelavoro e le videoconferenze ad essere oggi più necessarie di qualche settimana fa. Al contrario, molte altre app ci possono tornare utili nei momenti di svago e di relax quando siamo costretti a stare chiusi in casa. Partiamo quindi dalle app per lavorare a distanza, per poi passare a quelle per il relax e vediamo insieme quali sono le app che non possono mancare sullo smartphone in "tempi di quarantena".

App per lo smart working

Per la gestione a distanza dei team di lavoro e dei task assegnati ad ogni membro le app a disposizione sono molte. Trello e Slack sono le più famose, ma Microsoft Teams è in forte ascesa grazie alla sua integrazione perfetta con la suite Office 365, oggi praticamente indispensabile per collaborare sugli stessi file a distanza.

Per le videoconferenze, invece, i servizi più affidabili sono Skype for Business, Zoom Cloud Meetings e Google Hangouts Meet, se i partecipanti non sono troppi. Altrimenti è consigliabile l'uso di servizi più robusti, come Cisco Webex Meetings. Per condividere i file, invece, vanno di solito più che bene i classici Dropbox, Google Drive e Microsoft OneDrive.

App per restare informati

Restare aggiornati e seguire le ultime notizie è ancor più importante in questo periodo di quarantena. Oltre ai normali telegiornali, possiamo ricevere informazioni anche da numerose piattaforme online come Google News e Microsoft News. Si tratta di due aggregatori di notizie provenienti da diverse fonti qualificate, con ampie possibilità di personalizzazione per scegliere quali notizie ricevere e quali fonti non vedere (se le riteniamo inaffidabili). Una app simile, ma meno nota, è News Republic.

In alternativa è anche possibile scegliere solo alcune testate giornalistiche e scaricare la rispettiva app. In Italia tutte i principali giornali hanno una propria app, da Repubblica al Corriere, passando per l'Huffington Post, Open, La Stampa e molti altri. In alternativa ci sono anche le app delle agenzie di stampa, come quella dell'Ansa.

App per restare in forma

Dopo aver allenato il cervello, lavorando in smart working e leggendo le ultime notizie, durante la quarantena è anche bene allenare il corpo: dovendo restare a casa siamo costretti a muoverci molto di meno del normale e questo non è un bene per la salute. È quindi il caso di dedicare qualche ora a settimana anche ad un sano workout fisico, ovviamente in casa e seguendo i consigli di una app perché non possiamo né andare in palestra né frequentare un personal trainer.

Di app di workout casalinghi ce ne sono decine, le più famose sono Nike Training Club, Fitbit Coach, Aaptiv. Alcune di queste app prevedono sia funzionalità gratuite che a pagamento. Ttute propongono programmi di allenamento di lunghezza variabile (da poche settimane ad alcuni mesi) e pensati per tutti: da chi non ha mai fatto esercizio fisico negli ultimi anni a chi, invece, era un frequentatore di palestre (o un runner) da diverso tempo. Sarà sufficiente scegliere il programma che meglio si adatta alle proprie caratteristiche fisiche e dedicare parte delle proprie giornate all'allenamento.

App per la meditazione

Scaricare lo stress è fondamentale per mantenere i nervi saldi quando non possiamo uscire di casa, per colpa della quarantena. Una app per la meditazione ci può aiutare, tra respirazione guidata e routine di meditazione vera e propria. Alcune di queste app sono Headspace, Calm, Smiling Mind, Serenity: Meditazione, rilassamento e mindfulness, Insight Timer-Meditazione.

App per sentire musica rilassante

Se non siamo tipi da esercizi di meditazione, possiamo ottenere risultati antistress simili anche ascoltando della musica specifica per il rilassamento. Ci sono app anche per questo: Relax Melodies e White Noise+ sono le più famose e ci fanno ascoltare i suoni della natura o musiche adatte al relax mentale.

App per ordinare cibo a domicilio

Altro aspetto fondamentale della quarantena è che non possiamo mangiare fuori casa: niente fast food, ristoranti e pizzerie, si mangia solo a casa. Se, però, non vogliamo rinunciare a qualche sfizio dobbiamo ricordarci che gli esercizi della ristorazione possono continuare a lavorare se fanno consegne a domicilio. E di app di questo tipo ce ne sono di famosissime: Socialfood, Deliveroo, Foodora, Just Eat e Glovo sono solo le più conosciute.

Ma è possibile ordinare a casa anche la spesa, che poi cucineremo noi. Anche qui le app non mancano: Glovo, oltre a pizze e panini, porta a casa anche la spesa mentre molte grandi catene della grande distribuzione hanno la propria app. Tra queste ci sono Esselunga, Conad, Coop, Carrefour. Altrimenti c'è Supermercato24, una app tramite la quale possiamo fare la spesa da diverse catene.

 

27 marzo 2020

copyright CULTUR-E
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai notizie e approfondimenti sul
mondo del Cloud, della Sicurezza e della
Digital Transformation!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail