Dopo le reazioni con emoji, la condivisione di file più grandi e l'eliminazione degli amministratori, arrivano le Community, gruppi e videochat sono sempre più ampi ed è possibile modificare chi vede quando si è online. Nel canale Beta per iOS è stata avvistata per la prima volta la possibilità di modificare i messaggi. Risale a ieri l’annuncio di diverse novità relative a WhatsApp, l'app di instant messaging di Meta.

WhatsApp: benvenuto alle Community e aumento dei limiti di videochat e gruppi

In lavorazione da tempo, le Community sono una sorta di "chat di gruppo per i gruppi". In una singola Community è possibile inserire più gruppi, o meglio sottogruppi, così da semplificare e organizzare le comunicazioni in team di lavoro, condomini di un edificio, compagni di studio e molto altro. Una funzione simile è disponibile su Slack e Discord, ma qui si aggiunge lacrittografia end-to-end.

Sul blog di annuncio del servizio si evince come con le Community si potrà facilmente passare da un gruppo all'altro per ottenere le informazioni di cui si ha bisogno al momento opportuno, mentre gli amministratori potranno inviare aggiornamenti a tutti i membri. “Il nostro obiettivo è migliorare la comunicazione per le organizzazioni grazie a un livello di privacy e sicurezza introvabile altrove". 

Basterà toccare la nuova tab Community in alto nelle chat su Android e in basso su iOS e creare una nuova community da zero o aggiungere gruppi esistenti

Contestualmente, WhatsApp ha incrementato il numero massimo di utenti che possono partecipare a una videochiamata di gruppo, che arriva a 32, e di quelli che possono partecipare in un gruppo, che raddoppia da 512 a 1024. L'aggiornamento arriverà nei prossimi mesi per gli smartphone Android e iOS, scaricando la versione più recente del client di messaggistica.

Modifiche online e dei messaggi

Altra novità è la possibilità di modificare chi vede se si è online o meno. Lo si può fare nelle impostazioni alla sezione Account > Privacy > Ultimo accesso e online, che è la stessa pagina in cui si può da tempo scegliere chi può vedere la data di ultimo accesso. Per lo status online, ci sono solo due opzioni: Tutti e Identico a ultimo accesso. Ultimo accesso offre 4 opzioni: Tutti, Nessuno, Solo i miei contatti e Solo i miei contatti tranne, in cui è possibile specificare eccezioni. La funzionalità sarà disponibile nel giro di pochi giorni.

Le nuove funzioni sono particolarmente utili per le community. Vicinati, scuole e luoghi di lavoro possono collegare più gruppi e organizzare le conversazioni in un'unica schermata

Su iOS è in distribuzione la beta build 2.22.23.73 che permette di modificare i messaggi. Basterà premere a lungo sul messaggio per richiamare il menu contestuale e scegliere il relativo comando. In questa fase, solo i puri messaggi di testo possono essere modificati entro 15 minuti dall’invio.

Nella chat, la nota "modificato" apparirà in corrispondenza del messaggio. Non è chiaro se la funzione è già in distribuzione a un numero limitato di Beta tester o se lo sarà in futuro. Comunque, non è la prima volta: era successo due mesi fa su WhatsApp Desktop e sei mesi fa su Android.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb