L'influencer marketing è una delle strategie più utilizzate dalle aziende. Altamente performante, attraverso il coinvolgimento di creator ed utenti che sono riusciti ad ottenere un buon seguito sui social network, le organizzazioni riescono a raggiungere ottimi risultati ed obiettivi come l'aumento delle vendite, della notorietà del brand e il contatto con nuovi potenziali clienti.

Instagram, Facebook, TikTok e YouTube sono le piattaforme più frequentate dagli influencer, che scelgono quella più affine ai loro talenti e che più gli permette di comunicare facilmente con il pubblico target. Le aziende, prima di scegliere i profili da ingaggiare per le proprie campagne social, analizzano i numeri raggiunti, il livello di interazioni e di coinvolgimento dell’audience. 

Stando ad una ricerca di Buzzoole, gli influencer che hanno scelto di presidiare TikTok, hanno più possibilità di ottenere visualizzazioni e interazioni. Rispetto a coloro che sono presenti su Instagram, ottengono risultati più facilmente.

Influencer Marketing: i numeri Instagram

Il report “Influencer Performance Benchmarks 2022” redatto da Buzzoole parla chiaro: l’influencer marketing rappresenta una grande opportunità. Il documento restituisce un quadro dettagliato delle performance che vengono ottenute sulle varie piattaforme.

Su Instagram gli influencer con un seguito minore di 10 mila follower riescono a raggiungere 440 persone, i micro (tra i 10 mila e i 100 mila follower) attirano l’attenzione di 2641 utenti, oltre 21mila persone per i top influencer (con più di 100 mila follower) e più di 266 mila per le celebrity da oltre un milione di follower. Una reach media che è in aumento rispetto al passato.

Cala la percentuale di interazioni, ma è un dato fisiologico che sta coinvolgendo tutte le piattaforme social. Ad ottenere un engagement rate maggiore (4,1%) sono coloro che hanno fino a 10mila follower. I micro si fermano ad un 1,5%, i top influencer a 1,4% e le celebrity a 1,2%.

Influencer Marketing: i numeri di TikTok

Ottimi numeri anche su TikTok, la piattaforma che è frequentata principalmente da un pubblico giovanissimo e molto attivo. L'average engagement, ossia il numero totale di interazioni di influencer marketing per numero di post generate mediamente dagli influencer, è intorno al 120 % e raggiunge il 180% nei micro creator.

Con queste percentuali, TikTok supera Instagram per ciò che riguarda le interazioni tra pubblico e contenuti prodotti dagli influencer. Ad ottenere maggior engagement, su tutte le piattaforme, sono i settori del gaming, hobby, tematiche ambientali, media entertainment,automotive, fashion e beauty, family e news.

Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb