Elon Musk vuole rivoluzionare Twitter, lasciando però invariati quelli che sono i punti di forza del social network e della piattaforma di microblogging più famosa del mondo. L’imprenditore sta, così, apportando dei cambiamenti piccoli, ma veramente significativi.

Tutti gli interventi del nuovo proprietario della piattaforma, che l’ha acquistata per ben 44 miliardi di dollari, non hanno sempre accolto il favore del pubblico: licenziamenti di molti dipendenti, introduzione di un piano di abbonamento a pagamento, cambio delle regole per l’assegnazione delle spunte del verificato e tanto altro ancora. 

Ora, però, Musk vuole intervenire in maniera forte sulla trasparenza di Twitter per consentire agli utenti di essere presenti sulla piattaforma in maniera consapevole. E i cambiamenti potrebbero prendere vita già nei prossimi mesi.

Elon Musk e la trasparenza di Twitter: cosa vuole fare

Ad annunciarlo è stato proprio l’imprenditore. Entro febbraio verranno pubblicati i codici di Twitter e, entro il mese successivo, verranno resi visibili gli stati degli account Twitter. L’obiettivo è quello di creare un clima di fiducia reciproco, in cui ognuno si senta libero di poter essere presente sulla piattaforma in maniera consapevole.

Musk vuole un social dove gli algoritmi siano open source e dove sia ben identificabile ogni intervento umano rispetto a quelli automatizzati. Con la pubblicazione del codice, ognuno potrà comprendere meglio come funziona il social network e il motivo per cui riceve alcuni suggerimenti o per il quale vede determinati contenuti nel suo feed. Nella home, infatti, è possibile trovare anche tweet di utenti non seguiti, ma che la piattaforma ritiene interessanti per l’account.

Twitter ha annunciato una modifica del feed, con una ridenominazione delle schede ‘Home’ e ‘Più recente’, che diventeranno ‘Per te’ e ‘Seguiti’ e saranno posizionate nella parte superiore dello schermo.

Twitter e lo stato dell’account: cosa cambierà

Già a dicembre Elon Musk aveva anticipato che la piattaforma stava lavorando ad un nuovo aggiornamento che avrebbe permesso agli utenti di vedere lo stato del proprio account per poter agire in maniera consapevole.

Una modifica che sembra ormai essere alle porte: a breve sarà possibile vedere il vero stato del proprio account in modo da sapere se si è stati sottoposti a shadowban o se i propri contenuti vengono visualizzati normalmente.

Ciò permette agli iscritti alla piattaforma di poter presentare ricorso in caso di shadowban se si ritiene di esserne vittime senza aver violato le norme di utilizzo di Twitter.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb