In pochissimo tempo TikTok è diventata una delle applicazioni più famose del mondo, diffusa soprattutto tra i giovanissimi. Nata nel 2016 e conosciuta in un primo momento come Musical.ly, nel 2018 ha cambiato nome, mantenendo però molte delle funzionalità più apprezzate. La sua fama, nel tempo, è cresciuta esponenzialmente e oggi rientra a pieno titolo tra le piattaforme maggiormente utilizzate, in particolar modo dalla generazione Z.

Ma che cos’è veramente TikTok e come si utilizza? Si tratta essenzialmente di un’applicazione, disponibile per dispositivi Android e iOS e utilizzabile anche sul PC attraverso una versione web. Permette la pubblicazione di brevi video originali, con l’aggiunta di effetti speciali, musica e suoni grazie ai numerosi tool di editing a disposizione.

TikTok, pur trovando il suo punto di forza nella realizzazione e condivisione di contenuti, è molto più di una semplice applicazione di video-sharing.

Può, infatti, essere considerata a tutti gli effetti un vero e proprio social network, in cui gli utenti interagiscono tra loro, condividono la loro creatività e acquisiscono un seguito. E proprio come gli altri social, ad esempio Facebook e Instagram, rappresenta un potente strumento di comunicazione che può essere utilizzato anche nelle strategie di digital marketing delle aziende per il raggiungimento di obiettivi commerciali.

Per usufruire di TikTok non è richiesta necessariamente l’iscrizione all’applicazione. Chi non si registra, però, pur potendo guardare i video degli account pubblici, rinuncia ad un gran numero di funzioni che rendono l’esperienza completa e gratificante.

Creare e condividere contenuti e interagire con gli altri utenti, può apparire in un primo momento complesso, per via delle numerose possibilità che questo strumento offre. Una volta, però, apprese le caratteristiche principali, il suo utilizzo è semplice e intuitivo.

  • 0. Download app Android e iOS

    download tiktok

    Per iniziare a utilizzare TikTok occorre innanzitutto fare il download dell’app, che è disponibile gratuitamente sia per dispositivi Android (dalla versione 4.4 in poi) che per quelli dotati di un sistema operativo iOS. Per farlo bastano pochi semplici passaggi che richiedono davvero pochissimo tempo.

    Per scaricare TikTok sui dispositivi con sistema operativo Android occorre innanzitutto assicurarsi di essere connessi ad internet ed aprire il Play Store. Una volta nell’home dell’app., sarà sufficiente scrivere nella barra di ricerca ‘TikTok’, premere sulla lentina di ingrandimento in basso a destra della tastiera e individuare tra i risultati l’applicazione ufficiale della piattaforma, sviluppata da TikTok Pte. Ltd.

    A questo punto non resta che premere sul risultato che ci interessa e, infine, sul tasto verde ‘installa’: inizierà così immediatamente il download dell’applicazione, che sarà in poco tempo disponibile sul dispositivo e pronta ad essere utilizzata.

    Anche per i dispositivi Apple equipaggiati di sistema operativo iOS, come gli iPhone e gli iPad, il procedimento di download è molto semplice. Innanzitutto, occorre avviare l’App Store e scrivere ‘TikTok’ nella barra di ricerca posta nella parte superiore dello schermo e cercare, tra i risultati ottenuti, l’applicazione ufficiale della piattaforma sviluppata da TikTok Pte. Ltd.

    Individuata l’app, che generalmente occupa la prima posizione tra i risultati di ricerca, sarà sufficiente fare tap sull’icona, cliccare su ‘Ottieni’ e confermare l’intenzione di scaricarla attraverso l’inserimento della password dell’ID Apple, il Face ID o il Touch ID. Il download inizierà immediatamente e l’applicazione sarà disponibile e utilizzabile sul dispositivo in pochissimo tempo.

  • 1. Come creare il profilo

    profilo tiktok

    Una volta scaricata, l’applicazione potrà essere utilizzata per la visione dei video realizzati e condivisi dalla numerosissima community di TikTok. Senza procedere alla registrazione, però, saranno visualizzabili solo i contenuti degli utenti che hanno un profilo pubblico. Per poter sfruttare la piattaforma nel pieno delle sue funzioni, sarà quindi necessario registrarsi. Come creare il profilo TikTok personale?

    Per iniziare il procedimento di registrazione, che è consentita a tutti gli individui che abbiano compito almeno il tredicesimo anno d’età, occorre aprire l’applicazione, premere sull’icona ‘profilo’ presente in basso a destra dello schermo e rappresentata dall’immagine stilizzata di un omino e, successivamente, selezionare la voce ‘Registrati’.

    A questo punto, sarà possibile scegliere il metodo di registrazione che più preferiamo tra quelli proposti: tramite e-mail o numero di telefono o attraverso l’accesso da Facebook, Google, Twitter, Instagram o account Apple, recuperando così i dati direttamente da queste piattaforme.

    Se si è scelto di creare un nuovo profilo utilizzando l’indirizzo e-mail o il numero di telefono, si aprirà un modulo in cui sarà richiesti di inserire alcuni dati importanti: innanzitutto la data di nascita, l’e-mail o il numero di telefono e, infine, la password d’accesso. Questa deve obbligatoriamente essere formata da un minimo di 8 caratteri e non superare i 20. Deve essere composta da un mix di numeri, lettere e caratteri speciali.

    Dopo aver seguito le richieste di TikTok per la registrazione, il profilo dell’utente risulta ufficialmente creato e si potrà, quindi, procedere a personalizzarlo in tutte le sue parti.

    Nell’area ‘modifica profilo’, a cui si accede attraverso l’icona ‘profilo’ presente in basso a destra dello schermo, sarà infatti possibile inserire una propria immagine identificativa (scattandola in tempo reale o scegliendola tra quelle già presenti sul dispositivo e caricandola sulla piattaforma) o un video personale (registrandolo o caricandolo dallo smartphone).

    Nell’area modifica profilo, inoltre, sarà anche possibile cambiare il nome utente, collegare l’account di un altro social media (come Instagram o YouTube) e selezionare la preferenza linguistica per rendere l’esperienza sulla piattaforma il più soddisfacente possibile.

  • 2. Come trovare i video, condividerli e commentare

    video tiktok

    Abbiamo scaricato l’applicazione ed effettuato la registrazione. È quindi arrivato il momento di esplorare la piattaforma, guardare e condividere contenuti e, soprattutto, interagire con gli altri utenti e godere a pieno dell’esperienza. All’inizio trovare ciò che cerchiamo e riuscire ad effettuare tutte le azioni che vogliamo potrebbe apparire complesso e potremo ritrovare a chiederci come trovare i video che ci interessano. L’app., però, è estremamente intuitiva e, in breve tempo e con un po’ di esperienza, si diventa in grado di padroneggiare tutti gli strumenti e sfruttarne tutte le potenzialità.

    La prima schermata che si presenterà all’utente nel momento in cui accede all’applicazione è la bacheca dei video.

    Nella parte superiore del dispositivo sarà possibile selezionare quale categoria di contenuti vedere: premendo sulla voce ‘seguiti’, infatti, saranno mostrati solo quelli realizzati dagli utenti di cui siamo follower, mentre tra i ‘per te’, troveremo tutti quelli più rilevanti e interessanti, che potrebbero piacerci secondo un’analisi effettuata dalla piattaforma in base alle nostre interazioni, ai nostri interessi e alle azioni degli altri utenti.

    Molto interessante per gli utenti, è la funzione ‘scopri’ dell’applicazione, che permette di visualizzare un ampio numero di contenuti di diverso tipo: video, hashtag, creator di tendenza e sponsorizzazioni. Per accedere a questa sezione occorre fare tap sul pulsante ‘scopri’, presente tra le icone in fondo alla schermata.

    La bacheca della sezione ‘scopri’ mostrerà suoni, video, hashtag e utenti che sono in tendenza e che più stanno attirando l’attenzione della community. Per cercare, però, contenuti più specifici, occorrerà utilizzare la barra di ricerca presente in cima allo schermo e inserire le parole chiave nella maniera più precisa possibile. I risultati saranno divisi nelle seguenti categorie:

    • Il meglio
    • Utenti
    • Video
    • Suoni
    • LIVE
    • Hashtag

    I creator, inoltre, possono classificare i propri video e riunirli in delle playlist per facilitarne la visione agli altri utenti. Capire quali contenuti ne fanno parte è semplice: sarà segnalato in fondo al video con il pulsante ‘Playlist’. Cliccandoci sopra, l’applicazione mostrerà tutti i contenuti che vi sono stati inseriti e scorrendo verso l’alto e verso il basso sarà possibile visionarli. Le playlist, poi, sono presenti anche nel profilo dell’utente che le ha realizzate.

    TikTok, oltre ad essere una piattaforma di video-sharing, è un vero e proprio social network basato sull’interazioni tra utenti. Questi possono mettere ‘mi piace’, scambiarsi dei messaggi, commentare e condividere tra di loro suoni, video di tendenza e profili dei creator. Proprio come accade su altri social, gli utenti possono seguire gli account che più ritengono interessanti e, a loro volta, avere dei follower.

    Per farlo basta premere sul pulsante ‘segui’ presente nelle pagine dei singoli utenti. Un altro metodo per diventare follower dei profili che pubblicano video affini ai nostri interessi interessi, inoltre, è quello di cliccare sulla loro icona quando nella bacheca dei ‘per te’ vengono mostrati i loro video.

    Manifestare il proprio gradimento per ciò che gli altri postano e condividono è estremamente semplice.

    Per mettere ‘mi piace’, infatti, basta cliccare sul cuoricino bianco che si trova sul lato destro del contenuto. Una volta premuto, questo cambierà colore diventerà rosso. Si può inoltre ottenere lo stesso risultato cliccando due volte sul video.

    Indicare i video che piacciono ha una doppia funzione: non solo è segno di apprezzamento, ma permette anche di ritrovarli con maggior semplicità. Saranno infatti tutti riuniti in una sezione, a cui si può accedere cliccando in basso a destra su ‘profilo’ e, poi, sull’icona a forma di cuore che si trova nel pannello a destra.

    È possibile, inoltre, segnalare anche i contenuti che non ci piacciono. Quando ci imbattiamo in un video che non incontra il nostro gradimento, tenendo premuto appariranno diverse opzioni. Tra queste ci sarà il pulsante ‘non mi interessa’. Segnalandoli in questo modo, la piattaforma mostrerà all’utente sempre meno video per lui non interessanti.

    Oltre al ‘mi piace’, un altro modo per interagire con i contenuti è quello di aggiungere dei commenti. A scegliere chi può farlo è lo stesso creator, che può decidere di consentire di commentare a tutti (solo se l’account è pubblico), ai follower (solo per gli account privati) o agli amici (ciò coloro che seguono l’utente e che lui, a sua volta, segue).

    L’utente può inserire il proprio commento cliccando sul pulsante ‘commenta’ che si trova a destra di ogni video TikTok ed è caratterizzata da un’icona a forma di fumetto, selezionare poi ‘aggiungi commento’ e, dopo aver scritto e inserito il messaggio, emoticon e menzioni, premere sul tasto invia. Chiunque avrà la possibilità di leggere e rispondere a sua volta.

    Per condividere i video, infine, basta cliccare su ‘condividi’, l’icona presente sul lato destro del contenuto rappresentata da una freccia. Le opzioni a disposizione saranno diverse: si potrà re-postare, inviare ad altri utenti di TikTok o a terzi attraverso una piattaforma esterna (come WhatsApp, Instagram, Facebook, Messenger e Telegram) o tramite un link.

    Se l’autore del video lo permette, sarà anche possibile scaricare il contenuto sul proprio dispositivo cliccando sull’icona ‘condividi’ e selezionando tra le opzioni proposte ‘salva video’. In breve tempo inizierà il download.

    Proprio come i video, l’utente può condividere con altri account anche i profili dei creator. Basta entrare nella bacheca del profilo che si desidera mostrare, fare tap sui tre puntini che si trovano in alto a destra dello schermo e selezionare l’utente di TikTok a cui inviarlo o il metodo di condivisione tra quelli proposti.

    Anche in questo caso è possibile scegliere una piattaforma esterna (tra cui WhatsApp, Instagram, Facebook, Messenger e Telegram) o generare un link da inviare.

  • 3. Video TikTok: come fare un post

    video tiktok

    Oltre a guardare i contenuti pubblicati da altri utenti, su TikTok è possibile realizzare i propri video in modo semplice e veloce e dare sfogo alla propria fantasia sfruttando l’ampia serie di strumenti di editing che la piattaforma mette a disposizione.

    Il primo passo da compiere per realizzare un video è cliccare sul pulsante [+] presente in basso al centro dello schermo e consentire, se viene richiesto, l’accesso al microfono e alla fotocamera del dispositivo che si sta utilizzando.

    Le azioni eseguibili nella schermata di registrazione sono diverse: si può ribaltare la fotocamera, passando da quella posteriore a quella frontale e viceversa, aumentare la velocità di riproduzione, aggiungere filtri, suoni e migliorare la qualità delle immagini. Sarà inoltre possibile anche aggiungere effetti visivi o caricare video presenti nella memoria del dispositivo.

    Prima di realizzare il video, è possibile impostarne la durata massima, scegliendo di realizzare un contenuto di 15 secondi, 60 secondi o di 3 minuti. Una volta modificate tutte le impostazioni, per iniziare a registrare, invece, è sufficiente tenere premuto il pulsante rosso presente in basso al centro dello schermo.

    Applicando il timer presente tra gli strumenti elencati sulla parte sinistra dello schermo, inoltre, potranno essere regolati i tempi di registrazione, indicando i punti di stop. Cliccando sul tasto ‘inizia a registrare’ presente in questa funzione, sarà possibile girare il proprio video TikTok senza tenere premuto il pulsante rosso.

    Una volta terminata la registrazione del video, la piattaforma permette di apportare ulteriori modifiche, inserendo suoni, effetti, testi, sticker e vocali. Sarà inoltre possibile aggiungere dei sottotitoli ed effettuare un doppiaggio con la propria voce sul video registrato.

    Ottenuto il risultato desiderato, è arrivato il momento di pubblicare e mostrare alla community ciò che abbiamo creato.

    Prima, però, c’è da fare un ultimo passaggio. È bene, infatti, aggiungere una breve descrizione del video realizzato, inserendo gli hashtag adatti per permettere agli utenti di trovarlo facilmente, le menzioni se necessarie e una copertina.

    Tra le impostazioni, inoltre, sarà possibile taggare altri account, selezionare il pubblico che può vedere il video, abilitare o disabilitare i commenti, consentire duetti e stitch e condividere automaticamente il contenuto su altre piattaforme come WhatsApp, Instagram, Facebook.

    Cliccando sul tasto ‘pubblica’, il video sarà finalmente visibile agli altri utenti di TikTok, che potranno apprezzarlo, commentarlo e condividerlo (in base alle opzioni scelte dall’utente) e sarà presente sulla bacheca del creator.

  • 4. Come usare TikTok Web

    video tiktok

    TikTok è un’applicazione che viene principalmente utilizzata sui dispositivi mobili, come smartphone e tablet. Non tutti sanno, però, che è possibile accedere alla sua versione web attraverso un PC dotato di una connessione ad Internet.

    Per accedere a TikTok web attraverso il personal computer, occorre innanzitutto recarsi sul sito ufficiale della piattaforma ed effettuare il login con l’indirizzo e-mail o il numero di telefono inserito in fase di registrazione, o attraverso altre piattaforme come Facebook, Google, Twitter, Instagram e l’account Apple. Inserita la password, si avrà accesso alla versione desktop dell’applicazione.

    Un’altra possibilità per effettuare velocemente il login senza inserire le credenziali è quello di utilizzare il QR Code. In questo caso occorre aprire l’app. di TikTok sul proprio dispositivo mobile, recarsi nella sezione ‘scopri’ e cliccare sul tasto [-] presente in alto a destra dello schermo. Si aprirà una schermata che permetterà, attraverso la fotocamera, di scansionare il codice apparso sullo schermo del PC per ottenere direttamente l’accesso al proprio profilo.

    La struttura della schermata di TikTok web è estremamente intuitiva e molto simile a quella che viene visualizzata anche sui dispositivi mobili. C’è, infatti, la bacheca dei ‘Per te’, dove vengono presentati tutti i video che potenzialmente possono interessare all’utente o che hanno ottenuto numerose interazioni e un alto indice di gradimento, e, c’è la sezione ‘seguiti’, dove invece sono presentati tutti quei contenuti pubblicati dagli account di cui l’utente è follower.

    Le funzionalità utilizzabili con la versione web di TikTok sono molto ridotte rispetto a quelle presenti suoi dispositivi mobili: è infatti impossibile realizzare nuovi video attraverso la registrazione. Tuttavia, è consentito caricare quelli già presenti sul computer, aggiungervi una didascalia con menzioni ed hashtag, una copertina, impostare il pubblico che può vedere il contenuto, selezionare le azioni che la community può compiere (commenti, duetti e stitch) e, poi, pubblicare.

    Nella versione web di TikTok, infine, è possibile guardare tutti i video pubblicati dalla community ed esplorare tutti i tipi di contenuti presenti sulla piattaforma. Tutte le interazioni tra utenti, come l’invio di messaggi, l’aggiunta di commenti e di ‘mi piace’ sono consentite proprio come accade sugli smartphone e sui tablet, rispettivamente attraverso le icone a forma di fumetto e di cuore.

    Quello offerto da TikTok è, insomma, un mondo di infinite possibilità, dove gli utenti possono dare sfogo alla creatività e alla loro fantasia, creando video originali e accattivanti, e le aziende trovare nuove opportunità per sponsorizzare i propri servizi e prodotti.

    I numerosi strumenti messi a disposizione agli utenti dalla piattaforma, la possibilità di aggiungere modifiche in maniera semplice e rapida sono la vera forza attrattiva dell’applicazione che, non ci sono dubbi, è destinata ad avere un successo sempre maggiore.

  • 5. Come funziona l'algoritmo di TikTok

    Persona che usa TikTok

    TikTok è tra i social network più utilizzati del momento, in particolar modo dagli utenti più giovani. Pubblicare brevi video divertenti, partecipare a sfide, collaborare per la creazione di contenuti accattivanti, permette loro di comunicare con i coetanei e di dare sfogo alla creatività.

    Anche le aziende hanno deciso di sfruttare la forza della piattaforma, creando profili professionali e investendo in campagne pubblicitarie. Per ottenere successo, è necessario conoscere come funziona l’algoritmo di TikTok.

    Più aumentano gli utenti iscritti al social network, più sarà difficile per tutti ottenere buoni risultati in termini di visibilità. Per far sì che le strategie di comunicazione elaborate funzionino e che i contenuti riescano a raggiungere il maggior numero di utenti possibili bisogna realizzarli in modo che la piattaforma li ritenga particolarmente interessanti.

    TikTok mostra nella bacheca dei ‘Per Te’ degli utenti solo i video potenzialmente interessanti: più si riescono a realizzare contenuti di qualità, più è probabile che vengano mostrati agli altri account.

    Gli hashtag sono tra gli elementi più importanti da inserire quando si pubblica un contenuto su TikTok. Il social network tende a mostrare i video che contengono quelli più apprezzati del momento. Occorre utilizzarli con parsimonia: inserire quelli troppo popolari potrebbe essere visto come un tentativo di spam.

    Gli utenti seguiti, le interazioni esplicite, i like e le condivisioni danno all’algoritmo un chiaro segnale su cosa piace all’utente. TikTok mirerà a mostrargli solo video che rientrano nei suoi gusti. Inserire i suoni più utilizzati e seguire le tendenze favorisce un incremento delle visualizzazioni. Ciò che non influenza la diffusione dei contenuti è il numero di follower dell’account che li pubblica. 

    È opportuno curare la didascalia, dove devono essere inserite informazioni coerenti, accurate e accattivanti sul video pubblicato. L’algoritmo, infine, tiene conto delle impostazioni dell’account, le preferenze sulla lingua e la localizzazione geografica.

    Per approfondimento: Come funziona l'algoritmo di TikTok

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb