login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Organic Maps, l’alternativa offline a Google Maps e Waze

Ascolta l'articolo

Cos’è e come funziona Organic Maps, il navigatore offline gratuito, open source e incentrato sulla privacy. Le differenze rispetto a Google Maps e Waze

organic-maps Yarrrrrbright / Shutterstock

Rispetto ai servizi di mappe che hanno bisogno della connessione di rete, almeno per sostenere le funzionalità di navigazione turn-by-turn, un navigatore offline è un'applicazione che non si appoggia alla rete Internet ed è quindi in grado di fornire indicazioni sui percorsi da seguire anche in assenza di copertura della rete mobile.

Diversamente dai più conosciuti come Google Maps, che integrano la possibilità di scaricare le mappe per una consultazione offline soltanto come “opzionalmente attivabile”, Organic Maps nasce come navigatore offline e basa il suo funzionamento sulle mappe libere e collaborative di OpenStreetMap, pioniere del crowdmapping.

Scaricabile su iOS e Android, Organic Maps è un'app gratuita di mappe offline, destinata a soddisfare le esigenze di viaggiatori, turisti, escursionisti e ciclisti

Inoltre, è completamente open source nel senso che il codice sorgente è pubblicato in un repository GitHub: chiunque può esaminare ed eventualmente inviare i propri contributi per affinare le prestazioni. Questo aspetto, che lo differenzia da Magic Earth, alternativa a Google Maps e Waze, è un'ulteriore garanzia rispetto al fatto che l'applicazione non conserva alcun dato e non traccia gli utenti, è priva di pubblicità e non mostra notifiche push.

Come Magic Earth, purtroppo, Organic Maps non offre funzionalità di navigazione social che permettono di condividere informazioni in tempo reale segnalando pericoli sulla carreggiata, traffico, incidenti, o la presenza di autovelox mobili. Cosa per cui è noto Waze, navigatore satellitare puro di proprietà di Google.

Cos'è Organic Maps e quali sono le principali funzionalità

ragazzo-per-strada-con-il-telefono-in-mano

Credits Shutterstock

Organic Maps è un software open source con licenza Apache 2.0 che si distingue come navigatore offline per la sua enfasi sulla protezione della privacy degli utenti dagli occhi indiscreti delle Big Tech.

Disponibile per i sistemi operativi Android e iOS dall’agosto del 2021, l’applicazione attinge alla potenza dei dati geospaziali condivisi e open source provenienti da OpenStreetMap e rappresenta un fork dell'applicazione Maps.me (precedentemente conosciuta come MapsWithMe) poiché il progetto software è partito dallo stesso codice sorgente.

Organic Maps può essere scaricata gratuitamente dai principali store online, compresi quelli meno frequentati, ed è utilizzabile senza restrizioni su qualsiasi dispositivo mobile. Un'ottima decisione è quella di installarla sullo stesso smartphone insieme alle altre app di mappe e navigazione, pronta per sostituire Google Maps e Waze, oppureda utilizzare quando non c’è linea, garantendo comunque una guida affidabile.

In qualità di navigatore offline, ricerca, routing e navigazione funzionano senza il segnale del cellulare, il che è ideale per viaggiare su sentieri escursionistici lontani o luoghi con collegamenti scadenti. Come prima cosa, Organic Maps richiede all'utente di fare il download delle mappe per l’area geografica in cui ci si trova, ma offre anche la possibilità di eseguire questo processo manualmente. Basta toccare l'icona in basso a destra nell'interfaccia dell'app e selezionare l'opzione "Scarica mappe".

Cosa mostra il navigatore offline sostituto di Google Maps e Waze

organic-maps

Credits Shutterstock

Organic Maps è in grado di mostrare in modo chiaro e dettagliato un ventaglio di informazioni preziose sulle mappe. I suoi punti di forza includono la visualizzazione di percorsi pedonali, itinerari escursionistici e piste ciclabili, offrendo così un'esperienza di navigazione completa per gli amanti della natura e dell'attività all'aria aperta. 

Inoltre, si impegna a fornire almeno la posizione dei punti di interesse turistico nelle vicinanze e con un tocco sulla lente di ingrandimento, consente di cercare e raggiungere una vasta gamma di luoghi in modo intuitivo e senza sforzo. Non mancano le indicazioni sugli attraversamenti pedonali e sulla posizione di fontanelle e distributori pubblici di acqua potabile.

Organic Maps è un navigatore offline e open source che permette di esplorare il mondo con mappe ricche di dettagli e informazioni chiare sempre nel rispetto della privacy

A differenza di Google Maps, questo navigatore offline utilizza simboli grafici chiari e immediati. Come suggerisce il nome, mostra in modo organico la posizione di strutture ricettive, ristoranti, bar e una varietà di attività legate alla ristorazione, ai parcheggi e alle fermate dei mezzi pubblici. 

La mappa rivela anche la posizione di panetterie, mercati, supermercati, negozi, zone per lo shopping, distributori, banche, sportelli bancomat, uffici postali, ospedali, luoghi di intrattenimento, farmacie, aree di riciclaggio, spazi per i camper, bagni pubblici e sedi delle forze dell'ordine.

Per gli appassionati delle montagne, selezionando l'icona in alto a sinistra nell'interfaccia e scegliendo "Terreno", Organic Maps mostrerà le curve di livello dei profili montuosi. E se si viaggia in metropolitana, l'app visualizzerà in modo colorato e intuitivo le diverse linee e fermate della metropolitana, quando disponibili.

Organic Maps, come configurare la rotta e giungere a destinazione

organic-maps-sul-telefono

Credits Shutterstock

Con Organic Maps è molto semplice impostare il navigatore e definire la destinazione da raggiungere. Dopo aver cercato un indirizzo, una località o un punto d'interesse specifico, si possono utilizzare i tre piccoli pulsanti nella parte inferiore dello schermo per definire la destinazione (l'ultima icona con "A"). 

Con questo approccio, Organic Maps individua la posizione attuale e mostra il percorso da seguire sulla mappa, insieme al mezzo di trasporto selezionato nella parte superiore dello schermo, che può anche essere a piedi. Premendo "Inizia", l'app inizia a fornire indicazioni turn-by-turn per guidare alla destinazione desiderata, fornendo stime sull'orario di arrivo, la distanza da percorrere e la velocità istantanea.

Se si desidera verificare un percorso alternativo da un punto diverso sulla mappa (non quello in cui ci si trova attualmente), basta selezionare l'icona "DA". Inoltre, si può salvare la destinazione tra le preferite premendo l'icona a forma di stella, per accedervi rapidamente nel momento del bisogno. 

Quando si sceglie l'opzione dei mezzi pubblici, l’applicazione propone il percorso più conveniente, anche se potrebbe non essere altrettanto precisa nel dettagliare i trasferimenti tra diversi mezzi come Google Maps.

A cura di Cultur-e
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Immagine principale del blocco
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Fda gratis svg
Iscriviti al canale gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.