Mancano pochi giorni all’inizio della Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022 e, nonostante l’esclusione dell’Italia dalla competizione, la febbre dei Mondiali sta dilagando anche nel nostro paese. Del resto si parla una delle competizioni sportive più seguite di sempre, che ogni volta tiene incollati davanti allo schermo milioni di tifosi da ogni parte del mondo.

I tempi sono cambiati e la spasmodica ricerca di formazioni, curiosità e pronostici sul Mondiale ha, naturalmente invaso il web, con milioni di ricerche giornaliere nel tentativo di sapere qualcosa di più sul torneo e sui calciatori più amati. Ecco come il web si prepara ai mondiali di calcio in Qatar del 2022.

Mondiali in Qatar 2022, i numeri sul web

Il calcio è senza dubbio lo sport più seguito e amato del mondo. Questo influenza anche il traffico sul web che registra picchi su alcune parole chiave specifiche. Ad esempio, la competizione a cui i tifosi sono più interessanti è la Premier League, cercata on-line in media 58.3 milioni di volte al mese. 

Anche la Serie A italiana può vantare quasi 52 milioni di clic mensili, mentre la squadra più cercata di sempre è il Real Madrid con ben 37.5 milioni di digitazioni. L’unico team italiano presente nella top 10 di quelli più ricercati è la Juventus, circa 10.6 milioni di passaggi sui motori di ricerca.

Ma in ogni competizione, inclusa la Coppa del Mondo, sono i calciatori i protagonisti indiscussi. A tal proposito quello che desta più interesse è Cristiano Ronaldo, con circa 14 milioni di richieste online, seguito da Lionel Messi con 8 milioni e da Neymar che raggiunge poco più di 6 milioni di presenze su Internet.

Ad onor del vero, buona parte di questa curiosità è dovuta al fatto che quello in Qatar potrebbe essere l’ultimo mondiale sia per Ronaldo che per Messi, rispettivamente 37 e 35 anni. Questo non fa che agitare ancora di più le acque del web alla ricerca di smentite sull’eventuale abbandono dell’iconico duo.

Ma il vero protagonista delle ricerche sul web, cioè il calciatore che ha registrato un incremento enorme dall’ultimo Mondiale, è Pedri che cresce del 47mila per cento. Merito anche dalla fama conquistata nelle competizioni degli ultimi quattro anni.

Dove vedere i Mondiali di calcio 2022 in tv e streaming

Con l’imminente inizio del Mondiale crescono anche le ricerche su come seguire le gesta delle squadre che parteciperanno alla competizione. Anche se i nostri Azzurri non saranno presenti, nulla vieta ai tifosi di sostenere le altre Nazionali, nel nome del più nobile spirito sportivo.

Le dirette TV dei Mondiali 2022 saranno disponibili sulla Rai con i match divisi tra Rai1 (che detiene la maggior parte delle partite), Rai2 e Rai Sport. Tutte le gare saranno, ovviamente, ascoltabili anche sulle frequenze di Radio1.

Per gli amanti della tecnologia e dello streaming la diretta dei match sarà gestita da Rainews.it e RaiPlay, disponibili anche all’estero. 

Mondiali 2022 in Qatar: le statistiche

Per tutti coloro che pensano che uno schermo non sia sufficiente, sembra che il web abbia registrato un incremento del 70% di ricerche riguardanti voli e soggiorni per il Qatar. Poi per venire incontro ai contraccolpi della crisi e del caro bollette, un buon 137% di utenti ha digitato, invece, le parole chiave “Voli economici per il Qatar”. 

I Mondiali sono una competizione affascinante che da sempre infiamma gli sportivi e li unisce sotto l’idea di una “tifoseria globale”. Non sorprende, dunque, che anche il web subisca un certo pressing, con gli utenti sempre più attenti a conoscere ogni particolare di ciò che li appassiona.

A cura di Cultur-e Costruisci il tuo futuro con la connessione Fastweb