login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Samsung, quando arriva e cosa vedremo durante il Galaxy Unpacked 2024

Ascolta l'articolo

Samsung Galaxy Unpacked è sempre più vicino e durante l’evento il colosso della tecnologia presenterà i Samsung Galaxy S24 e la nuova Galaxy AI. Cosa sappiamo

samsung galaxy s24 MeSSrro / Shutterstock.com

Da settimane il Samsung Galaxy Unpacked 2024 sta monopolizzando l’attenzione del web tra rumors e indiscrezioni e, finalmente, è stata la stessa Samsung a rilasciare qualche informazione in più al riguardo.

Pochi giorni fa, infatti, il colosso sudcoreano della tecnologia ha condiviso la data ufficiale dell’attesissimo evento, fissata al prossimo 17 gennaio, alle 19 (ora italiana).

Di ufficiale ancora non c’è molto, ma sappiamo che i due protagonisti assoluti della presentazione saranno il Samsung Galaxy S24 e la nuova intelligenza artificiale proprietaria chiamata Galaxy AI che, stando alle dichiarazioni dell’azienda, sarà un qualcosa di “epico” che darà il via a una “nuova era dei dispositivi mobile”. 

Cosa vedremo al Samsung Galaxy Unpacked

Nel corso del Samsung Galaxy Unpacked event saranno centrali i nuovi Samsung Galaxy S24, i prossimi top di gamma del colosso della tecnologia.

Le indiscrezioni al riguardo sono molte e, in Europa, arriverà la versione con processore Samsung Exynos 2400, il nuovissimo chip sviluppato dall’azienda che promette prestazioni incredibili e tantissime nuove funzionalità basate sull’intelligenza artificiale.

L’altra grande novità è Galaxy AI, ma a fare scalpore non è tanto l’idea in sé, quanto il logo condiviso da Samsungche rimanda chiaramente a quello di Google Bard, la nuovissima intelligenza artificiale di Big G.

Le conferme riguardo a questa partnership sono ancora piuttosto vaghe ma, con buone possibilità, i due colossi della tecnologia hanno collaborato per realizzare una versione dedicata ai device della serie Galaxy della potente AI di Google. Probabilmente, quindi, quando qualche settimana fa Samsung ha parlato della sua Gauss faceva riferimento proprio a questo.

Da quello che sappiamo, si tratta di un’innovativa esperienza AI sviluppata appositamente per smartphone e dispositivi mobile e, stando sempre alle indiscrezioni, dovrebbe essere on-device e sfruttare quindi l’hardware del dispositivo e senza il bisogno di essere costantemente connessa al web. 

Non ci sono altre conferme al riguardo e per saperne di più bisognerà necessariamente attendere la presentazione ufficiale ma, è più che evidente, che Samsung e Google potrebbero aver sviluppato un nuovo sistema AI pronto a sfidare gli altri colossi del mercato, come ChatGPT ad esempio e Apple che, da quel che si dice, è anch’essa al lavoro su un nuovo modello di AI generativa pronta per essere portata sui futuri iPhone 16.

Galaxy AI, cosa cambia per Samsung

Inutile dire che, se le indiscrezioni su Galaxy AI fossero confermate, potrebbe cambiare tutto i prossimi Samsung Galaxy S24 e, ovviamente, per gli utenti che decideranno di acquistarne uno.

Oltretutto, secondo i rumors, questa nuova tecnologia (probabilmente in forme diverse) dovrebbe arrivare anche su altri device del colosso sudcoreano; sicuramente la vedremo sui top di gamma di precedente generazione, i Samsung Galaxy S23 e magari su altri device di fascia alta come i Samsung Galaxy Z Flip5 e i Samsung Galaxy Z Fold5, ma al momento la cosa non è ancora confermata.

Da ciò che sappiamo, tra le prime funzioni disponibili per gli utenti, ci sarà AI Live Translate Call che dovrebbe aiutare l’utente a tradurre in tempo reale una chiamata (in diverse lingue). La caratteristica è già integrata già sugli S24 e non avrà bisogno di applicazioni di terze parti, ma oltre a questo non ci sono maggiori indicazioni al riguardo.

Naturalmente, questa non è che la punta dell’iceberg e sfruttando la tecnologia a bordo dei prossimi top di gamma (e probabilmente altre soluzioni software per gli altri device) Samsung potrebbe avere molti assi nella manica per i suoi utenti, ma per saperne di più non resta che attendere il prossimo 17 gennaio.

Per saperne di più: La guida completa agli smartphone

A cura di Cultur-e
Prompt engineering
Immagine principale del blocco
Prompt engineering
Fda gratis svg
Come interrogare le intelligenze artificiali
Iscriviti al corso gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.