login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

iPhone 16, le principali novità su fotocamere e display

Ascolta l'articolo

Spuntano in rete nuove indiscrezioni sui prossimi iPhone 16 che potrebbero avere teleobiettivi più potenti e schermi di maggiori dimensioni. Ecco cosa sappiam

iphone 15 apple IIIARKED / Shutterstock.com

Mancano ancora molti mesi all’uscita dei prossimi iPhone 16 che, secondo i rumors sul web, saranno presentati ufficialmente il prossimo settembre, come accade ogni anno con i nuovi melafonini.

Nonostante questo, visto che si parla di smartphone sempre molto attesi, è chiaro che sul web già circolino moltissime indiscrezioni al riguardo e le più recenti fanno riferimento agli schermi e alle fotocamere dei prossimi device di casa Apple. Ecco tutto quello che sappiamo.

iPhone 16, come saranno le fotocamere

Secondo il noto e affidabile analista Ming-chi Kuo, i prossimi iPhone 16 Pro dovrebbero avere in dotazione un teleobiettivo periscopico che, dunque, non sarà solo esclusiva dei Pro Max come accaduto per l’attuale modello.

Sempre secondo Kuo, questo componente avrà lenti a tetraprisma, una particolare tecnologia che permette di realizzare un obiettivo con una struttura pieghevole, in grado di sfruttare la riflessione della luce per garantire all’utente una maggiore lunghezza focale.

Questo sistema, come già detto, è già stato ampiamente sperimentato su iPhone 15 Pro Max e visto il buon successo ottenuto, Apple potrebbe valutare di portare una soluzione del genere su più modelli, escludendo ovviamente le versioni base e Plus.

A confermare l’indiscrezione anche le statistiche di produzione di Largan, il principale fornitore di lenti del genere, che nell’ultimo trimestre avrebbe incrementato notevolmente la produzione di tale componente. Cosa che dunque fa ben sperare per i futuri iPhone 16 Pro e Pro Max. 

Secondo altre fonti, invece, la storia del teleobiettivo di Largan non sarebbe del tutto corretta e Apple sarebbe al lavoro su un “super teleobiettivo” che garantirebbe performance molto migliori rispetto a quelli attuali.

Anche questa seconda eventualità, seppur ancora senza conferme, potrebbe essere molto interessante per gli appassionati di fotografia su smartphone.

iPhone 16, cosa sappiamo degli schermi

L’altra indiscrezione importante su iPhone 16 riguarda gli schermi che, stando ai rumors, saranno più grandi a quelli degli attuali modelli.

Da ciò che si dice sul web il modello base manterrà un display da 6,1 pollici, il Plus dovrebbe salire a 6,9 pollici così come il Pro Max. Il 16 Pro, invece, dovrebbe arrivare a 6,3 pollici.

Ad esclusione del Plus, non è un caso che i modelli Pro e Pro Max abbiano ottenuto display più grandi e potrebbe essere il segno evidente della presenza di un teleobiettivo con lenti a tetraprisma che, come ben noto, ha bisogno di più spazio per essere installato e funzionare a dovere.

Infine, secondo il leaker Revegnus, i display del modello base e Plus saranno ancora gli stessi OLED visti sulla precedente generazione, con refresh rate a 60 Hz, cosa che naturalmente significa ancora niente ProMotion, la tecnologia di Apple per il refresh rate variabile. 

Un’indiscrezione che va a smentire quanto circolato di recente sul presunto passaggio a 120 Hz che, con buone possibilità, arriverà per i “modelli inferiori” solo tra qualche tempo con l’introduzione di nuovi fantomatici display.

Appare chiaro, dunque, che tutte le informazioni raccolte fino a questo punto sono ancora estremamente acerbe e, seppur molto interessanti, vanno ancora trattate per ciò che sono: delle semplici indiscrezioni senza alcun fondamento di verità, per ora.

A cura di Cultur-e
Prompt engineering
Immagine principale del blocco
Prompt engineering
Fda gratis svg
Come interrogare le intelligenze artificiali
Iscriviti al corso gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.