login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

iPhone 16, cosa sappiamo del design e delle funzionalità

Ascolta l'articolo

iPhone 16, le prime indiscrezioni su schermi, processori e fotocamere del futuro smartphone di casa Apple. Ecco tutto ciò che sappiamo sul prossimo melafonino

iphone GVLR / Shutterstock.com

I nuovissimi iPhone 15 sono appena arrivati sul mercato e, mentre gli utenti stanno ancora familiarizzando con le funzionalità del celebre melafonino, Apple già pensa al futuro, iniziando i lavori per iPhone 16.

E assieme agli sviluppatori dell’azienda di Cupertino sono già al lavoro anche i leaker, partiti alla ricerca delle prime indiscrezioni sull’ambitissimo dispositivo.

Tra questi c’è anche il noto analista Ming Chi Kuo che nelle scorse ore ha anticipato qualche rumor sui prossimi telefoni di Apple che dovrebbero arrivare sul mercato a settembre 2024.

iPhone 16, schermo e fotocamere

Le prime informazioni su iPhone 16 parlano di uno schermo più grande rispetto ai precedenti modelli.

Secondo i rumors il modello base manterrà un display da 6,1 pollici, il Plus dovrebbe salire a 6,9 pollici così come il Pro Max. Il 16 Pro, invece, dovrebbe avere uno schermo da 6,3 pollici.

Grazie a queste maggiori dimensioni, Apple dovrebbe anche modificare la Dynamic Island, aumentando forse lo spazio che occupa e le sue potenzialità.

Secondo i le voci, con uno schermo più grande l’azienda avrebbe anche maggiore libertà di movimento per il comparto fotografico, con la possibilità di dotare i prossimi device di un teleobiettivo con lenti a tetraprisma.

Questa tecnologia, già vista per lo zoom di iPhone 15 Pro Max, permette di inserire sotto l’obiettivo una struttura pieghevole che, sfruttando la riflessione della luce, garantisce una maggior lunghezza focale.

La soluzione è stata già molto apprezzata dagli utenti e potrebbe arrivare su tutta la gamma di iPhone 16 e non solo sui modelli Pro, portando di fatto uno zoom di alto livello anche sui modelli base e Plus.

Oltretutto, aumentando le dimensioni del display Apple potrebbe inserire dentro lo smartphone anche una batteria più capiente, migliorando ulteriormente l’autonomia dei device.

iPhone 16, processore e nuove funzionalità

Con gli attuali iPhone 15 Pro e Pro Max, abbiamo assistito all’avvento del chip A17 Pro, un processore che garantisce grandi performance e che, come visto, consente di utilizzare il proprio smartphone come se fosse una console di nuova generazione.

Secondo Ming Chi Kuo, iPhone 16 e iPhone 16 Plus avranno lo stesso processore, mentre i modelli Pro e Pro Max potranno contare sul prossimo A18 che, è logico supporre, garantirà risultati ancora migliori.

Non si esclude che questo chip porti anche a una maggiore integrazione tra iPhone e Apple Vision Pro, l’innovativo visore AR/VR di Apple che arriverà sul mercato proprio il prossimo anno.

L’altra grande novità di iPhone 15 Pro e Pro Max è stato il tasto azione, un pulsante configurabile dall’utente per assegnargli funzionalità diverse.

Per iPhone 16 Pro e Pro Max, Apple avrebbe intenzione di replicare la cosa, aggiungendo però anche un pulsante Capture che, addirittura dovrebbe essere capacitivo. Non è ancora chiaro il suo scopo ma potrebbe essere riservato alla fotocamera o a particolari feature per i contenuti multimediali.

Sempre in tema di pulsanti capacitivi, dopo essere stati esclusi dalla serie 15, questa tecnologia dovrebbe arrivare sul futuro melafonino, che dovrebbe dire addio ai pulsanti fisici portando anche a un grande cambiamento nel design.

iPhone 16, quando arriva

Stando a quanto condiviso da Ming Chi Kuo, il nuovissimo iPhone 16 dovrebbe essere rivelato al mondo a settembre 2024, così come accaduto per gli attuali iPhone 15.

Al suo fianco, dovrebbe debuttare anche la nuova versione del sistema operativo che, chiaramente, andrà a sostituire l’attuale iOS 17.

Quella sul prezzo resta una bella incognita. Le indiscrezioni sulla serie 15 l’hanno erroneamente etichettata come “la più costosa di sempre”, tutti rumors smentiti all’uscita quando, con grande stupore, Apple ha addirittura abbassato i prezzi rispetto al passato.

Non sappiamo cosa accadrà per il prossimo anno e molto dipenderà dalla scheda tecnica e dai materiali di iPhone 16 ma, visto il ribasso di quest’anno, in futuro tutto può succedere. 

Per saperne di piùLa guida completa agli smartphone

A cura di Cultur-e
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Immagine principale del blocco
Segui le ultime notizie sul nostro canale Whatsapp
Fda gratis svg
Iscriviti al canale gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.