login LOGIN
CHIUDI chiudi
Il mio profilo

mostra
Hai dimenticato la password?
Inserisci l'indirizzo email di registrazione per reimpostare la password.
Segui le istruzioni che ti abbiamo inviato per posta elettronica.

Come generare immagini in Bing con l'AI di DALL-E

Ascolta l'articolo

Ora il nuovo Bing basato su ChatGPT consente di generare immagini tramite la Bing Chat grazie all’integrazione del software DALL-E di OpenAI. Ecco come funziona

DALL-E per bing di microsoft Zhuravlev Andrey / Shutterstock.com

Risale a novembre la decisione di Microsoft di rilasciare due nuovi tool consumer alimentati dall’intelligenza artificiale di DALL-E, il software sviluppato dal laboratorio di ricerca OpenAI che ricorre a deep learning e reti neurali per realizzare autonomamente splendide immagini, partendo da input testuali.

Ora Image Creator arriva nel nuovo motore di ricerca Bing potenziato con ChatGPT con il nome di "Bing Image Creator". Questa nuova funzionalità verrà lentamente distribuita agli utenti nell'anteprima di Bing e sarà disponibile solo tramite la modalità creativa della Bing Chat, cioè quella che si limita a restituire risposte originali e fantasiose. Più tardi il nuovo generatore di immagini AI-based arriverà nelle modalità bilanciato e preciso, e anche nella barra laterale di Microsoft Edge.

Il generatore di immagini DALL-E nel nuovo Bing

Alimentato da una versione avanzata del modello DALL-E, Bing Image Creator consente di creare un'immagine semplicemente usando il linguaggio naturale per descrivere l'immagine che si vuole vedere. Per provare Bing Image Creator, basta collegarsi al link bing.com/images/create in un browser Web, inserire un prompt nella casella di testo e per la prima volta, fare clic su “Partecipa e crea”. Accedere con l’account Microsoft per procedere. Dopo l'accesso, l'immagine verrà generata.

I prompt giusti genereranno il quadrato ormai familiare di quattro immagini DALL-E in alta risoluzione. Comparirà però un piccolo logo di Bing nell'angolo in basso a sinistra. Inoltre, non sembrano esserci limiti nella generazione di immagini. Si ottengono 25 "boost" settimanali (indicati con l'icona del fulmine giallo nella barra di ricerca) che accelerano la generazione di immagini. Ma una volta esauriti, ci vorrà solo un po' più di tempo.

Microsoft rassicura di aver inserito ulteriori controlli che mirano a limitare la generazione di immagini dannose o discriminatorie. In pratica, quando il sistema rileva che un'immagine potenzialmente inappropriata potrebbe essere generata da un prompt, blocca prontamente la richiesta e avvisa subito l'utente. Inoltre, la società ribadisce la volontà di testare apertamente queste tecnologie per migliorarle continuamente grazie ai feedback degli utenti.

Altre due nuove feature per la Bing Chat

Nel frattempo, oltre al nuovo generatore di immagini, ilnuovo Bing ottiene anche due nuove funzionalità che migliorano la ricerca visiva. L’obiettivo di Microsoft è offrire agli utenti esperienze più coinvolgenti che rendano la ricerca di risposte e la navigazione sul web molto più interessante e divertente.

Le Knowledge Cards 2.0, simili inizialmente ai riquadri informativi di Google, ora si arricchiscono di infografiche generate dall'intelligenza artificiale ed elementi più interattivi come grafici, diagrammi e sequenze temporali.

Le Visual Stories sono simili alle storie di Instagram ma accompagnate da una narrazione audio generata dall'IA e, a seconda dell'argomento, da video. A volte costituiranno i primi risultati di ricerca, ma possono anche apparire nelle schede informative.

A cura di Cultur-e
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Instagram
Sai che Fastweb Plus è anche su Instagram?
Fda gratis svg
Seguici gratuito

Iscriviti
all'area personale

Per ricevere Newsletter, scaricare eBook, creare playlist vocali e accedere ai corsi della Fastweb Digital Academy a te dedicati.