ios 14

Cosa ha presentato Apple alla WWDC 2020

Tante le novitÓ presentate da Apple alla WWDC 2020: nuova versione per iOS 14, watchOS 7, iPadOS 14 e macOS Big Sur. Ecco tutto quello che c'Ŕ da sapere
Cosa ha presentato Apple alla WWDC 2020 FASTWEB S.p.A.

Il keynote di apertura della WWDC 2020, la conferenza annuale che Apple organizza per gli sviluppatori, ha riservato molte sorprese. L'azienda di Cupertino ha presentato tutte le novità software che arriveranno nei prossimi mesi su tutti i suoi sistemi operativi: iOS, iPadOS, watchOS, tvOS e macOS. E c'è stata anche la sorpresa finale: Apple ha presentato Apple Silicon, i nuovi processore realizzati internamente che andranno a sostituire nei prossimi anni i chipset Intel sui computer Mac. Un passaggio epocale e che segnerà una svolta nel mercato dei PC.

Il focus principale, però, restano gli aggiornamenti software che arriveranno nei prossimi mesi sui vari dispositivi della mela morsicata. Tante le novità su cui sta lavorando Apple: iOS 14 riceve nuove funzionalità da tempo richieste dagli utenti, mentre macOS si rinnova in attesa dell'arrivo dei chipset di nuova generazione e diventa sempre più smart. Spazio anche per iPadOS 14, che riprende da iOS 14 molte delle nuove funzioni, e watchOS 7 che finalmente introduce il monitoraggio del sonno. Ecco tutte le novità mostrate durante l'evento principale della WWDC 2020.

iOS 14, dai widget all'app Translate

Tanta la carne al fuoco messa da Apple durante l'evento di presentazione del nuovo iOS 14, il sistema operativo dell'iPhone che arriverà il prossimo autunno. Dopo alcune versioni di transizione, gli sviluppatori sono tornati a "mettere le mani in pasta" e hanno presentato tante novità per l'OS mobile.

Si parte con i widget e App Library. I primi sono delle mini-applicazioni che permetteranno di utilizzare le funzioni più importanti delle app direttamente dall'homescreen. Chi utilizza uno smartphone Android li conosce molto bene, poiché sono presenti sul sistema operativo di Google da oramai diversi anni. I widget saranno di diverso tipo: ci sarà quello per il meteo, quello per il calendario, oppure quello per monitorare l'attività fisica. App Library, invece, è un nuovo modo per gestire i gruppi di app sullo smartphone: l'utente avrà maggiore libertà rispetto al modello attuale.

Aggiornamenti anche per quanto riguarda alcune applicazioni. Su Messaggi arriva la possibilità di rispondere in linea all'interno dei gruppi, oppure di menzionare una persona specifica. Aggiunti anche nuovi Animoji.

Grande lavoro anche su Siri: l'interfaccia è stata completamente rivista ed è stata aggiunta anche la nuova app Translate che permette di tradurre in tempo reale in 12 lingue differenti. Miglioramenti lato privacy, con gli utenti che hanno maggior controllo sui dati condivisi con le app di terze parti.

iOS 14 sarà disponibile da settembre e lo si potrà installare su:

  • iPhone 11
  • iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max
  • iPhone Xs e iPhone Xs Max
  • iPhone Xr
  • iPhone X
  • iPhone 8 e iPhone 8 Plus
  • iPhone 7 e iPhone 7 Plus
  • iPhone 6s e iPhone 6s Plus
  • iPhone di prima e seconda generazione.

iPadOS 14, che cosa cambia

ipad os 14

L'arrivo lo scorso anno di iPadOS è stato già un grande salto in avanti per l'iPad, che ora viene migliorato con nuove funzioni che arrivano direttamente da iOS 14, come i widget, App Library e la nuova interfaccia di Siri. Miglioramenti anche su altre app di sistema per utilizzare al meglio tutto lo spazio a disposizione dei nuovi iPad. Inoltre, gli sviluppatori si sono concentrati anche su Apple Pencil, che diventa sempre più centrale nell'utilizzo quotidiano del dispositivo.

Per la versione beta di iPadOS 14 bisognerà aspettare luglio, mentre la versione ufficiale arriverà durante l'autunno. La compatibilità è la stessa di iPadOS 13: l'aggiornamento arriverà su iPad Air 2, iPAd Mini 4, iPad Pro tutti i modelli e iPad dalla quinta generazione in su.

watchOS 7, arriva il monitoraggio del sonno

watch os 7

La si aspettava già sull'Apple Watch Series 5 uscito lo scorso anno, e ora è finalmente disponibile. Parliamo di una delle funzioni più richieste dagli utenti: il monitoraggio del sonno. La funzione debutterà sugli smartwatch di Cupertino con watchOS 7 e permetterà sia di analizzare il proprio riposo, sia di ottenere consigli su come migliorarlo. Sulla specifica app sarà possibile vedere i periodi di dormiveglia e quelli di sonno profondo.

Le novità non finiscono qui. In tempo di Covid-19 Apple introduce una funzionalità molto interessante: il rilevamento automatico del lavaggio delle mani. Grazie ai microfoni e ai sensori di movimento, lo smartwatch è in grado di capire quando una persona si sta lavando le mani e farà apparire sullo schermo un conto alla rovescia che parte da 20 secondi. Nel caso in cui ci si ferma prima, un messaggio ci ricorderà di concludere il nostro lavoro.

L'Apple Watch è soprattutto un dispositivo per il fitness e lo dimostra la scelta di Apple di cambiare il nome dell'app Attività che diventerà app Fitness. La nuova applicazione sarà in grado di supportare nuovi allenamenti e di rilevare in modo ancora più preciso lo sforzo effettuato.

watchOS 7 sarà disponibile in autunno e sarà possibile installarlo su Apple Watch 3, Apple Watch 4 e Apple Watch 5.

AirPods Pro, arriva il suono spaziale

Aggiornamenti software anche per le AirPods Pro, il modello top di gamma delle cuffie true-wireless di Apple. Grazie a un particolare algoritmo è possibile attivare la funzione "Spatial Sound" per la riproduzione audio in 3D. Arriverà anche una nuova funzione che permette alle cuffie di capire quando un utente passa da un dispositivo a un altro, senza la necessità di ricollegarle ogni volta.

tvOS 14 e le novità di Apple TV+

I contenuti televisivi sono diventati sempre più importanti per l'azienda di Cupertino e lo dimostrano i miglioramenti pensati per tvOS 14 e le nuove serie TV originali in arrivo su Apple Tv+.

Il sistema operativo si aggiorna con una nuova app per gli esercizi fisici e ci sono dei miglioramenti anche per quanto riguarda la compatibilità con i controller da gaming.

Per la piattaforma di video streaming Apple Tv+ è stato mostrato il trailer di Foundation, la nuova serie TV che si basa sul Ciclo delle Fondazioni di Asimov.

macOS Big Sur, il sistema operativo per i PC Mac cambia faccia

macOS subisce un pesante restyling grafico, con nuovi colori e nuove icone che portano il sistema operativo in una nuova dimensione. In attesa dell'arrivo dei primi Mac con chipset Apple Silicon, l'azienda di Cupertino si è voluta portare avanti cambiando tanti aspetti del sistema operativo.

Con macOS Big Sur arrivano tanti aggiornamenti alle applicazioni principali: Messaggi, Mappe e Safari. La nuova versione del browser è molto più veloce della precedente e sono state migliorate anche le funzioni della privacy.

mac os

Apple Silicon, i nuovi processori per i Mac

Non poteva mancare il colpo a sorpresa, anche se era stato ampiamente annunciato. Apple ha presentato i nuovi processori basati su architettura ARM che verranno montanti sui computer Mac entro i prossimi due anni. Si tratta di una vera e propria rivoluzione per il mondo Apple, ma che porterà benefici agli utenti. Grazie all'architettura del processore condivisa con tutti i dispositivi della mela morsicata, il porting delle app sarà molto più semplice.

Apple promette che grazie ai nuovi processori i computer Mac saranno molto più potenti ed efficienti grazie a una nuova gestione del consumo energetico e a una GPU molto più potente.

copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail