Fastweb

Raspberry Pi, cosa si può fare

PC NUC Web & Digital #computer #intel Che cosa sono i PC NUC e a cosa servono Piattaforma ideata da Intel è caratterizzata dalla versatilità e dalle dimensioni estremamente ridotte. Ecco cos'è e come può essere utilizzato
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Raspberry Pi, cosa si può fare FASTWEB S.p.A.
Raspberry Pi come computer, uno dei tanti modi di utilizzare il mini computer britannico
Web & Digital
Raspberry Pi è un dispositivo informatico dalle potenzialità infinite. Ma, ad oggi, cosa è possibile fare con il mini computer britannico? Scopriamolo assieme

Di Raspberry Pi abbiamo già parlato. Abbiamo già detto quali siano le meraviglie di questo mini computer e quali le sue specifiche tecniche. Resta ora da capire quali siano gli utilizzi pratici della scheda Raspberry Pi. A cosa può servire? In quali progetti Raspberry può essere utilizzato e dare il meglio di sé? Vediamo di scoprirlo assieme.

Educazione

Lo scopo principe per cui Raspberry Pi è stato ideato e realizzato è quello educativo. Un mini computer da 35 dollari a pezzo è la soluzione ideale per tutte le istituzioni scolastiche che vogliono dotarsi di una infrastruttura informatica moderna, efficiente e a basso costo. In particolare, Raspberry Pi è tagliato su misura per l'insegnamento della programmazione nelle scuole di ogni ordine e grado.

 

Due Raspberry Pi

 

In collaborazione con il gruppo di lavoro Computing at School (programmare a scuola, in italiano), la Raspberry Foundation sta realizzando una guida utente e un manuale di programmazione ritagliato sui componenti hardware del mini computer britannico.

Domotica

Date le sue dimensioni piuttosto ridotte e le sue specifiche tecniche di tutto rispetto, Raspberry Pi viene utilizzato spesso e volentieri come controller in un sistema di home automation. Con i suoi consumi ridotti e la possibilità di utilizzare software open source, una scheda Raspberry si adatta alla perfezione per il controllo della luminosità dell'impianto di illuminazione, per i sistemi di sicurezza casalinghi e tutti gli altri compiti inerenti il campo della domotica.

 

Raspberry Pi come centralina domotica

 

Un esempio è dato dal progetto portato avanti dall'utente willq44, che descrive il modo di costruirsi un sistema di controllo domotico utilizzando una scheda Raspberry Pi e un normale smartphone Android.

Server domestico

Utilizzando le adeguate schede di espansione, un Raspberry Pi può essere utilizzato anche come piccolo server personale. Certo, non avrà tutte le risorse necessarie per costruire un server degno del miglior data center del mondo, ma potrà comunque funzionare da piccolo servizio cloud personale.

 

Raspberry Pi utilizzato da server

 

Uno dei tanti modi per trasformare una scheda Raspberry Pi in un server è descritto in questo sito web: sfruttando il mini computer britannico e software open source si potrà settare un piccolo dropbox personale funzionale e sempre pronto all'uso.

Media Center

Occupando poche decine di centimetri quadrati, un Raspberry Pi può essere sistemato praticamente ovunque senza che se ne noti la presenza. Magari anche dietro il televisore di casa e farlo funzionare come media center di rete.

Installando sulla scheda di memoria flash una distribuzione come Raspbmc, si avrò a disposizione un sistema home theatre casalingo senza pari per qualità video e prezzo. Nel caso in cui si utilizzi il Raspberry Pi Model B lo si può collegare ad una LAN (local area network, rete domestica in italiano) e trasmettere sul televisore ad alta definizione del salotto di casa i film salvati su un disco rigido di rete o in un NAS (network attached storage).

Stazione meteo

Proteggendolo adeguatamente, un Raspberry Pi può essere impiegato anche come centralina di controllo di una piccola stazione di rilevazione delle condizioni climatiche. Peter Mount, sulle pagine del suo blog, spiega come realizzarne una sfruttando le porte USB presenti sul Raspberry Pi Model B. Con una spesa esigua e con il minimo ingombro, si può creare una piccola stazione meteo sul balcone di casa e pubblicare i dati sul web in tempo reale.

Computer

Non bisogna mai dimenticare che Raspberry Pi è un computer, seppur in miniatura, e in questa veste riesce a dare il meglio di sé. Sul sito dell'omonima Fondazione è possibile trovare una delle tante distribuzioni – come Debian, Arch Linux e Fedora – appositamente modificate per sfruttarne al meglio le caratteristiche.

 

Raspberry Pi protetto da un case di plastica e plexyglass

 

Magari proteggendolo con uno dei tanti case in plastica che si possono acquistare online per poche decine di euro – o dollari, dipende da dove si fa l'acquisto – si avrà a disposizione un dispositivo informatico portatile di tutto rispetto, in grado di svolgere la gran parte dei lavori solitamente svolti dal normale computer di casa. Con il vantaggio del minor ingombro, del minor consumo energetico e, cosa da non sottovalutare assolutamente, ad un prezzo assolutamente vantaggioso.

Creare un player AirPlay

 

airplay rasperry

 

Partendo da zero, il processo di creare una media player compatibile con AirPlay a partire da Raspberry Pi potrebbe essere un po' complesso per gli utenti alle prime armi. Questo progetto, infatti, richiede diverso lavoro da linea di comando e non tutti potrebbero essere in grado di svolgerlo. Fortunatamente, in soccorso dei meno geek arriva la community di sviluppatori Raspberry, che mette a disposizione di tutti una versione del sistema operativo già modificata. Tutto quello che si deve fare è scaricarla dal forum degli sviluppatori, installarla sulla scheda SD del minicomputer e avviare il sistema. A questo punto, se tutto è andato per il verso giusto, il vostro Raspberry Pi sarà riconosciuto come un player multimediale compatibile con AirPlay.

Creare un server Minecraft

 

creare server minecraft raspberry

 

Se si è appassionati del videogame sviluppato da Mojang si può sfruttare la potenza del piccolo computer britannico per creare un server locale e affinare ulteriormente le proprie abilità con Minecraft. Anche in questo caso non si devono affrontare particolari difficoltà grazie al ruolo svolo dalla community: scaricando MinecraftPi e installandola sulla memoria del proprio microcomputer si potrà creare un server Minecraft nel giro di pochi minuti. L'unica accortezza richiesta è quella di creare un profilo utente dotato dei privilegi di amministratore; per il resto, invece, si potrà pensare solo a giocare.

Creare un server per WordPress

 

creare server wordpress

 

PressPi, invece, permette di risolvere i problemi che sorgono ogni volta che si vorrebbe creare un blog personale con Wordpress. Se si è degli eterni indecisi sull'hosting da scegliere, si può creare un piccolo server personale sul quale far girare esclusivamente il celebre CMS open source grazie a questa versione modificata del sistema operativo per RaspeberryPi. L'unica difficoltà sarà nel rendere pubblico il proprio blog: di default, infatti, PressPi permette di creare solo un server locale. Aprendo le porte del router così come specificato nella guida redatta dagli sviluppatori di PressPi è possibile rendere pubblico il proprio blog.

Creare un access point wireless

 

creare access point con raspberry

 

Il RaspberryPi può essere utilizzato anche per creare un access point o un piccolo router Wi-Fi. Installando Pi-Point si può bypassare tutto il lavoro di configurazione e trasformare il microcomputer in un access point utilizzabile in casa nel giro di pochi minuti.

Creare un display digitale per vecchie auto

Avete una vecchia auto ma non volete farle mancare un tocco digital e magari trasformarla in smart car? Allora questo progetto Raspberry Pi potrebbe essere quello che fa al vostro caso. Come dimostra l'utente YouTube 240FS, infatti, è possibile sfruttare una porta di comunicazione di una vecchia auto (in questo caso una porta consult di una Nissan) per realizzare un sistema informativo degno delle migliori auto moderne. Nel realizzare il suo progetto, lo youtuber appassionato di auto e di fai da te, ha utilizzato una scheda Raspberry Pi 3, uno schermo Pi Foundation (dotato anche di interfaccia touchscreen) e alcuni lettori e adattatori per collegare il minicomputer al sistema elettronico dell'automobile.

 

 

Con una spesa di circa 150 euro e qualche ora di lavoro per montare il tutto e installare i software necessari a ricevere e analizzare i dati in arrivo dal cervellone dell'automobile, è possibile creare un cruscotto digitale per la propria automobile. Nel progetto preso a esempio, lo schermo mostra la velocità dell'automobile, i giri motore e la temperatura del motore, ma con un po' di pazienza e abilità nella programmazione è possibile visualizzare dati di ogni tipo relativi allo stato del proprio veicolo.

Riportare in vita vecchi videogiochi arcade 'Anni 80

Nei loro anni di maggior gloria, erano grandi – più o meno – come un armadio a due ante e pesanti anche di più. Oggi, per ricreare un vecchio videogame arcade Anni '80 (quelli delle sale giochi, per intendersi) basta un piccolo tavolino, anche piuttosto economico, e un Raspberry Pi 3 model B. Certo, vi servirà del tempo, avere qualche conoscenza di programmazione, elettronica e falegnameria e una buona dose di pazienza. Ma con una spesa di poco superiore ai 100 euro potrete tornare a giocare con i videogame preferiti della vostra infanzia.

 

Il videogioco arcade realizzato con Raspberry Pi 3 Model B

 

Il progetto Raspberry è descritto in maniera più approfondita sul portale element14, dove si potranno trovare i vari schemi elettrici, le schede d'assemblaggio e tutti i materiali necessari a costruire il proprio arcade personale. Senza dubbio una bella sfida, che potrebbe mettere anche a dura prova le vostre abilità da amante del fai da te, ma capace allo stesso tempo di regalare molte soddisfazioni.

 

3 novembre 2013 (aggiornato il 12 marzo 2016)

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #raspberry pi #computer #linux #open source

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.