Fastweb

I programmi più utilizzati ne lcloud computing

pagare con lo smartphone Smartphone & Gadget #app #smartphone Portafoglio addio, ora si paga tutto con carta, smartphone e app Ti capita spesso di rimanere senza contanti? Ora esistono tante app che ti permettono di usare lo smartphone, anche per pagare un semplice caffè
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
I programmi più utilizzati ne lcloud computing FASTWEB S.p.A.
app cloud computing
Web & Digital
Sono sempre più gli internauti europei che si affidano alle app cloud. Cerchiamo di capire perché e quali sono le più utilizzate

Quando si parla di cloud, il primo pensiero va sempre a servizi come Google Drive, OneDrive, Dropbox e iCloud che permettono il salvataggio di file e documenti direttamente sulla "nuvola". Ma esistono tante altre applicazioni che sfruttano la stessa tecnologia per offrire agli utenti servizi e funzionalità. Come ad esempio Google Docs e Evernote, due tra le applicazioni dedicate al lavoro più utilizzate dagli utenti. Una delle caratteristiche principali delle due applicazioni è di poter lavorare da qualsiasi parte, in qualsiasi momento e con qualsiasi dispositivo ai documenti salvati all'interno dell'app. E "questa magia" è dovuta proprio al cloud: i file, invece di essere salvati in locale, vengono messi sulla "nuvola" in modo da poter essere utilizzati immediatamente. Inoltre, i servizi cloud permettono anche di condividere i documenti con i propri colleghi di lavoro, anche se si trovano dall'altra parte del mondo.

Sono molti i servizi che negli ultimi anni hanno spostato le proprie funzionalità sul cloud. Anche Microsoft ha creato una piattaforma per il cloud, Azure, pensata appositamente per le grandi aziende. Le applicazioni per il cloud computing permettono sia alle PMI sia alle grandi aziende di risparmiare sull'acquisto di software e allo stesso tempo ottimizzano il lavoro dei dipendenti. L'importante è saper scegliere i giusti servizi: ecco le migliori applicazioni per il cloud computing.

Google Docs

 

 

Google Documenti è la suite per il lavoro sviluppata dall'azienda di Mountain View e disponibile completamente in cloud. L'utente può cominciare a scrivere un documento con il computer di lavoro, perfezionarlo con lo smartphone mentre è in viaggio sul treno e completarlo la sera a casa con il notebook. In qualsiasi momento e su qualsiasi dispositivo i file salvati all'interno di Google Docs sono a disposizione dell'utente. La suite per il lavoro sviluppata dall'azienda di Mountain View mette a disposizione quattro diversi programmi: Documenti è il corrispettivo di Microsoft Word, mentre Presentazioni permette di creare delle slide per i convegni e le riunioni di lavoro. Fogli è il servizio per creare documenti Excel, mentre Moduli è un'app per fare sondaggi.

Tutti e quattro i servizi sono gratuiti: per utilizzarli basta avere un account Google. Inoltre, è disponibile anche l'applicazione per smartphone e tablet. Google Docs è sicuramente una delle app cloud più famose e utilizzate.

Evernote

 

 

Nel mondo del lavoro, Evernote è sicuramente una delle applicazioni cloud più utili: permette di creare dei documenti, creare delle liste, prendere degli appunti e condividere tutto con i propri colleghi di lavoro. Ogni singolo file salvato all'interno dell'app viene trasferito sul cloud e può essere utilizzato in qualsiasi momento. Inoltre, grazie ai continui aggiornamenti, Evernote è migliorato moltissimo e ha implementato nuove funzionalità: ad esempio è possibile organizzare le fatture o prendere appunti utilizzando semplicemente la propria voce.

L'applicazione può essere utilizzata anche dagli studenti per prendere appunti durante le lezioni e condividerli poi con i propri compagni. L'applicazione è gratuita, ma è disponibile anche un abbonamento premium per avere più spazio e funzionalità aggiuntive.

Dropbox

 

 

Tra le applicazioni cloud più utilizzate non possiamo non nominare Dropbox, un vero e proprio servizio per salvare file e documenti. Sul proprio account Dropbox è possibile salvare qualsiasi tipo di file per poi condividerlo con i propri amici e colleghi di lavoro. Nella versione gratuita si avranno a disposizione 2GB di spazio: per aumentarlo sarà necessario pagare.

Gmail

In molti la utilizzano quotidianamente, ma in pochi sanno che si tratta in realtà di un'applicazione che sfrutta il cloud per funzionare al meglio. Stiamo parlando di Gmail, il servizio di posta elettronica di Google che negli anni è diventato uno dei più utilizzati al mondo. Oltre a poter inviare messaggi e salvare gli allegati, Gmail permette agli utenti di fare tante altre cose, pensate appositamente per il mondo del lavoro. L'account Gmail è gratuito, ma per chi vorrà avere un maggior spazio per salvare i propri documenti dovrà acquistare un profilo premium.

 

26 novembre 2012 (aggiornato 11 agosto 2017)

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #cloud #cloud computing #app #google

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.