Fastweb

Come si usa Evernote

App infezioni orecchie Smartphone & Gadget #salute #app Un'app per smartphone rileva le infezioni alle orecchie Con una nuova app per smartphone ed un semplice cono di carta è possibile rilevare eventuali infezioni alle orecchie
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Come si usa Evernote FASTWEB S.p.A.
Come si usa Evernote
Web & Digital
Evernote è il più celebre e utilizzato programma per prendere note, appunti e appuntamenti. Ecco come si usa, a partire dal download

Tra i programmi che permettono di prendere note, appunti e tenere l'agenda degli appuntamenti, probabilmente Evernote è il più noto. Merito di un'interfaccia grafica lineare e pulita, di un funzionamento semplice e intuitivo e di una lunga serie di strumenti che rendono questo programma/app tra i più completi della sua categoria.

 

Evernote per Android

 

Evernote è un software multipiattaforma, disponibile per Windows e Mac OSX, per Android, iOS, BlackBerry, Windows Phone, Windows Mobile mentre non esiste ancora una versione ufficiale per i sistemi Linux. Tutto ciò che si deve fare per iniziare ad utilizzarlo è effettuare il download dal sito web con il dispositivo prescelto (computer, smartphone o tablet) o, nel caso di dispositivi mobili, effettuare una ricerca sull'App Store, il Play Store o il Market Place ed effettuare il download dell'applicazione. Nel caso in cui non si volesse installare il programma, è sempre possibile utilizzare la web app attraverso qualsiasi browser.

Se vi chiedete come si usa Evernote, ecco dei semplici trucchi.

Freemium

Innanzitutto, c'è da dire che Evernote viene rilasciato in licenza freemium. È, quindi, possibile effettuare il download e utilizzarlo gratuitamente, con delle limitazioni; oppure pagare un abbonamento mensile e usufruire della versione premium del software.

 

 

Nel caso di Evernote, nella versione gratuita l'utente potrà caricare fino a 60 MB di dati ogni mese (foto, note, appunti, appuntamenti, ecc.). Pagando, invece, 5 dollari al mese (o 45 dollari l'anno) sarà possibile caricare fino a 1024 megabyte (ovvero 1 gigabyte) di dati. Nella versione a pagamento, inoltre, è in grado di riconoscere parole da foto e immagini in maniera più veloce, maggiore sicurezza e più opzioni per la condivisione dei file. Per entrambe le tipologie d'account, comunque, c'è il limite di 100.000 note e 250 taccuini (vedremo subito di cosa si tratta).

Note e taccuini

Al primo accesso a Evernote, il sistema crea automaticamente un primo taccuino (ovvero una raccolta di note) con il proprio nome utente e all'interno del quale verranno salvate tutte le note create (a meno che non lo si cambi manualmente).

 

Inserire una nuova nota in Evernote

 

Per creare una nuova nota basta cliccare sul pulsante Nuova Nota e comparirà un editor di testi WYSIWYG (what you see is what you get, ciò che vedi è ciò che ottieni) in tutto e per tutto simile all'interfaccia di un programma di videoscrittura come Microsoft Word. Si possono così formattare i testi nel modo che meglio si crede: colorarlo, evidenziarlo, creare degli elenchi a punto e degli elenchi a spunta e via dicendo.

 

Opzioni aggiuntive in Evernote

 

Cliccando su Mostra dettagli è possibile accedere a ulteriori opzioni: si potrà, ad esempio, inserire dei tag per catalogare le note e ritrovarle più in fretta oppure inserire le coordinate geografiche e quindi geotaggare la nota.

Evernote Web Clipper

 

 

Al fianco di Evernote sono state sviluppate delle applicazioni complementari, che incrementano le funzionalità del software principale. Uno di questi è Evernote Web Clipper, un'estensione per vari web browser che permette di ritagliare, con un solo click, una parte di una pagina web (compreso testo, immagini e elementi multimediali) e salvarla in una nota.

Cloud

La vera forza di Evernote sta nel suo essere multipiattaforma e utilizzabile, quindi, su diversi dispositivi con lo stesso nome utente. Sfruttando le potenzialità della tecnologia cloud, i contenuti salvati su ogni singolo dispositivo – computer, smartphone o tablet – verranno aggiornati automaticamente e resi disponibili anche sugli altri dispositivi.

Utilizzando, ad esempio, l'app per smartphone e tablet, sarà possibile scattare delle foto e inserirle direttamente in una nota. Così potremmo portare su tutti i dispositivi scatti fatti per strada, o di una rivista o magazine che interessa.

 

 

Le app per smartphone e tablet, inoltre, integrano una funzione reminder per ricordarsi di un appuntamento. La notifica verrà inviata anche via mail, così da avere la certezza di non dimenticarsene.

Nuove app

 

Evernote per iPhone

 

Il team di sviluppatori di Evernote permette a sviluppatori terzi di realizzare delle applicazioni che possano incrementare le funzionalità del programma sfruttando le API originali. Navigando all'interno di Trunk, sezione ad hoc del sito web, si possono trovare centinaia e centinaia di app che possono tornare utili in qualsiasi occasione.

 

18 luglio 2013

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #windows #osx #ios #android #blackberry #app #applicazioni #utilità #smartphone #tablet #computer #web #online #rete #internet

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.