iMac

Come scrivere NTFS su Mac

Grazie al supporto di alcuni software, si potrà scrivere su hard disk formattato con NTFS da un computer Mac
Come scrivere NTFS su Mac FASTWEB S.p.A.

Chiunque abbia un minimo di esperienza con Windows e OS X sa bene che far comunicare i due sistemi operativi è operazione piuttosto complessa. Il motivo di questa difficoltà è da ricercarsi nei file system utilizzati dai due SO rivali: mentre le ultime versioni di Windows utilizzano NTFS, OS X è installato su hard disk con file system HFS+. Ciò rende lo scambio dei file molto complicato e complesso: pur potendo leggere il contenuto delle cartelle e delle directory, un sistema Windows o Mac non potrà scrivere file su un hard disk (o un qualunque altro dispositivo di memoria) formattato per funzionare con il sistema rivale.

Un problema aggirabile, però, se si ha a disposizione il giusto software. Grazie ad alcune utility, infatti, è possibile riconoscere un disco NTFS su Mac e salvare file come se si avesse a disposizione un hard disk formattato con HFS+. In questo modo sarà possibile aggirare il problema e utilizzare lo stesso disco rigido portatile (o pennetta USB) con computer Windows e OS X.

I programmi per scrivere NTFS su Mac

Diverse le soluzioni software, sia a pagamento sia gratis, cui l'utente può far ricorso per scrivere su disco NTFS da Mac. Tuxera NTFS e Paragon NTFS sono le utility più quotate e le più utilizzate dagli utenti della mela morsicata. Entrambe a pagamento, sono compatibili con l'ultima versione di OS X e garantiscono agli user pieno supporto in lettura e scrittura NTFS su Mac. Facili da installare e configurare, non richiedono grandi sforzi agli utenti: una volta che il computer sarà impostato correttamente, si potranno salvare file (o trascinarli dall'hard disk del Mac) come se si avesse a disposizione un disco rigido HFS+.

 

 

In alternativa, l'utente può provare NTFS-3G, software gratuito ma non più aggiornato dal 2010. Come Tuxera NTFS e Paragon NTFS, anche NTFS-3G per Mac permette di scrivere NTFS su Mac, ma l'autore non assicura la piena compatibilità del software con le ultime versioni di OS X. Comunque, il NTFS-3G è pienamente funzionante e permette di leggere e scrivere NTFS su Mac senza grossi problemi.

Come scrivere NTFS su Mac gratis

Per scrivere NTFS su Mac gratis, però, il solo NTFS-3G non basta: sono necessari dei software aggiuntivi che preparino il terreno alla utility e permettano di configurare correttamente il sistema informatico. In particolare, si avrà bisogno di OSXFUSE e FUSE Wait, due pacchetti gratuiti che permetteranno a NTFS-3G per Mac di funzionare alla perfezione. Il primo serve a estendere le capacità di gestione di OS X ad hard disk formattati con file system differenti da HFS+, mentre il secondo si occuperà di montare e smontare l'hard disk NTFS ogni volta che sarà collegato al computer via USB. Affinché tutto funzioni correttamente e si possa scrivere NTFS su Mac è necessario seguire una procedura ben precisa: nel caso non si rispettasse la sequenza, infatti, NTFS-3G potrebbe anche non funzionare correttamente.

 

NTFS-3G

 

Bisogna, prima di tutto, scaricare OSXFUSE e installarlo, seguendo tutti i passaggi della procedura guidata e selezionando la voce "MacFUSE Compatibility layer" quando richiesto. Successivamente sarà la volta di NTFS-3G: scaricare il pacchetto dal sito del software e lanciare l'installazione. Seguendo la procedura guidata si potrà installare l'utility nel giro di pochi minuti senza grosse problematiche. Per ultimo arriva FUSE Wait: anche in questo caso la procedura di installazione è piuttosto semplice e alla portata di ogni utente.

A questo punto si dovrà riavviare il Mac e attendere che il sistema operativo carichi tutti i pacchetti: collegando un hard disk NTFS al computer della mela morsicata si dovrebbe poter scrivere NTFS su Mac senza problemi.

Come abilitare la scrittura NTFS su Mac manualmente

Ad onor del vero, bisogna dire che OS X supporta la scrittura su NTFS, senza però che questa sia abilitata di default. Con il giusto trucchetto (da geek, bisogna dirlo) si può scrivere NTFS su Mac senza bisogno di software sviluppati da parti terze. Il trucco consente di aggiungere manualmente solo un hard disk NTFS: in caso si abbiano più dischi NTFS si dovrà ripetere la procedura per ognuno di essi. Bisogna, però, fare attenzione: se si dovesse commettere un errore con questa procedura, si potrebbe compromettere il corretto funzionamento del sistema.

 

Fstab

 

Prima di tutto bisogna assicurarsi che l'hard disk abbia un nome semplice e, soprattutto, composto da una sola parola. A questo punto si collega l'hard disk al computer e si accede alla cartella Utility della directory Applicazioni e lanciare il programma Terminale. Nella finestra che compare si dovrà digitare la stringa "sudo nano /etc/fstab" e premere invio. Dovrebbe aprirsi, a questo punto, la schermata dell'editor di testo dove sono contenute le istruzioni del file fstab: aggiungendo un ulteriore riga di comando, si dirà a OS X di leggere e scrivere anche su hard disk NTFS. Al termine del file di testo aggiungere la riga "LABEL=NAME none ntfs rw,auto,nobrowse", dove NAME è il nome dell'hard disk NTFS da aggiungere al sistema (bisogna fare attenzione a scrivere nel modo esatto, rispettando maiuscole e minuscole). Al termine, premere CTRL-O per salvare il file e CTRL-X per chiudere la finestra: scollegando l'hard disk e ricollegandolo, si dovrebbe essere finalmente in grado di scrivere NTFS su Mac.

A differenza degli hard disk HFS+, un disco NTFS non sarà riconosciuto in automatico e non si aprirà in una nuova finestra del Finder: per accedere ai file salvati sull'hard disk esterno si dovrà aprire nuovamente Terminale, scrivere la stringa "open /Volumes" e attendere l'apertura di una nuova finestra di Finder. Qui si troverà anche il volume NTFS aggiunto manualmente al file fstab.

copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail