The Witcher 3

The Witcher 3, trucchi e consigli

The Witcher 3 è tra i migliori titoli del 2015, ma la sua estrema complessità potrebbe intimorire qualche gamer alle prime armi. Ecco alcuni consigli per progredire velocemente
The Witcher 3, trucchi e consigli FASTWEB S.p.A.

Caratterizzato da un ambiente open world sconfinato o quasi e da una trama complessa ed estesa, The Witcher 3 è in lizza per conquistare la palma come uno dei migliori titoli videoludici del 2015. A guadagnarne, ovviamente, è la longevità del videogame, capace di tenere i gamer incollati di fronte al monitor del computer per 100 ore o poco meno. Il lavoro degli sceneggiatori e dei programmatori della software house svedese CD Projekt Red, insomma, è stato eccellente sia dal punto di vista tecnico, sia dal punto di vista stilistico. Ma è innegabile, allo stesso tempo, che senza una piccola guida ed i giusti consigli si corre il rischio di perdersi con estrema facilità nei meandri della mappa di The witcher 3.

Combattimenti subacquei

 

Combattimenti in acqua

 

Una delle novità più interessanti introdotte dagli sviluppatori di The Witcher 3 nel gameplay del gioco è la capacità di Geralt di nuotare nei laghi e nei corsi d'acqua sparsi nella mappa. Lo strigo, però, non ha solo imparato a muoversi nell'acqua: in caso di estrema necessità, il protagonista di The Witcher 3 sarà ben capace di difendersi anche se a mollo. Di certo non potrà utilizzare tutti i suoi attacchi (anzi, il range di armi a disposizione sarà molto limitato), ma si tratta di uno di quei trucchi salvavita capaci di togliere le castagne dal fuoco in molte occasioni.

Salto ad ostacoli

 

Salto ad ostacoli

 

Roach, il cavallo di Geralt, è il mezzo di locomozione ideale nel caso in cui Geralt debba muoversi su ampie distanze. Può capitare, però, che a volte si sia costretti a fermarsi a causa di ostacoli troppo alti per essere passati al galoppo e, apparentemente, l'unico modo di proseguire la propria cavalcata è cercare una strada alternativa. Non è affatto vero: Roach, infatti, è in grado di saltare, basta sapere quali tasti toccare. Basterà sprintare (premendo per due volte sul pulsante A/x del gamepad) e, una volta vicini all'ostacolo mentre si è lanciati in corsa, premere il cerchio/B.

Alta velocità

 

Spostamenti veloci

 

Per quanto vasto, anche il mondo di The Witcher 3 ha dei limiti oltre i quali Geralt non può viaggiare. Quando si stanno per oltrepassare questi confini invisibili, il gamer riceverà un avviso che è giunto vicino al termine del suo viaggio. Non bisogna però disperare: restando qualche secondo in zona, infatti, si riceverà una proposta irrifiutabile: un biglietto di sola andata per un Fast Travel (“Viaggio veloce” in italiano) che vi riporterà esattamente al centro dell'azione.

Meditazione

 

Meditazione

 

Molti sostengono che la meditazione sia un ottimo antidoto contro la stanchezza e lo stress. Nella schiera dei sostenitori di questa teoria troverete, senza ombra di dubbio, anche Geralt. La meditazione, infatti, permette al protagonista di The Witcher 3 di recuperare tutte le energie perse in combattimento e recuperare pienamente in vista di nuove battaglie. Non solo: nel caso in cui si dovessero incontrare negozi chiusi o commercianti restii a trattare, la meditazione potrebbe essere utilizzata per far cambiare loro idea.

Combattimenti a cavallo

 

Combattimenti a cavallo

 

I combattimenti a cavallo sono uno dei punti di forza di tutto The Witcher 3. Può capitare, però, che nel bel mezzo della battaglia Roach sia colto da un attacco di panico e fugga a tutta velocità, esponendovi al rischio di cadere dalla sella o lasciandovi scoperti per possibili attacchi alle spalle. Il rimedio consiste nel richiamare il segno Axii che aiuta a calmare il vostro destriero e continuare a combattere alla massima foga. Non solo: tenendo premuto il pulsante attacco quando ci si sta avvicinando a un nemico permette di attivare la modalità slow motion. Ciò darà modo di calibrare meglio forza direzione e assestare colpi precisi e letali.

Giravolte

 

Pericolo cadute

 

Il modo peggiore per morire in The Witcher 3? Cadere da cavallo e riportare traumi così gravi che non sarà più possibile recuperare. A volte, infatti, Geralt può restare ferito in maniera letale anche se dovesse cadere da un'altezza di pochi metri, costringendo il gamer a ricominciare le proprie fatiche dall'ultimo salvataggio. Per evitare di fare questa fine sarà necessario premere il tasto Cerchio/b del gamepad poco prima di impattare il terreno. Anche in questo caso, si tratto di uno di quei trucchi salvavita: Geralt si rotolerà a terra, minimizzando i danni e le ferite.

Copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail