shadow of the tomb raider

6 trucchi per cominciare a giocare a Shadow of The Tomb Raider

Ecco una guida con alcuni consigli e trucchi per affrontare al meglio le fasi pių complicate di Shadow of The Tomb Raider
6 trucchi per cominciare a giocare a Shadow of The Tomb Raider FASTWEB S.p.A.

È arrivata alla conclusione la trilogia che racconta le origini di Lara Croft. L'ultimo capitolo, Shadow of The Tomb Raider è appena arrivato sugli scaffali e ha già fatto parlare molto di sé. Lara Croft è sicuramente il personaggio femminile più famoso del mondo videoludico, sono decine i titoli che la vedono protagonista ed è stato fatto anche un adattamento per il cinema. Dopo alcuni anni passati nel dimenticatoio, Lara Croft è tornata sul grande schermo con una trilogia che ne racconta le origini e che mostra lati oscuri del suo carattere. Dopo Tomb Raider e The Rise of The Tomb Raider, è arrivato anche Shadow of The Tomb Raider, che già dal nome fa capire la direzione presa dagli sviluppatori nella creazione della storia. La novità più importante dell'ultimo capitolo del reboot è il cambio di software house: i primi due capitoli sono stati realizzati da Crystal Dynamics, mentre il terzo capitolo è stato affidato ai canadesi di Eidos Montreal. Una decisione piuttosto strana (per dare continuità al progetto non si cambia software house nell'ultimo capitolo di una trilogia), ma che ha dato i suoi frutti: Eidos Montreal ha alzato il livello generale del gioco, migliorandolo sotto molti aspetti, a partire dal comparto grafico.

 

 

Shadow of The Tomb Raider è ambientato in Messico e in Perù: dopo il trailer iniziale in Centro America dove Lara Croft ruba impudentemente un coltello dai poteri sovrannaturali, la storia si sposta in Perù dove affronteremo nuovamente i mercenari pagati dalla Trinità e avremo a che fare con le Tombe della Sfida. Il videogame ha una longevità che supera di poco le venti ore, portando a termine anche tutte le missioni secondarie. Eidos Montreal ha apportato delle novità nel gameplay della trilogia: sono aumentate le fasi stealth dove dovremo appostarci sugli alberi e aspettare il momento giusto per prendere alla sprovvista gli avversari.

Se siete degli appassionati degli action game o delle avventure di Lara Croft, questo ultimo capitolo della trilogia non può mancare nella vostra libreria. Ma per portare a termine il videogame non basterà più sparare all'impazzata e avere munizioni infinite, in Shadow of The Tomb Raider l'intelligenza artificiale ha fatto grossi passi in avanti e vi renderà la vita complicata. Potrebbe esservi d'aiuto una guida con alcuni trucchi e consigli su come affrontare al meglio l'inizio di Shadow of The Tomb Raider.

Capire il vostro livello di bravura

 

 

Shadow of The Tomb Raider offre la possibilità di impostare un livello differente per i combattimenti, gli enigmi e l'esplorazione della mappa. Se amate affrontare dei combattimenti all'ultimo sangue, vi consigliamo di impostare un livello massimo, se invece avete trovato difficoltà nello sconfiggere gli avversari potete abbassarlo. Lo stesso procedimento funziona anche per gli enigmi e per l'esplorazione della mappa.

L'approccio stealth è il migliore

Se i nemici sono in numero superiore (e capiterà molto spesso), il consiglio è di cambiare tattica e di non cercare immediatamente lo scontro fisico. Studiate i loro movimenti e capite quando saranno soli: basterà un semplice colpo per farli soli.  In questi casi i cespugli e l'erba alta saranno i vostri migliore amici.

Conoscere le lingue antiche

Lara Croft è sempre stata affascinata dalle lingue antiche e la sua conoscenza di linguaggi arcaici sarà molto utile per leggere documenti e per recuperare reliquie dal valore inestimabile. Inoltre, sarà possibile anche entrare in contatto con gli indigeni che abitano le foreste e che chiederanno il vostro aiuto.

Ascoltare, ascoltare, ascoltare

 

 

In Shadow of The Tomb Raider incontrerete tantissimi indigeni che vivono all'interno dei loro villaggi e che cercheranno il vostro aiuto per risolvere piccoli problemi. Il nostro consiglio è di ascoltare gli indigene e di aiutarli a risolvere i loro problemi: alla fine vi ringrazieranno con nuove armi e con munizioni extra. Una semplice azione vi porterà in dote oggetti extra che si riveleranno molto utili nel resto della storia.

I mercanti sono i vostri migliori amici

Siete rimasti senza munizioni? Siete alla ricerca di nuove armi o di erbe medicinali? Il mercante vi aiuterà. In Shadow of The Tomb Raider bisogna avere gli occhi sempre aperti e parlare con un mercante ogni volta che se ne incontra uno. Oltre a vendere munizione e armi, ha anche attrezzature e potenziamenti che dovremo utilizzare nelle nuove aree di gioco che andremo a sbloccare con il proseguo della storia.

Alla scoperta delle tombe

Che Tomb Raider sarebbe senza la presenza delle Tombe mortali? Anche in Shadow of The Tomb Raider avremo a che fare con le Tombe e con gli enigmi che ne proteggono il contenuto. Logicamente vi consigliamo di aprirle tutte e di non farsi prendere dal panico se non riuscite a risolvere un enigma.

 

28 settembre 2018

copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail