Instagram

Instagram, trucchi e segreti per usarlo al meglio

Paesaggi, selfie e messaggi pubblicitari: Instagram è popolato sempre più da aziende e adolescenti. Ecco i trucchi per sfruttare le funzionalità segrete di Instagram
Instagram, trucchi e segreti per usarlo al meglio FASTWEB S.p.A.

Oltre 1 miliardo di iscritti attivi, 500milioni di persone che utilizzano quotidianamente le Storie e una media di 28 minuti al giorno spesi da ogni utente: questi sono i numeri (fonte Hootsuite) che descrivono il successo di Instagram, una delle app più utilizzate in tutto il mondo. Le sue potenzialità sono state notate già nel 2012 da Mark Zuckerberg, CEO di Facebook Inc., che ha acquistato l'azienda per 1 miliardo di dollari. Da quel momento, Instagram ha lavorato ogni giorno per migliorare la piattaforma e farla diventare una vera e propria macchina da guerra, o meglio da selfie (e non solo).

All'app si deve, per esempio, l'affermazione delle Storie, contenuti visibili per un massimo di 24 ore e ispirati al format già presente su Snapchat. Ma queste sono solo una delle tante novità che hanno arricchito la piattaforma dal 2012 in poi. Infatti, è cambiato anche il formato delle foto pubblicate all'interno del feed: in origine, una delle peculiarità dell'app era sicuramente il formato quadrato delle immagini, ispirato alle storiche Polaroid. Non a caso, il logo dell'app richiama proprio il design l'omonima macchina fotografica cult. Con il tempo, si sono aggiunte nuove opzioni, per non parlare dei filtri fotografici e la possibilità di inserire la geolocalizzazione o i tag. Oggi, la piattaforma è completamente diversa rispetto alle origini. Periodicamente, vengono introdotte novità pensate per utenti privati e aziende: star dietro alle idee di Zuckerberg è un'impresa difficile ma non impossibile. Ecco i trucchi e i consigli per avere il meglio da Instagram.

Trucchi per usare al meglio le Storie di Instagram

storie instagram

Iniziamo con una delle funzionalità più amate dagli utenti. La società si è concentrata enormemente per migliorarle e arricchirle di opportunità negli ultimi anni. Hai già capito di cosa parliamo? Ebbene sì: sono proprio loro, le Instagram Stories, video e immagini che scompaiono in 24 ore, che come abbiamo accennato prendono ispirazione da Snapchat. Dopo la loro introduzione, si sono arricchite di tante opzioni. Innanzitutto, gli utenti possono inserire gli effetti. Uno dei più amati è il Boomerang che riproduce per circa sei volte i primi secondi della clip. Esistono poi anche sticker e GIF, ma parliamo di un trucco innovativo che ha conquistato gli utenti nell'ultimo anno.

La novità è stata introdotta nel 2019 e offre la possibilità di aggiungere ulteriori filtri e maschere grazie alla realtà aumentata utilizzando la piattaforma Spark Ar.

Le persone che invece vogliono usare la funzione possono accedere a Instagram e toccare il tasto per creare una nuova Storia. A questo punto appariranno i diversi effetti disponibili nei cerchi presenti nella parte bassa dello schermo. Alla fine dell'elenco appare un'icona con una lente di ingrandimento: toccandola si accede all'archivio di effetti e maschere create dagli utenti. È possibile provarle, inserirle nei preferiti e usarle nelle proprie Storie. Molti personaggi famosi e influencer hanno creato apposite maschere pensate per i propri follower. Per utilizzarle, basta accedere al loro profilo e, se presente, toccare l'icona con la faccina che si trova sopra il feed, tra l'icona della IGTV (altra funzione recente dell'app) e quella delle foto taggate.

amici stretti

Il secondo trucco che pochi conoscono è quello di far visualizzare le Storie ad un gruppo ristretto di follower selezionati. In questo caso, il contenuto invece di avere attorno un cerchio rosa ne avrà uno verde. Per utilizzare la funzione, basta scegliere gli "Amici più stretti" nel menù delle Impostazioni. In questa sezione appare la lista dei follower e accanto un tasto "Aggiungi" o uno "Rimuovi" nel caso di volesse eliminare una persona dal gruppo. Dopo aver creato l'elenco, al momento della pubblicazione della Storia invece di toccare la voce "La tua Storia" occorre toccare "Amici più stretti".

Condividere un post nelle Storie di Instagram

ricondivisione post instagram

La ri-condivisione di immagini e video è una questione ancora aperta. Infatti, tutt'oggi l'app non permette agli utenti di condividere nel proprio profilo un post pubblicato da un altro account. Per farlo bisogna utilizzare stratagemmi o servizi terzi. Tuttavia, da qualche tempo è possibile eseguire questa procedura almeno sulle Storie. In poche parole, se un'immagine o un video attira il nostro interesse possiamo ricondividerlo sottoforma di contenuto temporaneo, ma non nel nostro feed.

Per farlo, bisogna toccare l'icona a forma di aeroplano presente sotto il post della bacheca, toccare "Aggiungi post alla tua Storia" e questo apparirà automaticamente all'interno di un riquadro, mentre sotto verrà citato l'account a cui appartiene, che non si potrà rimuovere. Basterà pubblicare e il gioco è fatto. Chi visualizza la Storia vuole vedere la fonte del post? Non c'è problema: basta fare tap sulla Storia e si verrà reindirizzati automaticamente all'account di riferimento. Questa soluzione è sicuramente un primo passo per tutti gli utenti che amano condividere contenuti interessanti.

Come controllare i tag su Instagram

tag instagram

Parliamo ora di un tasto dolente per tanti utenti: i tag. Se ti vergogni della tua sezione foto taggate, perché molte di queste non ti rispecchiano o non ti piaci, sappi che già da un po' di tempo è possibile eliminarli o autorizzarli invece di farli comparire magicamente nella sezione tag senza alcun controllo.

Ecco come controllare il riconoscimento facciale. Accedendo a proprio profilo Instagram e poi alle Impostazioni è possibile arrivare alla voce Privacy. Facendo tap si accede alla voce Tag. Qui sono presenti diverse voci. Innanzitutto, è possibile spuntare "Approva manualmente i tag" che permette di inserire le foto nell'apposita sezione solo dopo l'autorizzazione del proprietario dell'account. Nella schermata appaiono poi anche le fotografie in cui si è stati taggati. Toccando "Modifica" sarà possibile selezionare tutte le foto da cui rimuovere o nascondere il tag. A questo punto, si potrà controllare il tutto andando sullo spazio dedicato alle foto taggate del profilo personale.

Una funzione per chi vende online: taggare i prodotti

Negli ultimi anni, Mark Zuckerberg si è mosso anche per rendere le sue sempre più interessanti per le aziende: da Facebook, a WhatsApp fino a Instagram. In quest'ultima c'è la possibilità di trasformare il proprio profilo personale in un account business e quindi avere alcuni vantaggi pensati appositamente per chi vende o gestisce la pagina a livello professionale. Per esempio, è possibile accedere alle statistiche e vedere quali sono i post di successo, da dove provengono i follower, le Storie più viste e altri indicatori di performance.

Ma c'è una funzione particolarmente interessante per chi ha un'attività commerciale: la possibilità di inserire le etichette con nome e prezzo del prodotto all'interno di un post. Per farlo occorre avere una pagina aziendale Facebook e collegarla al profilo Instagram. A questo punto, si può creare il catalogo prodotti utilizzando la Vetrina di Facebook che permette di aggiornare il catalogo. Dall'account Instagram si può quindi selezionare dalle impostazioni il menù dei prodotti per importare quelli che si vogliono taggare.

Quando si vorrà postare l'immagine, oltre ai normali tag sarà possibile inserire anche quelli dei prodotti presenti nella foto. Si tratta di un'ottima soluzione per chi ha un negozio o un e-commerce anche permette di inserire un link al sito web dove finalizzare l'acquisto online.

 

29 marzo 2020

copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail